Wiko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo dell'azienda

Wiko è una società francese produttrice di smartphone.

I telefoni sono commercializzati dalla PMI Wiko Mobile, con sede a Marsiglia, che li importa dalla società cinese Tinno che li produce.

Tutti i telefoni fabbricati da Wiko utilizzano il sistema operativo Android e la maggior parte di questi sono dual SIM. [1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il modello Wiko Slide

La società Wiko Mobile è stata fondata nel 2011 a Marsiglia da Laurent Dahan[2] in collaborazione con la società cinese Tinno. La società invia specifiche tecniche al produttore cinese, che invia a Wiko Mobile i loro prototipi da adattare al mercato francese.

Nel corso del primo trimestre del 2013, in Francia, il marchio rappresenta il 31,6% di vendite su internet e il 10,5% di vendite in negozi e centri commerciali tanto da far arrivare Wiko al terzo posto di vendite di cellulari.

Gli smartphone Wiko hanno tutti la possibilità di ospitare due SIM tranne: Wax, Highway 4G, Kite 4G, Rainbow 4G e Birdy 4G. Infatti essi utilizzano il chip nVidia Tegra 4i, che permette di captare il segnale 4G, ma di non utilizzare due SIM.

Lo slogan della società Wiko Mobile è stato modificato nel 2015 da Share your identity a Game changer[3].

Smartphone più noti al mercato[modifica | modifica wikitesto]

Sunset 2: schermo 4", RAM 512 MB, ROM 4 GB;

U Feel Lite: schermo 5", RAM 2 GB, ROM 16GB;

U Feel Prime: schermo 5", RAM 4GB, ROM 32GB

U Feel[4]: schermo 5", RAM 3 GB,ROM 16 GB;

Lenny 3: schermo 5", RAM 1 GB, ROM 16 GB;

Sunny: schermo 4", RAM 512 GB, ROM 8 GB;

Fever: schermo 5.2", RAM 3 GB, ROM 16 GB;

Fever Special Edition: schermo 5.2", RAM 3GB, ROM 32GB

Lenny 2: schermo 5", RAM 0,768 GB, ROM 4 GB;

Pulp 4G: schermo 5", RAM 2 GB, ROM 16 GB;

Highway Pure: schermo 4.8", RAM 2 GB, ROM 16 GB;

Robby:

Ridge 4G: schermo 5", RAM 2 GB, ROM 16 GB;

Rainbow Jam: schermo 5", RAM 1 GB, ROM 8GB;

Rainbow Jam 4G: schermo 5", RAM 1 GB, ROM 8GB;

Pulp FAB 4G: schermo 5.5", RAM 2 GB, ROM 16GB;

Wiko fabien : 10", RAM 8 GB ROM 80 GB;

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paola Fontana, Wiko, i cellulari francesi in Italia, su La Repubblica, 31 marzo 2014.
  2. ^ Wiko, le succès du mobile franco-chinois, Benjamin Ferran, articolo su Le Figaro del 25/12/2013 www.lefigaro.fr
  3. ^ Wiko change sa signature pour paraître plus innovante, Samir Azzemou, articolo del 19 gennaio 2015 su www.lesmobiles.com/
  4. ^ Wiko U Feel è finalmente disponibile all'acquisto • Ridble, su Ridble, 6 giugno 2016. URL consultato il 22 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito web: it.wikomobile.com