Russia europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Russia in Europa e in Asia
Russia europea

Russia europea (in russo: Европейская часть России?, traslitterato: Evropejskaja čast' Rossii, letteralmente "Parte europea della Russia") è un termine che si riferisce alle aree occidentali della Russia che sorgono all'interno dell'Europa, comprendendo fino a circa 3 960 000 k, che si estendono per circa il 40% dell'Europa e che sono in contrapposizione alla Russia asiatica.

Il confine orientale è rappresentato dai monti Urali e dal corso del fiume Ural, mentre al sud termina al Kazakistan e, a seconda delle convenzioni adottate, in corrispondenza della depressione del Kuma-Manyč oppure sullo spartiacque del Caucaso.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la prima convenzione il territorio della Russia Europea coincide approssimativamente con il confine amministrativo di quattro distretti della Federazione Russa con esclusione della Repubblica di Adighezia e del Territorio di Krasnodar, che fanno parte del Distretto Federale Meridionale (opzione A nella tabella seguente); se invece il confine è portato sul Caucaso il territorio comprende cinque interi distretti(opzione B). Vi sono alcune deviazioni di non rilevante entità del confine amministrativo dalla linea convenzionale che riguardano alcune divisioni ('rajon') delle oblast di Orenburg appartenenti distretto del Volga e che sono situate a est o a sud del fiume Ural (per circa 47 000 km² e 465 000 abitanti in meno), e delle oblast di Sverdlovsk e di Celjabinsk nel distretto degli Urali che invece si trovano a ovest dello spartiacque degli Urali e del fiume Ural (per circa 33 000 km² e 800 000 abitanti in più).[2] Alcune importanti città sul fiume Ural giocano il ruolo di città transcontinentali: Magnitogorsk è pressoché equamente divisa fra i due continenti, Orsk è europea per circa due terzi della sua popolazione, infine la città di Orenburg è in Europa per circa l'80%.[3]

Circa i tre quarti dell'intera popolazione della Russia vivono nella Russia Europea, incluse le regioni del Caucaso. Tuttavia, il territorio della Russia si estende per oltre i tre quarti all'interno dell'Asia e raccoglie dunque soltanto un quarto della sua popolazione.[4]

Il termine "Russia europea" fu utilizzato nell'Impero russo per riferirsi ai tradizionali territori slavi orientali sotto controllo russo.[senza fonte]

Superficie, popolazione e densità della Russia Europea[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale Superficie,
km²[5]
Popolazione,
abitanti
(1/1/2014)[6]
Densità,
abitanti
per km²
Centro amministrativo
1 Distretto Federale Centrale 650 205 38 819 874 59 7 Mosca
2 Distretto Federale del Nord-Ovest 1 686 968 13 800 658 8 2 San Pietroburgo
3 Distretto Federale del Volga 1 036 975 29 738 836 28 7 Nižnij Novgorod
4 (A) Distretto Federale Meridionale[7] 337 599 8 113 195 24 0 Rostov sul Don
4 (B) Distretto Federale Meridionale 420 876 13 963 874 33 2 Rostov sul Don
5 Distretto Federale del Caucaso Settentrionale 170 439 9 590 085 56 3 Pjatigorsk
TOTALE (opzione A) 3 711 747 90 472 563 24 3 Mosca
TOTALE (opzione B) 3 965 463 105 913 327 26 7 Mosca

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedere ad esempio:
  2. ^ (RU) Federal State Statistics Service, La popolazione dei comuni della Federazione russa al 1º gennaio 2014 anno (XLS), gks.ru. URL consultato il 1º ottobre 2014.
  3. ^ partizioni valutate su Google Maps, google.it. URL consultato il 10 ottobre 2014.
  4. ^ Anatoly Vishnevsky, Replacement Migration: Is it a solution for Russia? (PDF), United Nations Population Division, Department of Economic and Social Affairs, 15 agosto 2000, p. 6. URL consultato il 14 gennaio 2008.
  5. ^ (RU) Federal State Statistics Service, Russia 2014 Statistical Pocketbook (PDF), gks.ru, 2014. URL consultato il 1º ottobre 2014.
  6. ^ (RU) Federal State Statistics Service, Valutazione della popolazione residente al 1º gennaio 2014 (XLS), gks.ru, 2014. URL consultato il 1º ottobre 2014.
  7. ^ esclusi l'Adighezia e il territorio di Krasnodar che si trovano a sud della depressione del Kuma-Manyč.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Anatoly Vishnevsky, Replacement Migration: Is it a solution for Russia? (PDF), United Nations Population Division, Department of Economic and Social Affairs, 15 agosto 2000, p. 12. URL consultato il 14 gennaio 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia