Rivoluzione Xinhai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rivoluzione Xinhai
Rivoluzione cinese del 1911
parte del Sentimento anti-Qing
WuchangUprising.jpg
La statua di Sun Yat-sen a Wuchang
Data10 ottobre 1911 - 12 febbraio 1912
LuogoImpero cinese
EsitoVittoria dell'Alleanza Rivoluzionaria Cinese
Schieramenti
Flag of China (1889–1912).svg Impero Qing
  • Partito Realista
  • Flag of China (1912–1928).svg Governo provvisorio della Repubblica di Cina
    Chinese-army Wuhan flag (1911-1928) 18 dots.svg Governo militare dello Hubei
    Naval Jack of the Republic of China.svg Tongmenghui
    Vari altri gruppi rivoluzionari e forze dei signori della guerra alleati
    Comandanti
    Effettivi
    200.000100.000
    Perdite
    170.00050.000 circa
    Voci di rivoluzioni presenti su Wikipedia

    La Rivoluzione Xinhai o Rivoluzione Hsinhai (辛亥革命S, Xīnhài GémìngP), conosciuta anche come la Rivoluzione del 1911 o la Rivoluzione cinese, fu una guerra civile che iniziò con la Rivolta di Wuchang il 10 ottobre del 1911 e si concluse con l'abdicazione dell'Imperatore Pu Yi il 12 febbraio del 1912 e l'ascesa di Sun Yat-sen alla presidenza della nuova Repubblica di Cina. Le parti principali del conflitto sono state le forze imperiali della Dinastia Qing (1644-1911), e le forze rivoluzionarie dell'Alleanza Rivoluzionaria Cinese. La rivoluzione è così chiamata perché il 1911 è un anno Xinhai nel Ciclo sessagesimale del Calendario Cinese.

    Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

    Controllo di autoritàLCCN (ENsh85024103