Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sikkim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando lo storico stato principesco del subcontinente indiano, vedi Sikkim (stato).
Sikkim
stato federato
འབྲས་མོ་ལྗོངས་
सिक्किम
Sikkim – Stemma
Localizzazione
StatoIndia India
Amministrazione
CapoluogoGangtok
GovernatoreBalmiki Prasad Singh
Lingue ufficialinepalese, sikkimese, lepcha, limbu[1]
Data di istituzione1975
Territorio
Coordinate
del capoluogo
27°19′48″N 88°37′12″E / 27.33°N 88.62°E27.33; 88.62 (Sikkim)Coordinate: 27°19′48″N 88°37′12″E / 27.33°N 88.62°E27.33; 88.62 (Sikkim)
Superficie7 096 km²
Abitanti607 688 (2011)
Densità85,64 ab./km²
Divisioni4
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+5:30
ISO 3166-2IN-SK
Cartografia
Sikkim – Localizzazione
Sito istituzionale

Il Sikkim (hindi: सिक्किम - traslitterazione: Sikkima) è uno stato federato dell'India, situato tra le montagne dell'Himalaya. Lo stato confina con il Nepal a ovest, la Regione Autonoma del Tibet della Cina a nord e ad est, e il Bhutan ad est. Lo stato indiano del Bengala Occidentale si trova a sud.

Con 607.688 abitanti è lo stato meno popoloso, ed il secondo meno esteso dopo Goa.

Le lingue ufficiali dello stato sono il nepalese, il sikkimese, il lepcha e il limbu[1]. La capitale è Gangtok.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sikkim (stato).

Il Sikkim fu uno Stato indipendente dal 1642, quando iniziò a essere governato da sovrani detti Chogyal (traduzione in tibetano del termine sanscrito dharmaraja, ovvero "sovrano difensore del dharma"), fino al 1975, quando attraverso un referendum fu annesso all'India.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il Sikkim è diviso in quattro distretti: Sikkim Orientale, Sikkim Occidentale, Sikkim Settentrionale e Sikkim Meridionale, i cui capoluoghi sono, rispettivamente, Gangtok, Gyalshing, Mangan e Namchi. Al livello amministrativo inferiore del distretto, ci sono in Sikkim nove sottodivisioni: Gangtok, Pakyong, Rongli, Namchi, Soreng, Gyalshing, Rabongla, Mangan e Chungthang[2].

Città principali[modifica | modifica wikitesto]

(censimento 2001)

Città Distretto Popolazione
Gangtok Sikkim Orientale 29.162
Upper Tadong Sikkim Orientale 14.670
Singtam Sikkim Orientale 5.431
Rangpo Sikkim Orientale 3.724
Jorethang Sikkim Meridionale 2.968
Mangan Sikkim Settentrionale 1.248
Nayabazar Sikkim Occidentale 996
Namchi Sikkim Meridionale 978
Gyalshing Sikkim Occidentale 828

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Sikkim Official Languages Act, 1977, su LawsOfIndia.org, PRS Legislative Research. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Government of Sikkim, Facts and figures about Sikkim, su sikkim.gov.in. URL consultato l'11 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 1º maggio 2008).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN158271662 · LCCN (ENn80038365 · GND (DE4054962-8 · BNF (FRcb11941658w (data)
India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India