Radio Monte Carlo 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da RMC 2)
Jump to navigation Jump to search
Monte Carlo 2 (MC2)
MC 2 - logo.jpg
FrequenzeMonte Carlo: 101.6 - 92.7
Ventimiglia: 101.6
Isola di Ponza: 96.4
Capri: 89.8
Cortina D'Ampezzo: 87.9
Portofino: 106.6
Porto Cervo: 106.7
Sestriere: 105.7
Milano: 95.900 /
Venezia: 99.100
Olbia: 106.7
Bussalla: 102.0
Data di lancio2006
EditoreRMC2 srl
Nomi precedentiRMC2
MottoSomething different
Sito web
Diffusione
Terrestre
AnalogicoFM, in Italia e Costa Azzurra
DigitaleDAB, a Roma
Satellitare
DigitaleDVB-S su Hotbird 13° 11541V
Streaming web
StreamingIn streaming sul sito www.rmc2.net o con l'app MC2

Monte Carlo 2 (abbreviato MC 2) è un'emittente radiofonica FM privata con sede a Milano.

Ha iniziato i programmi nel 2006.

La sede della radio è a Milano in via Principe Amedeo 2.

Montecarlo 2 propone un palinsesto di 24 ore di musica lounge, nu-jazz, chill out, nu-soul, house e deep house selezionata dai music designer Marco Fullone e Dado Funky Poetz.

Lo station manager è Stefano Carboni.

Dal 29 gennaio 2018 la maggior parte delle frequenze di MC2 sono state cedute alla neonata stazione sportiva del gruppo MC Sport Network.

Dal 27 maggio 2019 riprende buona parte delle frequenze del Nord-Italia e Sardegna[1] dalla chiusura di MC Sport Network.

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

  • Infozone (05:00-07:00)
  • Continental Breakfast (07:00-10:00)
  • Beat of the city (10:00-15:00)
  • Fifth Avenue (15:00-19:00)
  • Cocktail at the Grand Hotel (19:00-21:00)
  • Dinner in Ibiza (21:00-23:00)

Frequenze[modifica | modifica wikitesto]

Dal 29 gennaio 2018 le seguenti frequenze diffondono il segnale di MC Sport Network:

Il 29 gennaio 2018 MC 2 lascia l'FM cedendo le frequenze alla nuova radio sportiva MC Sport rimanendo così sul web e sul satellite Hot Bird a parte le uniche località dove ancora viene diffusa:

Dal 27 maggio 2019 torna in FM a:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Radio Monte Carlo 2 torna in FM, su FM-world, 23 maggio 2019. URL consultato il 1º giugno 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]