Radio Babboleo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Radio Babboleo
Babboleo png (1).png
Data di lancio1976
Share di ascolti121.000 (2016[1])
EditoreRadio Babboleo s.r.l.
Sito webwww.babboleo.it
Diffusione
Terrestre
AnalogicoFM, in Italia
DigitaleDAB, in Italia
Satellitare
DigitaleDVB-S su Hotbird
Via rete cellulare
DigitaleDMB
Streaming web
InternetIn formato WMP

Radio Babboleo è una emittente radiofonica che trasmette in tutta la Liguria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Genova nel 1976 per opera dei fratelli Walter e Gianni Miscioscia. È una delle prime radio libere italiane e dal momento della sua nascita è la radio più ascoltata in Liguria[senza fonte]. La prima sede è in via Cesare Cabella, dentro lo storico Castello Mackenzie, in una torretta dalla quale si domina buona parte della città. I primi speakers furono Rino Deodato, Stefano Conte, Giorgio Bacco, Daniele Schiavetti, Domenico Cardona detto Il Papero, Angelo Maizzi, Francesco "Grillo" Grillone e Giorgio "Giorgione" Politi. Da lì la Radio si trasferì nei più comodi studi in piazza Portello, proprio sopra lo storico locale Babboleo. Attualmente il Gruppo Babboleo, con sede presso i Magazzini del Cotone nell'area del Porto antico di Genova, è formato da tre emittenti Radio Babboleo (musica dagli anni '90 ad oggi), Babboleo Suono (musica anni '70 e '80) e Babboleo LAB[2] (nata nel luglio 2021). L'ascolto medio giornaliero delle tre emittenti nel 2016 è risultato complessivamente di 152.000 ascoltatori.[3]

Sul sito del gruppo Babboleo è possibile ascoltare le tre emittenti in diretta streaming.

Conduttori[modifica | modifica wikitesto]

Attuali[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Valenza
  • Paola Servente
  • Italo Vallebella
  • Katia Gangale
  • Max Repetto
  • Erika Gigli
  • Eugenia Saint Pierre[4]

Del Passato[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Lentini

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Liguria