Pronti a salpare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pronti a salpare
ArtistaEdoardo Bennato
Tipo albumStudio
Pubblicazione23 ottobre 2015
Durata51:22
Tracce14
GenereRock
Pop rock
EtichettaUniversal Music
ProduttoreBrando
Registrazione2011-2015
FormatiCD, Download digitale
Edoardo Bennato - cronologia
Album precedente
(2012)
Singoli
  1. La mia città
    Pubblicato: 9 luglio 2011
  2. Io vorrei che per te
    Pubblicato: 25 settembre 2015
  3. Povero amore
    Pubblicato: 15 gennaio 2016
  4. Pronti a salpare
    Pubblicato: 22 aprile 2016

Pronti a salpare è il diciottesimo album in studio del cantautore italiano Edoardo Bennato, pubblicato il 23 ottobre 2015.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Primo album inciso in studio a distanza di 5 anni e 8 mesi dal precedente Le vie del rock sono infinite, contiene 14 brani, tutti inediti ad eccezione di "Povero amore" dall'album Sbandato (1998), "La mia città" pubblicata come singolo nel 2011 e "Zero in condotta" da Kaiwanna (1985), che vengono riproposti con diversi arrangiamenti.[1]

Il primo singolo ad anticipare l'album è "Io vorrei che per te", uscito il 25 settembre 2015. "La mia città" era già stato pubblicato precedentemente come singolo nel 2011. Il 15 gennaio 2016 è uscito il singolo "Povero amore" seguito dal brano "Pronti a salpare", uscito come singolo il 22 aprile.

Il primo brano omonimo dell'album "Pronti a salpare" è dedicato a Fabrizio De André, il brano "La calunnia è un venticello" invece è dedicata a Enzo Tortora e a Mia Martini.

Per i brani "Io vorrei che per te" e "Pronti a salpare" sono stati girati due videoclip usciti rispettivamente a ottobre e dicembre 2015.

Riguardo ad una domanda sul titolo del disco Edoardo Bennato disse:

«Non parlo solo e tanto dei profughi che cercano di salvarsi dal loro inferno, perché è dall’inferno che stanno scappando, ma di noi. Dobbiamo essere noi, quelli che stanno bene, quelli che hanno responsabilità anche nei confronti di chi sta peggio e di chi ancora deve nascere, che dobbiamo salvarci, che dobbiamo essere pronti a salpare, perché stavolta la situazione è davvero grave.»

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Pronti a salpare – 4:15
  2. Io vorrei che per te – 3:21
  3. Povero amore – 3:56
  4. La calunnia è un venticello – 3:45
  5. Il mio nome è Lucignolo – 3:56
  6. A Napoli 55 è 'a musica – 3:27
  7. Al gran ballo della Leopolda – 2:59
  8. È una macchina – 3:09
  9. Giro girotondo – 3:12
  10. Il mio sogno ricorrente – 3:21
  11. Niente da spartire – 4:31
  12. La mia città – 3:37
  13. Zero in condotta – 4:38
  14. Non è bello ciò che è bello – 3:15

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alberto Graziola, Edoardo Bennato, Pronti a salpare: nuovo album dal 23 ottobre 2015 [tracklist], su SoundsBlog, Blogo, 18 settembre 2015. URL consultato il 23 ottobre 2015.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock