Nicolò Fragile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolò Fragile
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica classica
Pop rock
Periodo di attività musicale1985 – in attività
Strumentopianoforte
EtichettaHit Factory
Album pubblicati128
Sito ufficiale

Nicolò Fragile (Leonforte, 20 settembre 1966) è un pianista, compositore e arrangiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera alla fine degli anni ottanta come arrangiatore e nel corso degli anni collabora con artisti italiani fra cui Mina, Eros Ramazzotti, Irene Grandi, Renato Zero, Vasco Rossi, Gianluca Grignani, Mario Venuti, Stadio, Alex Baroni, Adriano Celentano, Ornella Vanoni.

Trasferitosi a Milano con la famiglia a pochi mesi di età, esordisce come pianista jazz/rock e poco dopo la metà degli anni ottanta inizia a suonare come session man, registrando per Roberto Vecchioni, Loredana Bertè, Riccardo Fogli, operando anche come ingegnere del suono.

Iniziata nel 1998 con l'album Leggera, la collaborazione con Mina prosegue con il disco MinaCelentano del 1998 e Bula Bula (2005), dove Fragile è autore e compositore dei brani Vai e vai e vai e Dove sarai.

Dal 2005 al 2011 è tastierista dei Gotthard, rock band svizzera; sua è la canzone Tears to Cry, dell'album Need to Believe del 2009, scritta con il cantante Steve Lee.

Dal 2002 è arrangiatore e produttore per gli Stadio e dopo Occhi negli occhi ha realizzato i successivi lavori discografici del gruppo; in Parole nel vento (2007) è coautore del brano Innamorarsi ancora.

Nel 2003 inizia la collaborazione con Irene Grandi come produttore e arrangiatore; insieme a Vasco Rossi e Gaetano Curreri, realizza l'album Prima di partire, poi Indelebile 2005 e Irene Grandi Hits.

Fin dalla prima edizione di Amici di Maria De Filippi, Fragile segue la realizzazione dei singoli dei ragazzi (Immobile di Alessandra Amoroso, Domani di Valerio Scanu, Vai di Luca Napolitano) e dell'album Scialla del 2009. Ha prodotto tutti gli album solisti di Luca Napolitano, Vai (disco d'oro 2009) e Infinito, sempre del 2009, e Di me, uscito ad ottobre 2010.

Dal 2004 è produttore di Mario Lavezzi, per il quale ha arrangiato e prodotto gli album Passionalità del 2004 e A più voci del 2009.

Nel 2007 viene chiamato da Mara Maionchi a collaborare in qualità di vocal coach della categoria 16-24, alla prima edizione del format televisivo X Factor. Segue la realizzazione di diversi progetti discografici del programma stesso, fra cui la produzione artistica e la realizzazione degli arrangiamenti per la compilation X factor Christmas Album del 2009.

Nel 2008 Fragile collabora con Jacob Samuel, cantante dei Poodles (band heavy metal svedese formatasi nel 2006) alla stesura dei brani per il nuovo album.

Nel 2015 ricopre la posizione di direttore artistico della Pop Music School, progetto che appartiene a Paolo Meneguzzi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]