Giorgio Zito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giorgio Zito & i Diesel
NazionalitàItalia Italia
GenereRock
Periodo di attività musicale1975 – in attività
EtichettaRCA Italiana, Lupus, Polydor, Cheyenne Records
GruppiTrio Bennato, Diesel
Album pubblicati5
Studio4
Raccolte1

Giorgio Zito, pseudonimo di Giorgio Bennato (Napoli, 4 ottobre 1949), è un cantautore, chitarrista e produttore discografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello minore di Eugenio e di Edoardo, in gioventù forma con loro il Trio Bennato, suonando banjo e percussioni. Spinto dalla madre, intraprende come i suoi fratelli la carriera musicale: diventa infatti tecnico del suono nei concerti di Edoardo, registrando anche alcune canzoni (ad esempio Cantautore, inserita nell'album La torre di Babele del 1976).

Dopo due 45 giri pubblicati sotto il nome B. Band, forma un gruppo rock, i Diesel e sceglie di presentarsi con il cognome della madre, Zito, per non sfruttare la fama dei fratelli. Ottenuto un contratto discografico con la Lupus, partecipa al Festival di Sanremo 1980 con Ma vai vai. Incide poi due 33 giri e un singolo per la Polydor. Nello stesso periodo partecipa con i Diesel alla realizzazione del programma televisivo Napoli prima e dopo, in cui ha l'occasione di collaborare con James Senese e Tullio De Piscopo.

Nel 1985 fonda, insieme ai fratelli, la Cheyenne Records, casa discografica di cui diventa direttore artistico. Da questo momento si occuperà principalmente di comporre e produrre per artisti esordienti, lanciati dall'etichetta. Nel 1988 scrive Una città che vola insieme al fratello Eugenio, incisa da Pietra Montecorvino. Produce e canta nei due album di Enzo Canoro, Come noi (1991) e Light (1995).

Torna ad incidere con i Demonilla, gruppo rock di Napoli, pubblicando gli album Evoluzione (2007) e In attesa di giudizio (2015).

Ha una figlia, Adele, nata nel 1999.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – Racconta (Cheyenne Records, CYR046)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975 – G's Rock/Coming In My Mind (RCA Italiana, TPBO 1156; come B. Band)
  • 1977 – It Was Nice/Che te ne fai (RCA Italiana, PB 6026; come B. Band)
  • 1980 – Ma vai vai/Regina della notte (Lupus, LUN 4905)
  • 1983 – Chi la fa l'aspetti/Non so se tu ci stai (Polydor, 810580-7)
  • 2017 – Domani (con Edoardo ed Eugenio Bennato)

Partecipazioni in altri album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 – Sud (Cheyenne Records, CYLP 611) (1 brano: Ho bisogno di soldi)
  • 1995 – Light (Cheyenne Records, 8 34362 2) (2 brani: Maggie, Stella del futuro)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Zito Giorgio, di Ezio Giannelli, pag. 1729

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]