Pretty Little Head

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pretty Little Head
ArtistaPaul McCartney
Autore/iPaul McCartney
Eric Stewart
GenerePop
Rock elettronico
Musica elettronica
New wave
Synth pop
Pop rock
Pubblicazione
IncisionePress to Play
Data1º settembre 1986Regno Unito
Data seconda pubblicazione18 settembre 1986Stati Uniti
EtichettaEMI/Parlophone
Durata5:11 (album)
3:50 (singolo 7")
6:56 (singolo 12")
Press to Play – tracce
Precedente
Successiva
Move Over Busker
Pretty Little Head
ArtistaPaul McCartney
Tipo albumSingolo
Pubblicazione27 ottobre 1986
Album di provenienzaPress to Play
Dischi1
Tracce2 (vinile 7")
3 (vinile 12", audiocassetta)
GenereRock elettronico
Synth pop
EtichettaEMI/Parlophone
ProduttorePaul McCartney
Hugh Padgham
Registrazionemarzo - maggio 1986 (Pretty Little Head, Write Away)
6 ottobre - dicembre 1986 (Angry)
Formati7"
12"
audiocassetta
Singoli di Paul McCartney - cronologia
Singolo precedente
(1986)
Singoli di Paul McCartney in Gran Bretagna - cronologia
Singolo precedente
(1986)
Singolo successivo
(1986)

Pretty Little Head è una canzone di Paul McCartney, scritta da lui ed Eric Stewart, apparsa sul suo album Press to Play (1986)[1].

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Pretty Little Head è una delle tante tracce di Press to Play firmate McCartney-Stewart; le altre sono Stranglehold, Footprints, Move Over Busker, Angry, However Absurd, e, pubblicate solo sul CD, Write Away e Tough on a Tightrope. Questa canzone, prodotta dall'ex-beatle ed Hugh Padgham, venne registrata, come buona parte dell'LP, tra marzo e maggio 1985, nello studio privato di Macca nel Sussex, e venne mixata nei primi due mesi dell'anno seguente[1]. Press to Play, insuccesso critico[2] e relativamente mediocre per il musicista nelle vendite[1][2], venne pubblicato il 1º settembre 1986 nel Regno Unito[1] ed il 19 dello stesso mese negli Stati Uniti[2]. Pretty Little Head appare come seconda traccia del lato B (la settima in totale), venendo posta fra il singolo Press e la traccia Move Over Busker[1].

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

Pretty Little Head venne pubblicata su singolo (il 38° del bassista) il 27 ottobre 1986. La versione da 7" presenta al lato B Wirte Away, anch'esso firmato con Eric Stewart; sull'etichetta dell'SP, circa il lato A è scritto "[Estratto] dall'album", mentre sul lato B "dal CD", poiché appare solo nell'edizione su compact disc di Press to Play. La prima facciata appare in una versione più breve rispetto a quella dell'LP, poiché si passa da 5:11 a 3:50: infatti si tratta del remix di Larry Alexander. Sempre il 27, il singolo venne pubblicato su 12"; in questo caso, il lato A contiene il mixaggio realizzato da John Potoker, della durata di 6:56, Write Away, e, come traccia aggiuntiva, il mix di Alexander di Angry, che dura 3 secondi in più rispetto alla versione dell'album[3], quindi si passa da 3:33[1] a 3:36. Siccome il singolo non riscuoteva affatto successo, il 17 novembre venne pubblicato il primo singolo di Paul McCartney su audiocassetta. I numeri di serie del 7", del 12" e dell'audiocassetta, erano, rispettivamente R 6145, 12 R 6145 e TC R 6145[3].

Per promuovere il 45 giri, venne realizzato un videoclip, che presentava una trama molto simile a quella di She's Leaving Home; Macca fa solo un cameo, filmato a Londra il 18 ottobre[3]; questo apparve su The McCartney Years (2007)[4]. Il singolo, pubblicato con una fotografia di copertina scattata da Linda Eastman, rimase al di fuori delle classifiche inglesi, che allora arrivava fino al 75º posto[3]; negli States, invece, l'unica pubblicazione dell'SP è rappresentata da un singolo radiofonico a 12", che presentava solo il "Rock Radio Remix" di Pretty Little Head di Alexander[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Graham Calkin, Press to Play, JPGR. URL consultato il 17 agosto 2014.
  2. ^ a b c (EN) Stephen Thomas Erlewine, Paul McCartney - Press to Play, AllMusic. URL consultato il 17 agosto 2014.
  3. ^ a b c d (EN) Graham Calkin, Paul McCartney - Pretty Little Head, JPGR. URL consultato il 17 agosto 2014.
  4. ^ (EN) Pretty Little Head - Paul McCartney, AllMusic. URL consultato il 17 agosto 2014.
  5. ^ (EN) Paul McCartney - Pretty Little Head, Discogsaccesso=17 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]