Lion Peugeot BP1 e B3P1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lion Peugeot BP1 e B3P1
1914 Peugeot Bebe BP1 (3829595590).jpg
Descrizione generale
Costruttore Francia  Lion Peugeot
Tipo principale torpedo
Altre versioni spider
Produzione dal 1913 al 1916
Sostituisce la Peugeot Type 69
Sostituita da Peugeot Type 161 "Quadrilette"
Esemplari prodotti 3095[senza fonte]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 2620 mm
Larghezza 1230 mm
Altezza 1560 mm
Passo 1800 mm
Massa 330 kg
Altro
Stile Armand Peugeot
Auto simili Bugatti Tipo 13
Mathis Babylette
1914 Peugeot Bebe BP1 (3828797315).jpg

La 6 HP Type BP1 era un'autovettura di fascia bassa prodotta dalla Casa francese Lion Peugeot tra il 1913 ed il 1916.

Profilo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1911 la Peugeot acquisì la licenza per un progetto della giovanissima Casa francese della Bugatti, progetto finalizzato alla realizzazione di una piccola utilitaria da produrre in grande massa. Il progetto piacque ai vertici Peugeot perché la vettura avrebbe potuto riprendere il successo ottenuto nel 1905 dalla Type 69 "Bébé" e soddisfare quindi anche i bisogni dei ceti meno abbienti. La piccola vettura doveva essere prodotta come Lion Peugeot, secondo gli accordi stretti tra Armand Peugeot, patron della Peugeot stessa, ed i suoi nipoti Robert, Pierre e Jules, titolari della Les fils de Peugeot fréres.

La vettura fu presentata nel dicembre 1912 al Salone di Parigi. Rispetto alla sua antenata aveva poco a che spartire: la carrozzeria era molto liscia e avvolgente, caratteristiche dettate dal genio di Ettore Bugatti, e che verranno ritrovate su delle sue più famose vetture. Tra le particolarità pensate per contenere i costi di produzione vi era la presenza di un'unica portiera sinistra per l'accesso di conducente e passeggero.

Anche la 6HP Type BP1 divenne ben presto nota come Bebè, in assonanza al nomignolo attribuito alla precedente Type 69. La piccola vettura era una biposto lunga 2,62 metri, larga 1,23 e alta 1,56. Era equipaggiata da un 4 cilindri in linea da 855 cm³, in grado di sviluppare una potenza massima di 10 CV a 2000 giri/min. Le prestazioni erano ovviamente modeste, ma in grado di soddisfare anche la clientela verso cui la "Bebè" era indirizzata. La velocità massima era di 60 km/h, ma lo spunto da fermo era sicuramente ottimo per l'epoca, dato il peso notevolmente ridotto (330 kg). Disponibile con cambio a 2 marce, la "Bebè" sarebbe stata in seguito disponibile anche nella versione Type B3P1, con cambio a 3 marce. Anche il prezzo di listino, di soli 4000 franchi, contro i 4600 della più economica tra le Renault di allora era un ottimo incentivo per il successo commerciale di questa vettura, successo che non tardò ad arrivare. Tra il 1913 ed il 1916 ne furono prodotti 3095 esemplari. La brillante carriera commerciale della "Bebè" fu funestata nel 1915 dalla morte di Armand Peugeot, il fondatore dell'omonima Casa.

La Bebè fu tolta di produzione nel 1916, dopodiché, per una sua degna erede bisognerà attendere fino al 1920, anno in cui fu lanciata la Quadrilette.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili