Peter Winnen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Peter Winnen
Peter Winnen.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club
1980Ijsboerke
1981-1982Capri Sonne
1983TI-Raleigh
1984-1989Panasonic
1990-1991Buckler
Nazionale
1980-1990 Paesi Bassi Paesi Bassi
 

Peter Winnen (Venray, 5 settembre 1957) è un ex ciclista su strada olandese. Professionista dal 1980 al 1991, conta quattro vittorie di tappa al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Buono scalatore, è ricordato principalmente per le sue performance al Tour de France: ottenne un terzo posto nel 1983 ed altri tre piazzamenti finali tra i primi dieci, e legò il suo nome alla salita dell'Alpe d'Huez, dove vinse due tappe, mentre la sua terza affermazione avvenne nella tappa con partenza dalla medesima località con arrivo a Morzine.

Sui tornanti che portano all'Alpe d'Huez sono presenti due pannelli che ne ricordano le vittorie[1][2].

Nel 1999 ammise di aver fatto uso di sostanze dopanti, tra cui testosterone, anfetamine e corticosteroidi[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

4ª tappa Ronde van Luik Liege
19ª tappa Tour de France (Morzine > Alpe d'Huez)
17ª tappa Tour de France (Bourg-d'Oisans > Morzine)
7ª tappa Tour de Suisse (Davos)
17ª tappa Tour de France (La Tour-du-Pin > Alpe d'Huez)
7ª tappa Tour de Suisse (Cademario)
Campionati olandesi, Prova in linea

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

2ª tappa Tour de France (La Haie-Fouassière > Ancenis, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1987: 8º
1988: 8º
1989: 29º
1981: 5º
1982: 4º
1983: 3º
1984: 26º
1985: 15º
1986: ritirato (21ª tappa)
1988: 9º
1990: ritirato (11ª tappa)
1985: 27º
1986: 7º
1991: 19º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1984: 35º
1985: 52º
1989: 31º
1990: 11º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter Winnen, su sitodelciclismo.net, de Wielersite. Modifica su Wikidata
  • (DEENITNL) Peter Winnen, su cyclebase.nl. Modifica su Wikidata
  • (FR) Peter Winnen, su memoire-du-cyclisme.eu. Modifica su Wikidata
  • (EN) Peter Winnen, su sports-reference.com, Sports Reference LLC. Modifica su Wikidata
  • (ENESITFRNL) Peter Winnen, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN79547101 · ISNI (EN0000 0000 5760 1422 · LCCN (ENn00104531 · GND (DE129885843