Peter Winnen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Winnen
Peter Winnen.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club
1980Ijsboerke
1981-1982Capri Sonne
1983TI-Raleigh
1984-1989Panasonic
1990-1991Buckler
Nazionale
1980-1990 Paesi Bassi Paesi Bassi
 

Peter Winnen (Venray, 5 settembre 1957) è un ex ciclista su strada olandese.

Professionista dal 1980 al 1991, conta quattro vittorie di tappa al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Buono scalatore, è ricordato principalmente per le sue performance al Tour de France: ottenne un terzo posto nel 1983 ed altri tre piazzamenti finali tra i primi dieci, e legò il suo nome alla salita dell'Alpe d'Huez, dove vinse due tappe, mentre la sua terza affermazione avvenne nella tappa con partenza dalla medesima località con arrivo a Morzine.

Sui tornanti che portano all'Alpe d'Huez sono presenti due pannelli che ne ricordano le vittorie[1][2].

Nel 1999 ammise di aver fatto uso di sostanze dopanti, tra cui testosterone, anfetamine e corticosteroidi[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

4ª tappa Ronde van Luik Liege
19ª tappa Tour de France (Morzine > Alpe d'Huez)
17ª tappa Tour de France (Bourg-d'Oisans > Morzine)
7ª tappa Tour de Suisse (Davos)
17ª tappa Tour de France (La Tour-du-Pin > Alpe d'Huez)
7ª tappa Tour de Suisse (Cademario)
Campionati olandesi, Prova in linea

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

2ª tappa Tour de France (La Haie-Fouassière > Ancenis, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1987: 8º
1988: 8º
1989: 29º
1981: 5º
1982: 4º
1983: 3º
1984: 26º
1985: 15º
1986: ritirato (21ª tappa)
1988: 9º
1990: ritirato (11ª tappa)
1985: 27º
1986: 7º
1991: 19º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1984: 35º
1985: 52º
1989: 31º
1990: 11º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter Winnen, su sitodelciclismo.net, de Wielersite. Modifica su Wikidata
  • (DEENITNL) Peter Winnen, su cyclebase.nl. Modifica su Wikidata
  • (FR) Peter Winnen, su memoire-du-cyclisme.eu. Modifica su Wikidata
  • (EN) Peter Winnen, su sports-reference.com, Sports Reference LLC. Modifica su Wikidata
  • (ENESITFRNL) Peter Winnen, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN79547101 · ISNI (EN0000 0000 5760 1422 · LCCN (ENn00104531 · GND (DE129885843