Liegi-Bastogne-Liegi 1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Belgio Liegi-Bastogne-Liegi 1985
Edizione71ª
Data21 aprile
PartenzaLiegi
ArrivoLiegi
Percorso244,7 km
Tempo6h37'22"
Media36,982 km/h
Ordine d'arrivo
PrimoItalia Moreno Argentin
SecondoBelgio Claude Criquielion
TerzoIrlanda Stephen Roche
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Liegi-Bastogne-Liegi 1984Liegi-Bastogne-Liegi 1986

La Liegi-Bastogne-Liegi 1985, settantunesima edizione della corsa, fu disputata il 21 aprile 1985 per un percorso totale di 244,7 km. Fu vinta dall'italiano Moreno Argentin al traguardo con il tempo di 6h37'22" alla media di 36,982 km/h.

Resoconto degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Al via di questa settantunesima edizione della Decana delle corse si presentano tutti i più forti, eccetto Francesco Moser. La gara si rivela molto movimentata, ma l'azione determinante arriva a 30 kilometri dal traguardo, sulla Redoute, evadono i 2 protagonisti della Freccia Vallone di qualche giorno prima, Moreno Argentin e Claude Criquielion, appoggiati da Stephen Roche. In questo terzetto di testa il più veloce è Argentin, pertanto il francese e l'irlandese provano più volte la soluzione individuale senza riuscirci, in quanto l'italiano controlla con grande autorità.

Alle loro spalle si forma un quintetto composto da Sean Kelly, Laurent Fignon, Guido Van Calster, Mario Beccia e Phil Anderson ma pur essendo in superiorità numerica, non riescono più a rientrare. Da segnalare il ritiro di Giuseppe Saronni, rimasto coinvolto in una caduta nei pressi di Stavelot. I tre fuggitivi a Liegi si giocano la vittoria finale con il successo di Argentin.

Dei 191 ciclisti partiti, 85 portano a termine la gara.

Ordine d'arrivo (Top 10)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Moreno Argentin Sammontana 6h37'22"
2 Belgio Claude Criquielion Hitachi s.t.
3 Irlanda Stephen Roche La Redoute s.t.
4 Irlanda Sean Kelly Skil-Sem a 16"
5 Francia Laurent Fignon Renault-Elf s.t.
6 Belgio Guido Van Calster Ariostea s.t.
7 Australia Phil Anderson Panasonic s.t.
8 Italia Mario Beccia Malvor s.t.
9 Portogallo Acácio da Silva Malvor a 2'46"
10 Paesi Bassi Steven Rooks Panasonic s.t.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo