Tour de France 1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francia Tour de France 1985
Edizione 72ª
Data 28 giugno - 21 luglio
Partenza Plumelec
Arrivo Parigi
Percorso 4 127,8 km, prol. + 22 tappe
Tempo 113h24'23"
Media 36,215 km/h
Classifica finale
Primo Francia Bernard Hinault
Secondo Stati Uniti Greg LeMond
Terzo Irlanda Stephen Roche
Classifiche minori
Punti Irlanda Sean Kelly
Montagna Colombia Luis Herrera
Giovani Colombia Fabio Parra
Squadre Francia La Vie Claire-Wonder
Combattività Paesi Bassi Maarten Ducrot
Cronologia
Edizione precedente
Tour de France 1984
Edizione successiva
Tour de France 1986

Il Tour de France 1985, settantaduesima edizione della corsa, si svolse in ventitré tappe precedute da un prologo iniziale, tra il 28 giugno e il 21 luglio 1985, su un percorso di 4 127,8 km complessivi. La vittoria andò per la quinta ed ultima volta al francese Bernard Hinault, che quindi riuscì ad eguagliare il numero di trionfi nella competizione ottenuto già dal connazionale Jacques Anquetil e dal fiammingo Eddy Merckx.

Hinault portò a termine la gara in 113h24'23", precedendo il compagno di squadra statunitense Greg LeMond e l'irlandese Stephen Roche (primo irlandese a salire sui prestigiosi gradoni degli Champs-Élysées). Roche precedette in classifica il connazionale Sean Kelly, quarto.

Tappe[modifica | modifica wikitesto]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
prol. 28 giugno Plumelec (cron. individuale) 6,8 Francia Bernard Hinault Francia Bernard Hinault
29 giugno Vannes > Lanester 256 Belgio Rudy Matthijs Belgio Eric Vanderaerden
30 giugno Lorient > Vitré 242 Belgio Rudy Matthijs Belgio Eric Vanderaerden
1º luglio Vitré > Fougères (cron. a squadre) 73 Francia La Vie Claire-Wonder Belgio Eric Vanderaerden
2 luglio Fougères > Pont-Audemer 239 Paesi Bassi Gerrit Solleveld Danimarca Kim Andersen
3 luglio Neufchâtel-en-Bray > Roubaix 224 Paesi Bassi Henri Manders Danimarca Kim Andersen
4 luglio Roubaix > Reims 221,5 Francia Francis Castaing[1] Danimarca Kim Andersen
5 luglio Reims > Nancy 217,5 Belgio Ludwig Wijnants Danimarca Kim Andersen
6 luglio Sarrebourg > Strasburgo (cron. individuale) 75 Francia Bernard Hinault Francia Bernard Hinault
7 luglio Strasburgo > Épinal 173,5 Paesi Bassi Maarten Ducrot Francia Bernard Hinault
10ª 8 luglio Épinal > Pontarlier 204,5 Danimarca Jørgen Vagn Pedersen Francia Bernard Hinault
11ª 9 luglio Pontarlier > Morzine-Avoriaz 195 Colombia Luis Herrera Francia Bernard Hinault
12ª 10 luglio Morzine > Lans-en-Vercors 269 Colombia Fabio Parra Francia Bernard Hinault
13ª 11 luglio Villard-de-Lans > Villard-de-Lans (cron. individuale) 31,8 Belgio Eric Vanderaerden Francia Bernard Hinault
12 luglio giorno di riposo
14ª 13 luglio Autrans > Saint-Étienne 179 Colombia Luis Herrera Francia Bernard Hinault
15ª 14 luglio Saint-Étienne > Aurillac 237,5 Spagna Eduardo Chozas Francia Bernard Hinault
16ª 15 luglio Aurillac > Tolosa 247 Francia Frédéric Vichot Francia Bernard Hinault
17ª 16 luglio Tolosa > Luz-Ardiden 209,5 Spagna Pedro Delgado Francia Bernard Hinault
18ª-1ª 17 luglio Luz-Saint-Sauveur > Colle d'Aubisque 52,5 Irlanda Stephen Roche Francia Bernard Hinault
18ª-2ª 17 luglio Laruns > Pau 83,5 Francia Régis Simon Francia Bernard Hinault
19ª 18 luglio Pau > Bordeaux 203 Belgio Eric Vanderaerden Francia Bernard Hinault
20ª 19 luglio Montpon-Ménestérol > Limoges 225 Paesi Bassi Johan Lammerts Francia Bernard Hinault
21ª 20 luglio Lac de Vassivière > Lac de Vassivière (cron. individuale) 47,5 Stati Uniti Greg LeMond Francia Bernard Hinault
22ª 21 luglio Orléans > Parigi 196 Belgio Rudy Matthijs Francia Bernard Hinault
Totale 4 127,8

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1985.
N. Cod.[2] Squadra
1-10 REN Francia Renault-Elf
11-20 LVC Francia La Vie Claire-Wonder-Radar
21-30 PEU Francia Peugeot-Shell-Michelin
31-40 SKI Francia Skil-Sem-Kas-Miko
41-50 REY Spagna Reynolds-TS Batteries
51-60 FAG Francia Fagor
61-70 SPL Belgio Hitachi-Splendor-Sunair
71-80 PAN Paesi Bassi Panasonic-Raleigh
81-90 CdC Colombia Varta-Café de Colombia-Mavic
N. Cod.[2] Squadra
91-100 CAR Italia Carrera-Inoxpran
101-110 RED Francia La Redoute
111-120 KWA Paesi Bassi Kwantum Hallen-Yoko
121-130 ZOR Spagna Zor-Novotel
131-140 LOT Belgio Lotto-Eddy Merckx
141-150 VER Belgio Verandalux-Dries-Nissan
151-160 ORB Spagna Seat-Orbea
161-170 SAN Italia Santini-Selle Italia-Conti-Galli
171-180 TON Belgio Tönissteiner-TW Rock-BASF

Resoconto degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Al Tour de France 1985 parteciparono 180 corridori, e a Parigi arrivarono in 144. Le squadre partecipanti erano 5 francesi, 4 belghe, 3 spagnole, 2 italiane, 2 olandesi, 1 colombiana. I corridori partecipanti erano 40 belgi, 38 francesi, 29 spagnoli, 22 olandesi, 14 italiani, 11 colombiani, 4 svizzeri, 2 irlandesi, 2 britannici, 2 danesi, 2 australiani, 2 statunitensi, 1 canadese, 1 tedesco, 1 neozelandese, 1 polacco.

Dopo aver saltato il Tour de France 1983 a causa di una tendinite ed essere giunto al secondo posto dietro a Laurent Fignon nel 1984, Bernard Hinault era alla ricerca del quinto successo al Tour de France, risultato che gli avrebbe permesso di uguagliare il record di Jacques Anquetil e Eddy Merckx. Per il 1985, al fine di assicurarsi la miglior formazione possibile, Hinault chiamò tra le file della sua squadra, la La Vie Claire-Wonder-Radar, il promettente ventiquattrenne Greg LeMond, classificatosi terzo al Tour 1984; in cambio promise in televisione che avrebbe ricambiato il sostegno l'anno seguente, nel Tour de France 1986.

Nonostante una caduta in una discesa veloce e aver di conseguenza corso alcune tappe con gli occhi pesti a causa delle ferite, Hinault vinse con sicurezza e ribadì pubblicamente la sua promessa di aiutare LeMond l'anno successivo. In classifica precedette di 1'42" proprio LeMond, mentre terzo fu l'irlandese Stephen Roche davanti al connazionale Sean Kelly (vincitore della classifica a punti). Il belga Rudy Matthijs fu il corridore che si aggiudicò più tappe e semitappe, tre, compresa la frazione finale con arrivo sugli Champs-Élysées.

Questa edizione del Tour de France vide il primo impiego dei pedali clipless (fabbricati dalla LOOK), usati tra gli altri anche da Bernard Hinault, che accreditò al loro utilizzo l'essersi evitato ferite più serie nella sua caduta.

Classifiche della corsa[modifica | modifica wikitesto]

Classifica generale - Maglia gialla[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Francia Bernard Hinault La Vie Claire 113h24'23"
2 Stati Uniti Greg LeMond La Vie Claire a 1'42"
3 Irlanda Stephen Roche La Redoute a 4'29"
4 Irlanda Sean Kelly Skil-Sem a 6'26"
5 Australia Phil Anderson Panasonic a 7'44"
6 Spagna Pedro Delgado Reynolds a 11'53"
7 Colombia Luis Herrera Café de Col. a 12'53"
8 Colombia Fabio Parra Café de Col. a 13'35"
9 Spagna Eduardo Chozas Reynolds a 13'56"
10 Canada Steve Bauer La Vie Claire a 14'57"

Classifica a punti - Maglia verde[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Irlanda Sean Kelly Skil-Sem 434
2 Stati Uniti Greg LeMond La Vie Claire 332
3 Irlanda Stephen Roche La Redoute 279

Classifica scalatori - Maglia a pois[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Colombia Luis Herrera Café de Col. 440
2 Spagna Pedro Delgado Reynolds 274
3 Regno Unito Robert Millar Peugeot 270

Classifica giovani - Maglia bianca[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Colombia Fabio Parra Café de Col. 113h37'58"
2 Spagna Eduardo Chozas Reynolds a 21"
3 Canada Steve Bauer La Vie Claire a 1'22"

Classifica a squadre - Numero giallo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Tempo
1 Francia La Vie Claire-Wonder-Radar
2 Paesi Bassi Panasonic-Raleigh
3 Francia Peugeot-Shell-Michelin

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo il declassamento, causa scorrettezze in volata, del vincitore Eric Vanderaerden. Si veda TOUR, TAPPA DECISA A TAVOLINO, in ricerca.repubblica.it, 5 luglio 1985. URL consultato l'11 luglio 2012.
  2. ^ a b Codici non ufficiali

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]