Partita dei quattro cavalli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Partita dei 4 cavalli)
Partita dei quattro cavalli
abcdefgh
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
f8 alfiere del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 pedone del nero
d7 pedone del nero
f7 pedone del nero
g7 pedone del nero
h7 pedone del nero
c6 cavallo del nero
f6 cavallo del nero
e5 pedone del nero
e4 pedone del bianco
c3 cavallo del bianco
f3 cavallo del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
c2 pedone del bianco
d2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
h1 torre del bianco
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Mosse1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Cc3 Cf6
Codice ECOC49
Evoluzione diApertura di gioco aperto

La partita dei 4 cavalli è un'apertura degli scacchi, caratterizzata dalle mosse:

  1. e4 e5
  2. Cf3 Cc6
  3. Cc3 Cf6

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

La partita dei 4 cavalli è un'apertura molto antica, uno schema classico di sviluppo che ha conosciuto una certa popolarità fino al primo ventennio del Novecento; risponde a criteri classici di sviluppo, incentrati sull'occupazione del centro con uno o due pedoni, sulla mobilitazione di ambedue i cavalli in posizione centrale e sulla preparazione dell'arrocco mediante attivazione dell'alfiere di re sulla diagonale di origine, di solito sulla quarta o quinta traversa. Per la sua rispondenza ai criteri "classici" dell'apertura, è spesso giocata dai principianti.

Questo atteggiamento tranquillo e prudente origina posizioni molto equilibrate, in cui spesso il gioco prosegue in modo simmetrico da ambedue le parti, senza attacchi combinativi, con conseguente facilità di sviluppo per entrambi e con la creazione di posizioni chiuse e complesse.

Le mosse più usate in questa posizione corrispondono alle mosse più usate dopo 1. e4 e5 2. Cf3 Cc6, ovvero senza la terza mossa: sono infatti 4. Ab5 (come la partita spagnola), 4. d4 (3. d4 è la partita scozzese) e 4. Ac4 (come la partita italiana), e in effetti le posizioni che si originano da questa apertura possono essere raggiunte anche a partire da queste stesse aperture, sebbene, specialmente nel caso della spagnola e della scozzese, le mosse richieste siano inconsuete (ad esempio dopo 3. Ab5 Cf6 l'arrocco è generalmente considerato superiore a Cc6). Anche se simili ad altre aperture, comunque, non sempre i piani strategici coincidono, a causa della presenza dei cavalli in c3 e in f6. In alcune varianti della scozzese e della spagnola, ad esempio, il Bianco ha la necessità di muovere il pedone in c3 per sostenere d4. L'impossibilità di effettuare questa spinta richiede, quindi, l'adozione di una diversa strategia.

Johannes Metger studiò per questa apertura la variante che da lui prende il nome (Variante Metger).

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Johannes Metger.

Continuazioni principali[modifica | modifica wikitesto]

  • 4. Ac4 Cxe4 (variante italiana)
  • 4. Ab5 Ab4 5. O-O O-O 6. Axc6
  • 4. Ab5 Ab4 5. O-O O-O 6. d3 Axc3 7. bxc3 d5
  • 4. Ab5 Ab4 5. O-O O-O 6. d3 d5
  • 4. Ab5 Ab4 5. O-O O-O 6. d3 d6 7. Ag5 Axc3 8. bxc3 De7
  • 4. Ab5 Cd4, con continuazioni simili alla variante Bird della partita Spagnola
  • 4. d4 exd4 5. Cd5!? (gambetto di Belgrado). Più giocata risulta 5. Cxd4; con 5...Ac5 il Nero riesce ad ottenere la parità, ma con posizione piuttosto complessa.
  • 4. Cxe5?! (Gambetto Halloween). Una linea considerata scorretta ma molto fastidiosa per il Nero se non la conosce.
    Max Euwe raccomanda 4...Cxe5 6. f4 Cg8 7.Bc4 d5 8. Axd5 c6, con vantaggio del Nero.[1]
    Il MI polacco Jan Pinski raccomanda la linea 4...Cxe5 5. d4 Cc6 6. d5 Ab4! 7. dxc6 Cxe4 8. Dd4 De7, con la possibile continuazione 9. Dxg7 Cxc3+ 10. Ae3 Cd5+ 11. c3 Tf8 12. cxb4 Cxe3 13. fxe3 Dxb4+, con vantaggio decisivo.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A Breeze in the Sleepy Four Knights Game
  2. ^ Halloween Gambit Archiviato il 27 settembre 2007 in Internet Archive.
Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi