Papà Natale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Papà Natale
Titolo originale Santa's Workshop
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1932
Durata 7 minuti
Colore Technicolor
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Wilfred Jackson
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Productions
Distribuzione (Italia) United Artists
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Papà Natale (Santa's Workshop) è il titolo di un cartone animato del 1932, incluso nella collana Sinfonie allegre, prodotto da Walt Disney, basato sul personaggio natalizio di Santa Claus.

Nel dicembre 2001 il cortometraggio è incluso all'interno del film di montaggio direct-to-video Le più belle storie di Natale di Walt Disney, senza i titoli di testa e di coda e collegato al sequel La notte di Natale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Si avvicina il giorno di Natale e al Polo Nord tutti i folletti e Papà Natale stesso si stanno dando da fare per far sì che tutto sia pronto in tempo.
Gli elfi operano fuori la fabbrica dando una bella strigliata alle renne e lucidando la slitta, invece nell'edificio Babbo Natale sta ancora leggendo le lettere in continuo arrivo al suo segretario che controlla la lista dei buoni e dei cattivi.
Nella enorme sala della fabbricazione di giocattoli possiamo ammirare di tutto e di più: ogni nano ed elfo prepara il suo balocco con grande maestria ed arte, aiutandosi a volte con dei macchinari.
Infine Babbo Natale è pronto per partire e suonando una trombettina fa camminare e andare nel sacco tutti i balocchi. Ormai è quasi Natale e il buon uomo sal sulla slitta e parte verso le case del mondo, sotto lo sfondo di un cielo pieno di neve e di una luna che gli sorride augurandogli buon viaggio.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Un anno più tardi verrà fatto un continuo del film intitolato: La notte di Natale.

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Il cortometraggio è stato incluso nel DVD Favoloso Natale con gli Amici Disney!.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]