Il gattino brigante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il gattino brigante
The Robber Kitten.png
Titolo originaleThe Robber Kitten
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1935
Durata8 min
Rapporto1,37:1
Genereanimazione, commedia
RegiaDavid Hand
SoggettoRobert Michael Ballantyne (racconto)
SceneggiaturaBill Cottrell
ProduttoreWalt Disney
Casa di produzioneWalt Disney Productions
Distribuzione in italianoUnited Artists
MusicheFrank Churchill
AnimatoriBob Wickersham, Marvin Woodward, Hardie Gramatky, Hamilton Luske, Bill Roberts
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Il gattino brigante (The Robber Kitten) è un film del 1935 diretto da David Hand. È un cortometraggio d'animazione della serie Sinfonie allegre, distribuito negli Stati Uniti dalla United Artists il 20 aprile 1935.[1] È basato su un racconto per bambini scritto da Robert Michael Ballantyne con lo pseudonimo Comus.[2] Partecipò in concorso alla 3ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.[3] È stato distribuito in DVD col titolo Il piccolo brigante.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambrose incontra Zozzo Bill

Il gattino Ambrose fantastica di essere un bandito di nome Morgan che assalta una diligenza, ma viene interrotto da sua madre che lo chiama a fare il bagno. Contrariato, decide di fuggire e diventare un ladro, rubando un sacchetto di biscotti dalla credenza di casa sua.

Arrivato in un bosco lì vicino, si imbatte in un ladro vero e proprio, il bulldog Zozzo Bill. Ambrose fa amicizia con Bill, e quest'ultimo gli chiede della sua ultima rapina. Ambrose gli risponde di aver assaltato una diligenza proprio quella mattina e gli mostra il sacchetto di biscotti fingendo sia la refurtiva, al che Bill diventa improvvisamente ostile e gli ordina di consegnargli il sacchetto. Spaventato dalle minacce di Bill, Ambrose abbandona il sacchetto, corre a casa e salta nella tinozza del bagno, agendo come se niente fosse.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La bozza della trama del corto iniziò a circolare nello studio nel settembre 1934. Una prima sceneggiatura del film indica che il nome originario del protagonista era Ferdinand. L'animazione iniziò ai primi di ottobre e fu completata entro il 19 febbraio 1935; come per molte Sinfonie allegre dirette da Hand, il film ebbe pochi animatori. La fotografia in Techincolor ebbe luogo nel marzo 1935.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito in Italia nel 1936 in lingua originale; tuttavia nell'agosto 1935 la Disney fece alcune modifiche in post-produzione appositamente per la versione italiana (probabilmente per tradurre il manifesto di Zozzo Bill).[2] Il film fu doppiato dalla Royfilm per la distribuzione in DVD nel 2004. Non essendo stata registrata una colonna internazionale, la musica presente durante i dialoghi fu sostituita da una versione sintetizzata.

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il cortometraggio fu distribuito in DVD-Video nel primo disco della raccolta Silly Symphonies, facente parte della collana Walt Disney Treasures e uscita in America del Nord il 4 dicembre 2001[4] e in Italia il 22 aprile 2004.[5] In America del Nord fu incluso anche nel DVD The Wind in the Willows, uscito il 19 maggio 2009 come quinto volume della collana Walt Disney Animation Collection.[6]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

L'uscita del film fu pubblicizzata anche tramite una storia a fumetti scritta da Ted Osborne e disegnata da Al Taliaferro e pubblicata in 9 tavole domenicali dal 24 febbraio al 21 aprile 1935 col titolo The Adventures of Ambrose the Robber Kitten!; la versione italiana fu pubblicata nel 1935, con alcune alterazioni, col titolo Il gatto malandrino.[7] Il 31 ottobre 1950 fu pubblicato nel secondo numero della testata Walt Disney's Christmas Parade un altro adattamento; in Italia fu pubblicato nel n. 27 di Topolino col titolo Brogio il brigante.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dave Smith, Disney A to Z: The Official Encyclopedia, 2ª ed., Disney Editions, 1998, pp. 472-473, ISBN 0-7868-6391-9.
  2. ^ a b c (EN) Devon Baxter, Walt Disney’s “The Robber Kitten” (1935), su Cartoon Research, Jerry Beck, 5 giugno 2019. URL consultato il 2 aprile 2022.
  3. ^ Annali 1935 - USA, su asac.labiennale.org, ASAC. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  4. ^ (EN) Lindsay Mayer, Silly Symphonies: The Historic Musical Animated Classics DVD Review, su dvdizzy.com, p. 2. URL consultato il 24 novembre 2016.
  5. ^ USCITE in DVD - Aprile 2004, su tempiodelvideo.com, Focus Video. URL consultato il 22 ottobre 2020.
  6. ^ (EN) Kelvin Cedeno, Walt Disney Animation Collection: Classic Short Films - Volume 5: Wind in the Willows DVD Review, su dvdizzy.com. URL consultato il 7 aprile 2017.
  7. ^ Il gatto malandrino, in INDUCKS.
  8. ^ Brogio il brigante, in INDUCKS.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]