Panajot Pano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Panajot Pano
Panajot Pano (1964).jpg
Nazionalità Albania Albania
Altezza 170 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo ex centrocampista
Termine carriera 1975 - giocatore
Carriera
Giovanili
1950-1956Puna Tirana
Squadre di club1
1957-196017 Nëntori Tirana28 (8)
1960-1975Partizani Tirana210 (136)
Nazionale
1963-1973Albania Albania28 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Panajot Pano (Durazzo, 7 marzo 1939Jacksonville, 19 gennaio 2010) è stato un calciatore albanese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 è stato premiato dalla UEFA come "Il Giocatore del Secolo" albanese[1].

Nel 2009 è stato premiato con l'ordine "Onore della Nazione" da Bamir Topi, l'allora Presidente della Repubblica d'Albania, divenendo Pano il primo sportivo moderno a conseguire questa alta onorificenza.[2].

È deceduto negli Stati Uniti nel 2010 all'età di 70 anni a causa di un attacco cardiaco.[3] Anche suo figlio Ledio è stato un calciatore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È stato noto come fantasista (fu definito "genio dei piedi") e per la sua velocità ("veloce come una saetta"), seppur al tempo stesso robusto di fisico, tanto da garantirgli una grande forza.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È stato una bandiera del Partizani Tirana con la quale ha vinto 4 campionati nazionali, 6 Coppe d'Albania ed una Coppa dei Balcani per club in quindici anni. È stato capocannoniere del campionato nazionale in quattro occasioni.

In carriera ha giocato più di 700 partite segnando 450 reti (50 delle quali in campo internazionale). Negli anni ottanta suo figlio Ledio Pano giocò nel Partizani Tirana e nella Nazionale albanese senza però eguagliare le gesta del padre.

Nel novembre 2003, in occasione del giubileo dell'UEFA, è stato scelto miglior calciatore albanese di tutti i tempi dalla Federazione calcistica dell'Albania, vincendo il Golden Player.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

«Forse lui non si ricorderà di me, ma io mi ricorderò per sempre di lui»

(Il "Kaiser" Beckenbauer parlando con una certa ammirazione di Panajot Pano dopo la partita tra Germania Ovest e Albania[4])

«Nessuno nella mia nazione e in Europa sa trattare la palla come fa lui»

(Così disse il difensore leggendario della Germania Ovest Willi Schulz dopo la partita tra Germania Ovest e Albania[5])

«Pelé ed Eusebio sono i giocatori più forti del mondo, ma Pano è il giocatore più forte che abbia mai giocato su questo campo»

(disse dopo un match disputato da Pano a Istanbul, l’allora patron del Fenerbahçe, Myslim Bey[6])

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Partizani Tirana: 1961, 1962-63, 1963-64, 1970-71
Partizani Tirana: 1961, 1963-64, 1965-66, 1967-68, 1969-70, 1972-73
Partizani Tirana: 1970

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1960 (12 reti), 1961 (17 reti), 1969-70 (17 reti),

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ uefa.com, https://www.uefa.com/memberassociations/news/newsid=133390.html.
  2. ^ top-channel.tv, http://top-channel.tv/2009/03/06/panajot-pano-nderi-i-kombit/.
  3. ^ Notizia della morte su sportshqiptar-com.al (al)[collegamento interrotto]
  4. ^ uomonelpallone.it, http://www.uomonelpallone.it/panajot-pano/.
  5. ^ tuttocalcioestero.it, http://www.tuttocalcioestero.it/2013/12/21/panajot-pano-la-storia-albanese-che-non-conoscete/47602.
  6. ^ contra-ataque.it, https://www.contra-ataque.it/2017/03/15/panajot-pano-divinita-balcani.html.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]