Not Gonna Get Us

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Not Gonna Get Us
Not Gonna Get Us.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artistat.A.T.u.
Tipo albumSingolo
Pubblicazione10 novembre 2002
(singolo promo)
3 febbraio 2003
(singolo commerciale)
Durata04:22
Album di provenienza200 km/h in the Wrong Lane
GenereEurodance
Breakbeat
EtichettaUniversal/Interscope
ProduttoreTrevor Horn
Registrazione2002
FormatiCD
NoteB-side: Ne Ver', Ne Boysia
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
t.A.T.u. - cronologia
Singolo precedente
(2002)
Singolo successivo
(2003)

Not Gonna Get Us (ossia Non ci prenderanno, versione inglese di Nas ne dogonjat) è un singolo del duo russo t.A.T.u., pubblicato il 10 novembre 2002 come secondo estratto dal primo album in lingua inglese 200 km/h in the Wrong Lane.

Il singolo ha riscosso grande successo in tutto il mondo, entrando nella top 10 in paesi come Finlandia, Italia, Austria, Svezia, Belgio, Irlanda e Regno Unito. La canzone raggiunse inoltre il 1º posto nella classifica di Billboard Dance Club Songs, diventando l'unico singolo delle t.A.T.u. a raggiungere la prima posizione negli Stati Uniti.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Not Gonna Get Us è stata scritta da Ivan Šapovalov, Elena Kiper, Valeriy Polienko e Sergio Galoyan, ed è stata prodotta da Trevor Horn. Il brano, che incorpora influenze di musica pop, dance-pop, eurodance e rock,[3] parla dell'amore saffico tra due adolescenti, rappresentato da Julia e Lena, che non è accettato dagli altri; le due quindi scappano via per vivere libere il loro amore.

Il video musicale del brano fu inizialmente pubblicato nel novembre del 2002 in alcune nazioni europee, mentre il singolo venne commercializzato ufficialmente a partire da febbraio 2003. La canzone fu anche l'ultima estratta come singolo da 200 km/h in the Wrong Lane nel Regno Unito. Nel 2006 il brano apparì nella raccolta del duo The Best.[4]

La canzone fu cantata dalle t.A.T.u. agli MTV Movie Awards 2003.[5]

Il suono dell'aereo presente in modo ricorrente nella canzone può essere considerato un leitmotiv, siccome è utilizzato in diverse canzoni e remix delle t.A.T.u.

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Accolto positivamente dalla critica,[3][6] il singolo fu commercializzato ufficialmente in Europa il 3 febbraio 2003, negli Stati Uniti il 5 maggio, nel Regno Unito il 19 maggio e in Giappone l'11 giugno. Debuttò alla posizione numero 7 nel Regno Unito (rimanendo in classifica otto settimane), vendendo oltre 43.000 copie nel paese.[7] Raggiunse anche la posizione numero 10 nella Irish Singles Chart. Nei mercati europei si rivelò un successo: in Svezia debuttò al 10º posto e raggiunse la nona posizione, rimanendo in classifica per nove settimane; in Finlandia debuttò al 3º posto e rimase in classifica per cinque settimane; in Italia debuttò al 4º posto e rimase in classifica per un totale di sette settimane; in Austria debuttò alla numero 22 e raggiunse, dopo due settimane, il 5º posto per due settimane non consecutive, rimanendo in classifica per un totale di sedici settimane; in Svizzera la canzone debuttò alla numero 37, salendo al 18º posto la settimana successiva, e rimanendo in classifica per 18 settimane in totale; in Belgio (Fiandre e Vallonia) il singolo segnò le posizioni 12 e 10. La canzone raggiunse complessivamente il 10º posto nella Eurochart Hot 100 Singles.[8]

In Oceania riscosse un successo più moderato. La canzone debuttò alla numero 11 nella Australian Singles Chart, permanendo in quella posizione per undici settimane. Fu certificata oro da ARIA per la vendita di oltre 35.000 copie.[9] Il brano trascorse solo una settimana nella New Zealand Singles Chart, segnando il 25º posto, diventando il singolo del duo di minor successo nel paese. Fu inoltre l'ultimo singolo del gruppo ad entrare in classifica in Nuova Zelanda.

La canzone riuscì infine a classificarsi in Canada e negli Stati Uniti. Raggiunse la posizione 31 nella classifica statunitense Dance Club Songs, mentre il remix del singolo pubblicato da Dave Audé segnò la prima posizione nella stessa classifica.[2] Not Gonna Get Us raggiunse poi il 35º posto come picco massimo nella Mainstream Top 40 negli Stati Uniti.[10]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale di questa canzone è una versione modificata della versione originale russa, alterata in modo da rimuovere la sincronizzazione delle labbra, spesso aggiungendo immagini di vetro rotto sopra le immagini di loro che cantano.

Il video inizia con alcune foto segnaletiche di Julia e Lena, che fanno intendere che abbiano fatto qualcosa di illegale. Quindi le ragazze rubano un enorme autocarro e, insieme, viaggiano lungo un innevato paesaggio siberiano, prendendo e leggendo una mappa. Investono un uomo che lavorava sulla strada (interpretato dal loro ex produttore Ivan Šapovalov, che ha anche diretto il video). Alla fine del video vengono mostrate entrambe le ragazze in piedi in cima all'autocarro, abbracciandosi in segno di trionfo. Questa sequenza scopre un'inusuale somiglianza alle sequenze finali del film A 30 secondi dalla fine (Runaway Train in inglese), in cui vi recita John Voight, che guida un treno fuori controllo, durante una tempesta di neve.

Il videoclip venne censurato in alcune parti del mondo e sostituto con una versione ripulita.

Versione originale russa[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Nas ne dogonjat.

Nas ne dogonjat (cirillico: Нас не догонят, "Non ci prenderanno") è il titolo della versione originale in russo del brano, pubblicata nel 2001 nell'Europa dell'est, ottenendo un ottimo successo.

Il videoclip, diretto da Ivan Šapovalov, è simile a quello della successiva versione inglese. Della canzone esiste un remix pubblicato sugli album t.A.T.u. Remixes e in 200 po vstrečnoj.

Varie apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Victims of Love dei Good Charlotte, proveniente dall'album Good Morning Revival, ha campionato la melodia di Not Gonna Get Us. La canzone è stata anche campionata dalla canzone Miss Love Tantei di W (Double You).

Nel 2009 il brano è apparso nella colonna sonora del film The Code[11], con protagonisti Antonio Banderas e Radha Mitchell.

Le t.A.T.u. hanno cantato la canzone con il Coro dell'Armata Rossa durante la semifinale dell'Eurovision Song Contest 2009.[12]

Un remix di Not Gonna Get Us[13] ha accompagnato l'entrata degli atleti russi alle Olimpiadi invernali 2014.[14]

Lista tracce e date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Promo Single - 2002[15]

  1. Not Gonna Get Us (Radio Version)
  2. Not Gonna Get Us (Album Version)

CD-Single - 3 febbraio 2003[16]

  1. Not Gonna Get Us (Radio Version)
  2. Not Gonna Get Us (Dave Audé's Extension 119 Vocal Edit)

Maxi CD-Single - 3 febbraio 2003[17]

  1. Not Gonna Get Us (Radio Version)
  2. Not Gonna Get Us (Dave Audé's Extension 119 Vocal Edit)
  3. All the Things She Said (DJ Monk After Skool Special)
  4. All the Things She Said (Blackpulke Remix)
  5. Not Gonna Get Us (Video)

Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Maxi CD-Single - 19 maggio 2003[18]

  1. Not Gonna Get Us (Radio Version)
  2. Ne Ver', Ne Boysia (Eurovision 2003 Version)
  3. All the Things She Said (Running and Spinning Mix by Guena LG & RLS)
  4. Not Gonna Get Us (Video)

Giappone[modifica | modifica wikitesto]

CD-Single - 11 giugno 2003[19]

  1. Not Gonna Get Us (Radio Version)
  2. Not Gonna Get Us (Dave Audes Extension 119 Vocal Edit)
  3. All the Things She Said (TV Track - Karaoke Version)
  4. Not Gonna Get Us (Video)

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Promo CD-Single - 2003[20]

  1. Not Gonna Get Us (Radio Edit 01)
  2. Not Gonna Get Us (Radio Edit 02)

CD-Single (2x vinile) - 2003[21]

  1. Not Gonna Get Us (Dave Aude's Extension 119 Club Vocal Mix)
  2. Not Gonna Get Us (Dave Aude's Extension 119 Vocal Edit Mix)
  3. Not Gonna Get Us (Larry Tee Electroclash Mix)
  4. Not Gonna Get Us (Richard Morel's Pink Noise Dub Mix)
  5. Not Gonna Get Us (Richard Morel's Pink Noise Vocal Mix)
  6. Not Gonna Get Us (Richard Morel's Pink Noise Vocal Edit Mix)
  7. Not Gonna Get Us (Dave Aude's Velvet Dub Mix)
  8. Not Gonna Get Us (Dave Aude's Extension 119 Club Dub Mix)

Andamento nella classifica dei singoli italiani[modifica | modifica wikitesto]

ITA single chart[22]
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16
Posizione
4
8
11
9
12
18
17
19
37
31
48
-
-
43
38
-

Certificazioni, posizioni più alte e vendite[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2003) Posizione
Più alta
Australia[23] 11
Austria[24] 5
Belgio (Fiandre)[25] 12
Belgio (Vallonia)[26] 10
Finlandia[27] 3
Francia[28] 18
Germania[29] 15
Irlanda[30] 10
Italia[31] 4
Messico 2
Norvegia[32] 12
Nuova Zelanda[33] 25
Paesi Bassi[34] 11
Polonia 19
Regno Unito[35] 7
Russia 2
Spagna[36] 12
Stati Uniti[2] 1
Svezia[37] 9
Svizzera[38] 18
Ungheria[39] 25

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Anno Posizione
Austria 2003 50
Belgio (Fiandre) 2003 86
Belgio (Vallonia) 2002 45
Cile 2003 4

2.448

U.S. Hot Dance Club Play Titles 2003 18
Regno Unito 2003 166

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2003 Singles, su aria.com.au. URL consultato il 5 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2020).
  2. ^ a b c (EN) t.A.T.u. Chart History, su billboard.com. URL consultato il 3 aprile 2018.
  3. ^ a b (EN) t.A.T.u. 200 km/h in the Wrong Lane [Argentina Bonus Track] [Enhanced] (CD - Interscope / Universal Distribution), su allmusic.com. URL consultato il 21 aprile 2019.
  4. ^ (EN) t.A.T.u. The Best, su allmusic.com. URL consultato il 21 aprile 2019.
  5. ^ (EN) t.A.T.u. performed at MTV Movie Awards in Los Angeles, su eng.tatysite.net, 2 giugno 2003. URL consultato il 21 gennaio 2010.
  6. ^ (EN) Tatu 200 km/h in the Wrong Lane, su themusicfix.co.uk, 16 febbraio 2004. URL consultato il 17 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  7. ^ (EN) TFOTP: The #1 Pop Music Forum, su flopofthepops.com (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2010).
  8. ^ Europe Official Top 100, su top40-charts.com, 7 giugno 2003. URL consultato il 21 aprile 2019.
  9. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2003 Singles, su aria.com.au. URL consultato il 5 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2020).
  10. ^ t.A.T.u., su allmusic.com. URL consultato il 21 aprile 2019.
  11. ^ Nella stessa colonna sonora è anche presente la versione russa della canzone Nas ne dogonjat.
  12. ^ (EN) t.A.T.u. to perform at first semifinal | Blog | The Eurovision Family of Events, su eurovisionfamily.tv. URL consultato il 5 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2014).
  13. ^ Un remix che includeva entrambe le versioni (russa/inglese).
  14. ^ 2014 Sochi Olympic Opening Ceremony, su youtube.com, 4 febbraio 2014. URL consultato il 4 febbraio 2014.
  15. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2002, CD), su discogs.com.
  16. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2003, CD), su discogs.com.
  17. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2003, Maxi CD), su discogs.com.
  18. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2003, UK Maxi CD), su discogs.com.
  19. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2003, Japan Maxi CD), su discogs.com.
  20. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2003, US Promo CD), su discogs.com.
  21. ^ t.A.T.u. - Not Gonna Get Us (2003, US Vynil), su discogs.com.
  22. ^ italiancharts.com - t.A.T.u. - Not Gonna Get Us, su italiancharts.com, 2003.
  23. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica dell'Australia, su australian-charts.com.
  24. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica dell'Austria, su austriancharts.at.
  25. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica del Belgio (Fiandre), su ultratop.be.
  26. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica del Belgio (Vallonia), su ultratop.be.
  27. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Finlandia, su finnishcharts.com.
  28. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Francia, su lescharts.com.
  29. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Germania, su mariah-charts.com.
  30. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica dell'Irlanda, su chart-track.co.uk. URL consultato il 27 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2012).
  31. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica dell'Italia, su italiancharts.com.
  32. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Norvegia, su norwegiancharts.com.
  33. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Nuova Zelanda, su charts.org.nz. URL consultato il 27 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2012).
  34. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica dei Paesi Bassi, su dutchcharts.nl.
  35. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica del Regno Unito, su chartstats.com (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  36. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Spagna, su spanishcharts.com.
  37. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Svezia, su swedishcharts.com.
  38. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica della Svizzera, su hitparade.ch.
  39. ^ Andamento di Not Gonna Get Us nella classifica dell'Ungheria, su mahasz.hu.
  40. ^ Tori Amos - Not Gonna Get Us / Нас не догонят (15.06.2014, Crocus City Hall, Moscow, Russia), su youtube.com, 15 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica