Europa orientale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Est Europa)
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Europa.

I confini dell'Europa orientale in varie accezioni:
Geografica, ossia le tre tonalità di marrone;
Geopolitica storica, con in rosa chiaro i Paesi a economia socialista fino al 1990;
in bianco comprensiva della Turchia

L'Europa orientale è la regione orientale dell'Europa e può indicare:

  1. la regione compresa tra l'Europa centrale e la Russia europea. Questa è la definizione contemporanea successiva alla dissoluzione del patto di Varsavia;
  2. la regione delimitata ad est dagli Urali e a ovest dai confini dei tradizionali membri dell'Unione europea.

Geografia politica[modifica | modifica wikitesto]

Politicamente l'Europa orientale copre anche tutta l'Asia settentrionale, visto che la Russia è una singola entità politica transcontinentale. Anche Cipro viene incluso in questa area, lo stesso dicasi per Georgia, Azerbaigian e Armenia, quindi la delimitazione dell'Europa orientale varia a seconda del punto di vista, dato che questa idea è solamente un concetto astratto legato all'organizzazione umana.

Durante la guerra fredda con Europa orientale si indicava il cosiddetto blocco comunista, ma con l'allargamento ad est dell'Unione europea questo termine ha perso parte del suo valore[1] ed assume un valore per lo più culturale[2].

Europa centro orientale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Europa centro-orientale.
Mappa comprendente gli Stati dell'Europa orientale secondo la ripartizione dell'ONU

     Europa orientale (Macroregione ONU)

In base alla ripartizione del mondo effettuata dalle Nazioni Unite l'Europa orientale è una delle macroregioni in cui è divisa l'Europa. Essa include dieci Stati[3][4]:

Stati non più esistenti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Europa orientale si includevano anche:

Fiumi lunghi e grandi laghi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: bassopiano sarmatico.

Uno tra i più caratteristici elementi di questo paesaggio è rappresentato dalla ricca presenza d'acqua; infatti molti laghi e fiumi importanti si trovano in questa regione. I fiumi hanno un corso lungo e sinuoso per merito della superficie pianeggiante. Alcune delle arterie fluviali più importanti sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michel Dobry (auth.), Michel Dobry (eds.), Democratic and Capitalist Transitions in Eastern Europe: Lessons for the Social Sciences [1 ed.] 978-94-010-5813-1, 978-94-011-4162-8 Springer Netherlands, 2000.
  2. ^ Uilleam Blacker, Alexander Etkind, Julie Fedor, Memory and Theory in Eastern Europe, 1137322055, 9781137322050 Palgrave Macmillan 2013.
  3. ^ [1]
  4. ^ [2]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN248539062 · GND (DE4075739-0
Europa Portale Europa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Europa