Melanesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Melanesia
Oceania UN Geoscheme - Map of Melanesia.svg
Mappa della Melanesia
Stati Figi Figi
Isole Salomone Isole Salomone
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea
Nuova Caledonia Nuova Caledonia
Vanuatu Vanuatu

La Melanesia è una delle regioni in cui tradizionalmente viene divisa l'Oceania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Melanesia è stato coniato dal francese Jules Dumont d'Urville intorno al 1830, insieme a quelli della Micronesia e della Malesia, e deriva dal greco antico μέλας (nero) e νῆσος (isola), cioè isole dei neri.

A questa ripartizione tradizionale dell'Oceania, utilizzata anche dalle Nazioni Unite per dividere il mondo in macroregioni, viene talvolta preferita la divisione in due regioni, l'Oceania vicina e l'Oceania lontana, proposta nel 1973 dai geografi Roger Green e Andrew Pawley[1], che meglio rappresenterebbe le differenze geografiche e storiche tra le regioni del continente. Secondo questa classificazione, la Melanesia sarebbe divisa tra le due regioni, con la Nuova Guinea e le Isole Salomone appartenenti all'Oceania vicina e i restanti territori appartenenti all'Oceania lontana.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle lingue della Melanesia sono membri della famiglia delle lingue austronesiane o di una delle numerose lingue papuane.

Oltre alle molte lingue indigene melanesiane, pidgin e lingue creole si sono sviluppate dal commercio e dall'interazione culturale all'interno dell'area e con il mondo esterno. Le più notevoli tra queste sono il tok pisin e l'hiri motu in Papua Nuova Guinea. Ora sono entrambe considerate lingue creole distinte. L'uso del tok pisin sta crescendo. A volte viene imparato come prima lingua, soprattutto dalle famiglie multiculturali. Esempi di altri creoli melanesiani sono l'unserdeutsch, il pijin delle Isole Salomone, il bislama e il malese papuano.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La regione è composta da molte isole tra cui:

Politicamente è divisa in quattro Stati e un territorio dipendente dalla Francia:

La Nuova Guinea è un'isola la cui parte occidentale costituisce l'Irian Jaya, una regione dell'Indonesia, Stato considerato parte del sudest asiatico, mentre sulla parte orientale sorge lo Stato indipendente chiamato Papua Nuova Guinea.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Roger Green e Andrew Pawley, in Dating the Dispersal of the Oceanic Languages, 1973.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236350358 · GND (DE4038517-6 · NDL (ENJA00567606