MDA (chimica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
MDA
MDA-2D-skeletal.svg
MDA molecule ball.png
Nome IUPAC
(RS)-1-(1,3-benzodiossol-5-il)-propan-2-ammina
Nomi alternativi
Tenamfetamina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC10H13NO2
Numero CAS4764-17-4
Numero EINECS803-951-7
PubChem1614
DrugBankDB01509
SMILES
CC(CC1=CC2=C(C=C1)OCO2)N
Indicazioni di sicurezza

La 3,4-Metilenediossiamfetammina, meglio conosciuta come MDA, è un composto chimico semisintetico. È un'amfetamina psichedelica ed entactogena e differisce dalla più nota MDMA ("Ecstasy") per un gruppo metilico in meno.

A causa dei suoi effetti euforici e allucinogeni, il farmaco è una sostanza controllata e il suo possesso e la vendita sono illegali nella maggior parte dei paesi.

MDA è raramente ricercata come una droga ricreativa rispetto ad altri farmaci della famiglia delle anfetamine, ma rimane un farmaco importante e ampiamente usato perché è un metabolita primario[1], il prodotto della de-alchilazione epatica[2], di MDMA o Ecstasy. Inoltre, non è raro trovare MDA come un adulterante di MDMA illegalmente acquistato.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R. D. Crean, S. A. Davis e S. N. Von Huben, Effects of (±)3,4-methylenedioxymethamphetamine, (±)3,4-methylenedioxyamphetamine and methamphetamine on temperature and activity in rhesus macaques, in Neuroscience, vol. 142, nº 2, 13 ottobre 2006, pp. 515–525, DOI:10.1016/j.neuroscience.2006.06.033. URL consultato il 27 ottobre 2017.
  2. ^ Rafael de la Torre, Magí Farré e Pere N. Roset, Human pharmacology of MDMA: pharmacokinetics, metabolism, and disposition, in Therapeutic Drug Monitoring, vol. 26, nº 2, April 2004, pp. 137–144. URL consultato il 27 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) Trans European Drug Information, su idpc.net. URL consultato il 27 ottobre 2017.
  4. ^ EcstasyData.org, EcstasyData.org: Test Result Statistics: Substances by Year, su www.ecstasydata.org. URL consultato il 27 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia