Juice Wrld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juice Wrld
Juice Wrld VMAs.png
Juice Wrld agli MTV Video Music Awards 2018
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHip hop[1]
Emo rap[2]
Trap[3]
Periodo di attività musicale2015 – 2019
EtichettaInterscope Records
Album pubblicati5
Studio3
Raccolte2
Sito ufficiale

Juice Wrld, a volte stilizzato come Juice WRLD, pseudonimo di Jarad Anthony Higgins (Chicago, 2 dicembre 1998Oak Lawn, 8 dicembre 2019), è stato un rapper e cantautore statunitense.

È salito alla ribalta grazie al singolo Lucid Dreams nel 2018, che ha raggiunto il secondo posto della Billboard Hot 100 statunitense e in seguito a cui ha ottenuto un contratto discografico con la Interscope Records. Il singolo ha anticipato la pubblicazione del suo album in studio di debutto in studio Goodbye & Good Riddance (2018), che ha raggiunto il sesto posto nella Billboard 200 statunitense ed è stato certificato platino negli Stati Uniti, in Canada e Nuova Zelanda. Nel 2019 viene messo in commercio il suo secondo album, Death Race for Love, in grado di debuttare in vetta alla Billboard 200. Si è rivelato poi essere il suo ultimo lavoro a causa della sua prematura morte avvenuta all'aeroporto di Chicago l'8 dicembre 2019 a causa di un attacco epilettico.[4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Jarad Anthony Higgins nacque il 2 dicembre 1998 a Chicago, nell'Illinois. In seguito si trasferì a Homewood, Illinois, dove frequentò la Homewood-Flossmoor High School. I suoi genitori divorziarono quando aveva tre anni e Higgins crebbe con la madre ed il fratello maggiore. La madre, molto religiosa e conservatrice, non permise ad Higgins di ascoltare l'hip-hop, invogliandolo ad ascoltare musica rock e pop; questo permise ad Higgins di conoscere artisti come Billy Idol, Blink 182, Black Sabbath, Fall Out Boy, Megadeth e Panic! at the Disco.

Higgins faceva uso di molte sostanze durante la sua adolescenza. Iniziò a bere purple drank e utilizzare ossicodone e xanax a 15 anni, nel 2013. Higgins ha anche fumato sigarette, smettendo l'ultimo anno di scuola a causa di problemi di salute.[5] Da allora, si dedicò a fumare solo cannabis.[6]

Ha imparato a suonare il pianoforte a quattro anni, studiando prima con sua madre per poi prendere lezioni private; successivamente studiò anche chitarra, batteria e tromba. Higgins cominciò a dedicarsi al rap nel suo secondo anno di high school.

Juice Wrld nel 2018

Higgins iniziò a svilupparsi come artista nel suo primo anno di high school. La sua prima traccia, Forever, fu distribuita su SoundCloud nel 2015 con lo pseudonimo di JuicetheKidd. Higgins registrò la maggior parte delle sue prime tracce su un telefono cellulare, per poi caricarle su SoundCloud. Successivamente cambiò il suo pseudonimo in Juice Wrld, un nome ispirato dal suo affetto per il rapper Tupac Shakur e la sua parte nel film Juice.

Goodbye & Good Riddance (2017–2018)[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima traccia prodotta dal suo produttore Nick Mira, Too Much Cash, uscì nel 2017. Mentre pubblicava progetti e canzoni su SoundCloud, Higgins lavorava in una fabbrica, ma fu licenziato dopo sole due settimane perché non si sentiva soddisfatto dal suo lavoro. Dopo aver aderito al collettivo Internet Money, il 15 giugno 2017 Higgins pubblicò il suo album di debutto, 9 9 9, con il brano Lucid Dreams.

Nel dicembre 2017, Higgins ha pubblicato l'EP Nothings Different, contenente tre canzoni. Fu presentato in numerosi blog di hiphop, come Lyrical Lemonade. Nel febbraio 2018 fu pubblicato il video musicale del brano All Girls Are the Same, diretto da Cole Bennett. Dopo l'uscita del video, Higgins firmò un contratto con Interscope Records per $ 3.000.000 ed è stato presentato in anteprima un remix con Lil Yachty. "All Girls Are the Same" venne elogiata dalla critica, ricevendo la designazione "Best New Music" da Pitchfork. Questa e Lucid Dreams sono stati i primi brani entrare di Higgins ad entrare su una classifica Billboard, debuttando rispettivamente al numero 92 e 74 sulla Billboard Hot 100.

Nel maggio 2018, Lucid Dreams fu ufficialmente pubblicato come singolo. Higgins pubblicò il suo primo album in studio, Goodbye & Good Riddance, il 23 maggio 2018. Il 19 giugno 2018 pubblicò un EP contenente due canzoni: Too Soon..., dedicato ai defunti rapper Lil Peep e XXXTentacion, il quale è stato ucciso in una rapina il giorno prima, e Legends,, che debuttò alla numero 65 sulla Billboard Hot 100.

Il primo singolo di Juice Wrld derivato da una collaborazione fu Wasted, che venne pubblicato il 10 luglio 2018. La canzone, che vide la partecipazione di Lil Uzi Vert, fu aggiunta a Goodbye & Good Riddance e debuttò al numero 67 della Billboard Hot 100. Il giorno dopo Higgins annunciò che stava lavorando al suo nuovo album. Dopo una serie di voci, il produttore di Higgins, Danny Wolf, pubblicò ufficialmente Motions su SoundCloud. Il 20 luglio 2018, Higgins annunciò il suo primo tour, Wrld Domination.

Il secondo album: Death Race for Love (2019)[modifica | modifica wikitesto]

Higgins è apparso in Astroworld di Travis Scott con la canzone No Bystanders che raggiunse il numero 31 della Billboard Hot 100. Ha anche avuto il suo primo debutto televisivo eseguendo la canzone Lucid Dreams su Jimmy Kimmel Live! l'8 agosto 2018. A dicembre, Ski Mask the Slump God confermò che nel 2019 lui e Juice Wrld avrebbero pubblicato un mixtape chiamato Evil Twins. La coppia ha anche annunciato un tour del 2019 con 30 concerti in Nord America, prima che Juice annunciasse a febbraio che il suo secondo album in studio, Death Race for Love, sarebbe uscito l'8 marzo 2019. Poi si introdusse nel The Nicki Wrld Tour, al fianco di Nicki Minaj.

Il 13 febbraio 2019 pubblicò il singolo Robbery, che raggiunse la posizione numero 27 della Billboard Hot 100. Il 26 giugno Higgins partecipò come featuring nel brano Hate Me della cantautrice britannica Ellie Goulding. Nel 2019 fu avviata una causa giudiziaria con Sting per una disputa sui diritti d'autore di Shape Of My Heart, sua canzone campionata nel singolo Lucid Dreams.[7]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

L'8 dicembre 2019, Higgins era a bordo di un jet Gulfstream privato in volo dall'aeroporto di Van Nuys a Los Angeles all'aeroporto internazionale di Midway a Chicago, dove le forze dell'ordine stavano aspettando l'arrivo del jet, poiché il pilota li aveva notificati che il jet trasportava armi e droghe.[8] Le forze dell'ordine in seguito hanno rivelato di aver trovato sull'aereo tre pistole e tre fucili, delle munizioni, uno sciroppo alla codeina e 32 kg di marijuana.[9] Hanno anche affermato che diversi membri del team di gestione di Higgins a bordo del volo hanno attestato che Higgins aveva preso "diverse pillole",[10] tra cui presumibilmente avrebbe ingerito delle pillole di Percocet (un antidolorifico a base di ossicodone e paracetamolo) per nasconderle alle autorità.[11]

Atterrati, Higgins ha cominciato ad avere delle convulsioni, dopo le quali gli sono state somministrate due dosi di Narcan mentre si sospettava un sovradosaggio da oppioidi.[12] Higgins fu trasportato all'Advocate Christ Medical Center di Oak Lawn, dove è morto all'età di 21 anni.[13][14]

Il funerale di Higgins si è tenuto il 13 dicembre 2019, presso la Holy Temple Cathedral Church of God in Christ a Harvey, Illinois.[15] Erano presenti amici e parenti, inclusi artisti che hanno collaborato con lui, tra i più famosi troviamo Ski Mask the Slump God e Young Thug.[16]

Carriera postuma (2020)[modifica | modifica wikitesto]

Higgins ha fatto la sua prima apparizione postuma nell'undicesimo album di Eminem, Music To Be Murdered By, nel brano "Godzilla", rilasciato il 17 gennaio 2020. Il brano ha avuto un grande successo, posizionandosi al terzo posto nella Billboard Hot 100, e al primo posto nella UK Single Chart.

Il 22 gennaio 2020, è stato pubblicato dai membri della sua famiglia e dal team di A Grade Productions un messaggio sull'account Instagram di Higgins, nel quale sono stati ringraziati i fan per la loro adorazione ed è stata confermata la loro intenzione di voler pubblicare la musica su cui stava ancora lavorando prima della sua morte:

Dal profondo dei nostri cuori, vogliamo ringraziare ognuno di voi per la vostra totale adorazione e amore per Juice. Voi, ragazzi, eravate il mondo intero per Juice e ascoltando la sua musica, guardando i suoi video e condividendo le vostre storie su di lui, manterrete viva la sua memoria per sempre. Abbiamo in programma di onorare il talento di Juice, il suo spirito e l'amore che provava per i suoi fan condividendo musica inedita e altri progetti che stava sviluppando con passione. Ci sarà un tributo pubblico a Chicago, i dettagli saranno presto condivisi. Con amore, la famiglia di Juice e il team di Grade A. (tradotto)

Higgins è stato incluso nella title track del quarto album in studio di G Herbo, PTSD, pubblicato il 28 febbraio 2020. Il brano contiene anche le voci di Lil Uzi Vert e Chance the Rapper.

Il 13 marzo 2020, è stato pubblicato un remix del singolo "Suicidal", dall'album di YNW Melly, Melly vs. Melvin, in collaborazione con Higgins. Il remix includeva una strofa e una conclusione alternativa che Higgins aveva registrato. La canzone è riapparsa nella Billboard Hot 100 e ha raggiunto la posizione 20 dopo l'uscita del remix.

Il 17 aprile 2020 è stato pubblicato il singolo "No Me Ame", una collaborazione multilingue tra Higgins, il produttore discografico giamaicano Rvssian e il rapper portoricano Anuel AA. Un'immagine generata al computer di Higgins come angelo appare sullo sfondo del video musicale di "No Me Ame".

Il 23 aprile 2020, il team di Higgins ha annunciato sul suo account Instagram che il suo primo singolo postumo, "Righteous", sarebbe stato pubblicato più tardi quella notte. "Righteous" è stato rilasciato nella notte del 24 aprile 2020, accompagnato da un videoclip, con filmati di Higgins, caricato sul suo canale YouTube. Higgins ha registrato la canzone nel suo studio di casa a Los Angeles.

Il 4 maggio 2020, la fidanzata di Higgins ha annunciato il titolo del suo terzo album e primo album postumo, intitolato The Outsiders.

Il 29 maggio 2020, è stato rilasciato il brano "Tell Me U Luv Me" con Trippie Redd, insieme a un video musicale diretto da Cole Bennett.

Il 12 giugno 2020, è stato rilasciato il brano "Go", la collaborazione di Higgins con il rapper australiano, The Kid Laroi (di cui Higgins è stato il mentore).

Il 6 luglio 2020, il team di Higgins ha annunciato pubblicamente che il titolo del primo album postumo del defunto rapper era stato cambiato in Legends Never Die. Lo stesso giorno, il team di Higgins ha rilasciato il brano "Life's a Mess" in collaborazione con Halsey e il 9 luglio il brano "Come & Go" in collaborazione con Marshmello. L'album è stato pubblicato il 10 luglio 2020, con 21 canzoni e 4 singoli che il team di Higgins sostiene "rappresenta al meglio la musica che Juice stava creando". L'album ha debuttato al primo posto della Billboard 200. Cinque delle canzoni hanno raggiunto la top 10 della Billboard Hot 100 nella settimana terminata il 25 luglio 2020: "Come & Go", "Wishing Well", "Conversations", "Life's a Mess" e "Hate The Other Side", che hanno raggiunto rispettivamente la posizione due, cinque, sette, nove e dieci. Higgins è il terzo artista ad aver mai realizzato questa impresa, gli altri due sono i Beatles e Drake. "Life's a Mess" in particolare è balzato dalla posizione 74 alla posizione 9 quella settimana.

Nella notte del 6 agosto 2020, "Smile", con The Weeknd, è stato pubblicato come singolo. Il brano era stato precedentemente trapelato su YouTube e SoundCloud con il nome "Sad", con un verso aperto al posto di quello di The Weeknd.

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

Higgins affermava che le sue influenze musicali sono molteplici, passando dalla musica rock alla musica rap. Durante un'intervista dichiarò che le sue più grandi influenze erano il rapper di Chicago Chief Keef, il rapper Lil Durk, il rapper di Houston Travis Scott, il rapper Kanye West e il cantante rock britannico Billy Idol. Le sue altre influenze furono Wu-Tang Clan, Fall Out Boy, Black Sabbath, Megadeth, Tupac, Eminem.

La musica di Higgins è stata etichettata come "emo" e "rock", con testi in pieno stile emo rap e argomenti simili a quelli trattati dai colleghi Lil Peep e XXXTentacion.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Higgins aveva molti problemi con l'abuso di droghe, e molte volte ha apertamente parlato delle sue esperienze.[17] Viveva a Los Angeles con la sua ragazza, Ally;[18] i due hanno iniziato a frequentarsi nel 2018.[19]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Juice Wrld.

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

MTV Video Music Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 – "Lucid Dreams" – Song of Summer (nomination)

BET Awards Hip-Hop[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 – Miglior artista Hip-Hop (nomination)

Billboard Music Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 Miglior artista

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Juice Wrld, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Juice Wrld's "MY X Was Poison" Lands An Official Release, su hotnewhiphop.com. URL consultato il 26 aprile 2018.
  3. ^ (EN) Could Future & Juice Wrld Be Trap's Trojan-Horse Advocates For Drug Policy Reform?, npr.org, 25 ottobre 2018.
  4. ^ "Il ventunenne rapper americano Juice Wrld morto dopo attacco epilettico in seguito a un overdose di Codeina e Ossicodone", su La Republica, 8 dicembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  5. ^ HOTSPOTATL, Juice Wrld Shares What His Favorite Class In Grade School Is, 19 luglio 2018. URL consultato il 26 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Jon Caramanica, The Chart-Topping Deep Feelings of Juice Wrld, in The New York Times, 25 luglio 2018. URL consultato il 26 aprile 2019.
  7. ^ Rockol com s.r.l, √ Sting, le accuse del manager del rapper Juice Wrld: 'Ci sta dissanguando per una citazione', su Rockol. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  8. ^ Chicago Tribune - We are currently unavailable in your region, su www.tribpub.com. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  9. ^ (EN) Juice Wrld Allegedly Popped Pills on Private Jet, 70 lbs. Marijuana Seized, su TMZ. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  10. ^ (EN) Juice Wrld Allegedly Popped Pills on Private Jet, 70 lbs. Marijuana Seized, su TMZ. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  11. ^ (EN) Juice Wrld Allegedly Swallowed Percocets to Hide From Feds When Jet Landed (UPDATE), su Complex. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  12. ^ Chicago Tribune - We are currently unavailable in your region, su www.tribpub.com. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  13. ^ (EN) Rapper Juice Wrld has died aged 21, su The Independent, 9 dicembre 2019. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  14. ^ (EN) C. Vernon Coleman II, Juice Wrld Dead at 21 After Suffering Seizure, su XXL Mag. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  15. ^ (EN) Juice Wrld's Family, Friends Gather for Funeral in Illinois, su TMZ. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  16. ^ (EN) Cyrus Langhorne, Young Thug Can't Believe Juice Wrld's Gone: "F**k This S**t", su www.sohh.com, 13 dicembre 2019. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  17. ^ (EN) Jon Caramanica, The Chart-Topping Deep Feelings of Juice Wrld, in The New York Times, 25 luglio 2018. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  18. ^ (AR) Juice Wrld’s music is confusing but popular, su Gulf-Times, 30 luglio 2018. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  19. ^ (EN) Matthew Coyle, Who is Juice Wrld’s girlfriend Ally Lotti?, su The Sun, 10 dicembre 2019. URL consultato il 13 luglio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN949155044809772520003 · LCCN (ENno2019021892 · GND (DE1201263891 · BNF (FRcb17864926w (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2019021892