iPhone 6s

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
iPhone 6s, iPhone 6s Plus
Smartphone
IPhone 6s Logo.svg
IPhone 6s vector.svg
ProduttoreApple
Presentazione9 settembre 2015
Slogan«È cambiata solo una cosa. Tutto.»
Inizio venditaAustralia Canada Germania Francia Regno Unito Hong Kong Giappone Singapore Stati Uniti
25 settembre 2015

Italia 9 ottobre 2015

Fine vendita12 settembre 2018
ColorazioniGrigio siderale, argento, oro, oro rosa
PredecessoreiPhone 6
SuccessoreiPhone 7
Sito web iPhone 6s - Panoramica - Apple (IT), su apple.com. URL consultato il 5 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2015).
Specifiche tecniche
RetiGSM Quad-band (850/900/1800/1900 MHz)
ConnettivitàGPRS
EDGE
UMTS
DC-HSDPA
HSUPA
HSPA+
LTE
A-GPS
GLONASS
Galileo
QZSS
Wi-Fi
Bluetooth
USB
NFC
Sistema operativoiOS 13
SuonerieiTunes Store via iTunes, creazione personalizzata con GarageBand (polifoniche)
Fotocamera posterioreFotocamera posteriore (stabilizzata otticamente su iPhone 6s Plus): 12 MP Video 4K a 30 fps, 1080p a 60 fps e a 30 fps, 720p a 30 fps
Fotocamera frontale: 5 MP, Slow Motion: 120 fps a 1080p, 240 fps a 720p, Time Lapse: 1080p
MultimediaFotocamera
Videocamera
Videochiamata
Lettore multimediale
ConnettoreLightning e Mini-jack audio
AlimentazioneBatteria agli ioni di litio da:
  • iPhone 6s: 1715 mAh
  • iPhone 6s Plus: 2750 mAh
Consumo
  • Autonomia in conversazione: fino a 14 ore su rete 3G
  • Navigazione internet: fino a 10 ore su rete 3G, fino a 10 ore su rete 4G LTE, fino a 11 ore su rete Wi‑Fi
  • Riproduzione video HD: fino a 11 ore
  • Riproduzione audio: fino a 50 ore
  • Autonomia in standby: fino a 10 giorni
CPUApple A9 a 1,85 GHz 64-bit
  • Co-processore M9 motion
RAM2 GB
MemoriaMemoria flash da 16, 32, 64, 128 GB
SchermoRetina HD TFT, LCD IPS:
  • iPhone 6s: 4,7 "
  • iPhone 6s Plus: 5,5"
Risoluzione
  • iPhone 6s: 1334 × 750 px, 326 ppi 500 cd/m²
  • iPhone 6s Plus: 1920 × 1080 px
Dimensioni
  • iPhone 6s: 138,3 × 67,1 × 7,1 mm
  • iPhone 6s Plus: 158,2 mm × 77,9 mm × 7,3 mm
Peso
  • iPhone 6s: 143 g
  • iPhone 6s Plus: 192 g
TouchscreenCapacitivo, multi-touch e 3D Touch
 

L'iPhone 6s e l'iPhone 6s Plus appartengono alla nona generazione di smartphone sviluppati dalla casa californiana Apple; questi sono successori degli iPhone 6 e iPhone 6 Plus presentati nel corso del mese di settembre 2014. È stato presentato nel corso del keynote del 9 settembre 2015 assieme all'iPhone 6s Plus, all'iPad Pro 12,9 pollici e all'Apple TV di quarta generazione[1].

In alcuni paesi è disponibile dal 25 settembre 2015, mentre in Italia dal 9 ottobre[2].

Software[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: iOS.

iPhone 6s è stato introdotto sul mercato con iOS 9; grazie all'integrazione del coprocessore M9 all'interno del nuovo SoC Apple A9, viene introdotta la possibilità di utilizzare "Ehi Siri" in modalità always on (in qualsiasi momento) e da qualsiasi schermata, anche quando iPhone non è collegato alla rete elettrica.

L'aggiornamento a iOS 9.2 dell'8 dicembre 2015 ha aggiunto 150 nuove emoticons e tre nuovi sfondi che rappresentano Marte, Nettuno e Plutone. Attualmente supporta l'ultima versione di iOS.

A giugno 2020. Apple ha reso noto che sarà possibile aggiornare iPhone 6s e 6s Plus ad iOS 14.

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Colorazioni
Nome Fronte Antenne
Grigio siderale Nero Grigio
Argento Bianco Grigio
Oro Bianco
Oro rosa Bianco

Foto e video[modifica | modifica wikitesto]

iPhone 6S dispone di una nuova fotocamera posteriore da 12 MP con ottiche migliorate, che consente di registrare video in 4K e di catturare fotografie in 1080p (scattate a 8 MP) durante la video ripresa. La fotocamera anteriore arriva a 5 MP di risoluzione. Nella versione Plus é presente uno stabilizzatore ottico hardware combinato con il giroscopio e il co-processore M9 per la stabilizzazione delle riprese video.

Schermo[modifica | modifica wikitesto]

Lo schermo è lo stesso del suo predecessore, misura 4,7 pollici e il display a cristalli liquidi ha una risoluzione di 1334x750 pixel, la cui densità rimane invariata a 326 ppi, mantenendo il display Retina HD. La novità sta nell'introduzione del 3D Touch, che consiste in una serie di sensori che percepiscono la differenza di pressione esercitata sullo schermo, permettendo di accedere a scorciatoie di sistema in base alla pressione, e di essere supportato da applicazioni terze.

Lo schermo dell'iPhone 6s è in vetro più resistente dei precedenti, ed è rivestito di un materiale oleorepellente a prova di impronte. Come i modelli precedenti, l'iPhone 6s è dotato di un sensore di luce ambiente per regolare la luminosità dello schermo automaticamente.

CPU e RAM[modifica | modifica wikitesto]

iPhone 6s possiede il nuovo chip A9 dual-core a 1,8 GHz[3] con architettura a 64 bit e processo produttivo a 14 nm. Stando alle dichiarazioni di Apple[4], le prestazioni sono migliorate del 70% in termini di CPU, e del 90% in termini di GPU rispetto al chip A8, con una diminuzione dei consumi. Il processore A9 viene affiancato dal nuovo coprocessore di movimento M9 che ottimizza ulteriormente i consumi. È equipaggiato con 2 GB di memoria RAM.[5]

Memoria e colorazioni disponibili[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente, iPhone 6s era disponibile nelle varianti da 16, 64 e 128 GB. Il 7 settembre 2016, con il rilascio del nuovo iPhone 7, Apple ha sostituito i tagli da 16 e 64 GB con il taglio da 32 GB, lasciando invariata la versione da 128 GB. L'archiviazione avviene sulla memoria flash integrata e non vi è possibilità di espansione, se non con servizi di archiviazione virtuale come iCloud o hardware di terze parti.[6]

L'iPhone 6s era disponibile in quattro colorazioni differenti: grigio siderale con la cornice frontale nera; argento, oro e la nuova colorazione oro rosa, con la cornice frontale bianca.

L'iPhone 6s è stato ritirato dal commercio il 12 settembre 2018.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

L'iPhone 6s dispone di una batteria integrata ricaricabile agli ioni di litio da 1715 mAh. Le varie specifiche di durata dichiarate sono:[7]

  • Autonomia in conversazione: fino a 14 ore su rete 3G
  • Autonomia in standby: fino a 10 giorni
  • Utilizzo di internet:
    • fino a 10 ore su rete 3G
    • fino a 10 ore su LTE
    • fino a 11 ore su Wi-Fi
  • Riproduzione video: fino a 11 ore
  • Riproduzione audio: fino a 50 ore

Connettitività[modifica | modifica wikitesto]

L'iPhone 6s è in grado di navigare su reti GPRS, 3G e LTE Advanced con 23 bande supportate per un massimo di 300 Mbit/s; permette inoltre di utilizzare la comunicazione Voice over LTE (VoLTE) se supportata dal proprio operatore.[8] È dotato di connettività wireless 802.11ac avanzata che permette una velocità massima di 866 Mbit/s e, in caso di scarsa ricezione della rete cellulare, trasferisce una chiamata vocale direttamente tramite rete Wi-Fi, se disponibile e supportata dal proprio operatore[8]. Supporta il Bluetooth 4.2[9] e la connessione per la navigazione turn by turn tramite GPS assistito e GLONASS; rimane il protocollo NFC. È presente un'interfaccia USB con cavo di connessione Lightning a 8 pin.

Difetti[modifica | modifica wikitesto]

Per questa serie di iPhone sono stati riscontrati problemi di spegnimento improvviso e/o irreversibile del dispositivo dovuto a un componente difettoso della batteria. Infatti, il telefono, in certi casi, risultava spegnersi autonomamente e non sempre era possibile riaccenderlo.[10]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iPhone 6s, iPad Pro e Apple TV: tutte le cose da sapere, su ilpost.it. URL consultato il 10 settembre 2015.
  2. ^ Apple annuncia vendite record per iPhone 6s e iPhone 6s Plus, su apple.com. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  3. ^ La certificazione TENAA svela il processore dell’iPhone 6s: è una CPU dual-core da 1.8GHz, su iphoneitalia.com. URL consultato il 18 settembre 2015.
  4. ^ Apple presenta iPhone 6s e iPhone 6s Plus, su apple.com.
  5. ^ (EN) iPhone 6S has twice as much RAM as iPhone 6, teardown confirms, su theverge.com. URL consultato il 7 dicembre 2016.
  6. ^ Memoria mobile Leef iBridge 3, su it.leefco.com. URL consultato il 7 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).
  7. ^ Specifiche iPhone 6s, su support.apple.com.
  8. ^ a b Funzioni e supporto degli operatori telefonici per iPhone in Europa., su support.apple.com.
  9. ^ Bluetooth 4.2: lo standard ideale per applicazioni IoT
  10. ^ Programma per problemi di spegnimento inatteso di iPhone 6s., su apple.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pagina ufficiale, su apple.com. URL consultato il 26 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2015).
Controllo di autoritàGND (DE1080836020