iPhone XR

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
iPhone Xr
Smartphone
IPhone XR Wordmark.svg
IPhone XR Blue.svg
ProduttoreApple
SerieiPhone
Slogan«Brillante fuori e dentro.»
Presentazione12 settembre 2018
Inizio vendita26 ottobre 2018
SuccessoreiPhone 11
Comunicazione
RetiMulti-band:

GSM/GPRS/EDGE, UMTS/HSDPA/HSUPA, LTE Advanced Pro

Connettività
Software
Sistema operativo
SuonerieiTunes Store via iTunes, creazione personalizzata con GarageBand (polifoniche)
MultimediaFotocamera
Videocamera
Videochiamata
Lettore multimediale
Hardware
SoCApple A12 Bionic
RAM3 GB
GPUApple G11P
Archiviazione64 GB/128 GB/256 GB
ConnettoreLightning
Batteria
Tipoaccumulatore agli ioni di litio
Capacità2942 mA h
Display
TipoLCD e IPS
Rapporto19,5:9[1]
Risoluzione1792 × 828 pixel (326 ppi)
Altro
Dimensioni150,9 mm x 75,7 mm x 8,3 mm
Peso194 g
Colorazionibianco, nero, blu, giallo, corallo e rosso
Riconoscimento biometricoFace ID
Certificazionimarcatura internazionale di protezione (IP67)
Sito web iPhone XR - Apple (IT), su apple.com. URL consultato il 5 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2018).

L'iPhone Xr (numero romano "X" pronunciato "dieci") è uno smartphone progettato e prodotto da Apple. È stato annunciato il 12 settembre 2018 al Steve Jobs Theater, insieme all'iPhone XS. Il pre-ordine ha avuto inizio il 19 ottobre 2018 ed è stato rilasciato ufficialmente il 26 ottobre 2018.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato annunciato il 12 settembre 2018 allo Steve Jobs Theater dell'Apple Park da Phil Schiller, assieme ai più costosi iPhone XS e XS Max.[2] È stato preordinabile dal 19 ottobre dello stesso anno, ed è in vendita dal 26 dello stesso mese.[3]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Design[modifica | modifica wikitesto]

Il XR ha un design simile a quello di iPhone X e XS, tuttavia presenta delle cornici leggermente più spesse[4], il telaio è in alluminio — anziché in acciaio inossidabile — ed è disponibile in un'ampia varietà di colori. Come sui modelli citati prima, la parte anteriore è nera anche sulle colorazioni più chiare.

Colorazioni[modifica | modifica wikitesto]

È disponibile in 6 colorazioni: bianco, nero, blu, giallo, corallo (una tonalità di rosa e arancione) e Product Red. È il secondo iPhone ad essere rilasciato in giallo e blu, dopo l'iPhone 5c nel 2013.[5]

Colorazioni
Nome Fronte
Bianco Nero
Nero
Blu
Giallo
Corallo
Product Red

Display[modifica | modifica wikitesto]

Invece del 3D Touch, il XR dispone dell'Haptic Touch in cui l'utente preme a lungo fino a quando non sente una vibrazione dal Taptic Engine. Il display, rispetto ai modelli più costosi, differisce anche nella tecnologia utilizzata per la sua costruzione: esso è infatti un LCD (chiamato da Apple "Liquid Retina" e non un OLED. Ha una risoluzione di 1792 × 828 pixel e una densità di pixel di 326 ppi (contro i 458 ppi di X, XS e XS Max).[6]

Fotocamera[modifica | modifica wikitesto]

A differenza degli altri dispositivi della stessa famiglia il XR monta una sola fotocamera posteriore, dello stesso tipo di XS e XS Max[7]. Non dispone dunque dello zoom ottico.[8]

Batteria[modifica | modifica wikitesto]

Lo smartphone è stato presentato da Apple e considerato dai recensori come lo smartphone dell’azienda con la migliore durata di batteria di sempre. L’XR inoltre, ha la certificazione IP67 (resistente ad acqua e polvere), il che significa che può resistere all'acqua se immerso fino in 1 metro e per non più di 30 minuti.

Software[modifica | modifica wikitesto]

Il XR è stato rilasciato con iOS 12.0, ricevendo successivamente iOS 13 il 19 settembre 2019 ed iOS 14 il 16 settembre dell'anno successivo.[9]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bryan M. Wolfe, iPhone XS-iPhone XR comparison: what’s the difference?, su idownloadblog.com, 20 settembre 2018.
    «iPhone XR: [...] 19.5:9 aspect ratio».
  2. ^ (EN) Chaim Gartenberg, iPhone XR announced with a notched 6.1-inch LCD display and Face ID, su The Verge, 12 settembre 2018. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) iPhone XR: Everything We Know, su MacRumors. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  4. ^ (EN) Bezel-less Phone Comparison: Seeking the Highest Screen-to-Body Ratio, su Digital Trends, 19 maggio 2019. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  5. ^ (EN) iPhone XR: Everything We Know, su MacRumors. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  6. ^ (EN) iPhone XS vs. iPhone XR: Design, Tech Specs, and Price Comparison, su MacRumors. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  7. ^ Smontaggio iPhone XR, su iFixit, 26 ottobre 2018. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  8. ^ (EN) Gordon Kelly, Apple iPhone XS Vs iPhone XR: What's The Difference?, su Forbes. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  9. ^ Choose an IPSW for the iPhone XR / IPSW Downloads, su ipsw.me. URL consultato il 18 ottobre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pagina ufficiale, su apple.com. URL consultato il 26 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2018).