iPhone XR

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
iPhone Xr
Smartphone
IPhone XR Wordmark.svg
IPhone XR Blue.svg
ProduttoreApple
Slogan«Brillante fuori e dentro.»
Presentazione12 settembre 2018
Inizio vendita26 ottobre 2018
SuccessoreiPhone 11
Comunicazione
RetiMulti-band:

GSM/GPRS/EDGE, UMTS/HSDPA/HSUPA, LTE Advanced Pro

Connettività
Software
Sistema operativoiOS 12, iOS 13 e iOS 14
SuonerieiTunes Store via iTunes, creazione personalizzata con GarageBand (polifoniche)
MultimediaFotocamera
Videocamera
Videochiamata
Lettore multimediale
Hardware
SoCApple A12 Bionic
RAM3 GB
GPUApple G11P
Archiviazione64 GB, 128 GB e 256 GB
ConnettoreLightning
Batteria
Tipoaccumulatore agli ioni di litio
Capacità2942 mA h
Display
TipoIn Plane Switching
Risoluzione1792 × 828 pixel (326 ppi)
Altro
Dimensioni150,9 mm x 75,7 mm x 8,3 mm
Peso194 g
Colorazionibianco, nero, blu, giallo, corallo e rosso
Riconoscimento biometricoFace ID
Certificazionimarcatura internazionale di protezione (IP67)
Sito web iPhone XR - Apple (IT), su apple.com. URL consultato il 5 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2018).

iPhone Xr (AFI: [ˈa͡ɪfo͡ʊn ˈten ˈɑːr]) è uno smartphone progettato e prodotto dalla Apple. È stato annunciato il 12 settembre 2018 al Steve Jobs Theater, insieme all'iPhone XS. Il pre-ordine ha avuto inizio il 19 ottobre 2018 ed è stato rilasciato ufficialmente il 26 ottobre 2018.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato annunciato il 12 settembre 2018 allo Steve Jobs Theater dell'Apple Park da Phil Schiller, assieme ai più costosi iPhone XS e XS Max.[1] È stato preordinabile dal 19 ottobre dello stesso anno, ed è in vendita dal 26 dello stesso mese.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Design[modifica | modifica wikitesto]

Il XR ha un design simile a quello di iPhone X e XS, tuttavia presenta delle cornici leggermente più spesse[3], il telaio è in alluminio — anziché in acciaio inossidabile — ed è disponibile in un'ampia varietà di colori. Come sui modelli citati prima, la parte anteriore è nera anche sulle colorazioni più chiare.

Colorazioni[modifica | modifica wikitesto]

È disponibile in 6 colorazioni: bianco, nero, blu, giallo, corallo (una tonalità di rosa e arancione) e Product Red. È il secondo iPhone ad essere rilasciato in giallo e blu, dopo l'iPhone 5c nel 2013.[4]

Colorazioni
Nome Fronte
Bianco Nero
Nero
Blu
Giallo
Corallo
Product Red

Display[modifica | modifica wikitesto]

Invece del 3D Touch, il XR dispone dell'Haptic Touch in cui l'utente preme a lungo fino a quando non sente una vibrazione dal Taptic Engine. Il display, rispetto ai modelli più costosi, differisce anche nella tecnologia utilizzata per la sua costruzione: esso è infatti un LCD (chiamato da Apple "Liquid Retina" e non un OLED. Ha una risoluzione di 1792 × 828 pixel e una densità di pixel di 326 ppi (contro i 458 ppi di X, XS e XS Max).[5]

Fotocamera[modifica | modifica wikitesto]

A differenza degli altri dispositivi della stessa famiglia il XR monta una sola fotocamera posteriore, dello stesso tipo di XS e XS Max[6]. Non dispone dunque dello zoom ottico.[7]

Batteria[modifica | modifica wikitesto]

Lo smartphone è stato presentato da Apple e considerato dai recensori come lo smartphone dell’azienda con la migliore durata di batteria di sempre. L’XR inoltre, ha la certificazione IP67 (resistente ad acqua e polvere), il che significa che può resistere all'acqua se immerso fino in 1 metro e per non più di 30 minuti.

Software[modifica | modifica wikitesto]

Il XR è stato rilasciato con iOS 12.0, ricevendo successivamente iOS 13 il 19 settembre 2019 ed iOS 14 il 16 settembre dell'anno successivo.[8]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chaim Gartenberg, iPhone XR announced with a notched 6.1-inch LCD display and Face ID, su The Verge, 12 settembre 2018. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  2. ^ (EN) iPhone XR: Everything We Know, su MacRumors. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) Bezel-less Phone Comparison: Seeking the Highest Screen-to-Body Ratio, su Digital Trends, 19 maggio 2019. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  4. ^ (EN) iPhone XR: Everything We Know, su MacRumors. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  5. ^ (EN) iPhone XS vs. iPhone XR: Design, Tech Specs, and Price Comparison, su MacRumors. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  6. ^ Smontaggio iPhone XR, su iFixit, 26 ottobre 2018. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  7. ^ (EN) Gordon Kelly, Apple iPhone XS Vs iPhone XR: What's The Difference?, su Forbes. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  8. ^ Choose an IPSW for the iPhone XR / IPSW Downloads, su ipsw.me. URL consultato il 18 ottobre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pagina ufficiale, su apple.com. URL consultato il 26 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2018).