Apple A12

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Apple Silicon.

Apple A12 Bionic
Central processing unit
Apple A12.jpg
Il processore Apple A12 Bionic
Prodotto12 settembre 2018
Progettato daApple Inc.
ProduttoreTSMC
VarianteApple A12X Bionic Apple A12Z Bionic
ApplicazioniMobile
PredecessoreApple A11 Bionic
SuccessoreApple A13 Bionic
Nome in codiceAPL1W81
Specifiche tecniche
Frequenza CPU1,59 GHz / 2,49 GHz
Processo
(l. canale MOSFET)
nm
Set di istruzioniARM64
MicroarchitetturaARMv8.3-A (64 bit)
N° di core (CPU)Hexa-Core (6)
  • 2 (Vortex)
  • 4 (Tempest)
Cache L1per Core (CPU):
  • 128 KB (istruzioni)
  • 128 KB (dati)
Cache L28 MB
GPUApple (Quad-Core)
NPUApple (Octa-Core)

Apple A12 Bionic è un System on a chip (SoC) a 64-bit progettato da Apple Apple Inc in architettura RISC su base ARM e prodotto esclusivamente da TSMC con processo produttivo a 7nm.

Presentato nel keynote del 18 settembre 2018 per iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max.

Del SoC, finora, sono state rilasciate tre versioni diverse:

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Dettagli[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito le novità rilevanti:[1]

CPU[modifica | modifica wikitesto]

La CPU (in architettura ARM) è dotata di:[2]

  • 2 Core per la prestazione (denominati Vortex, 2,07 mm² di volume)
    Fino al 15% più veloci rispetto ai 2 Core (Moonson, 2,68 mm²) di Apple A11 Bionic
  • 4 Core per l'efficienza (denominati Tempest, 0,43 mm² di volume)
    Fino al 50% di consumi in meno ai 4 Core (Mistral, 0,53 mm²) di Apple A11 Bionic

GPU[modifica | modifica wikitesto]

La GPU (Graphic Processing Unit, architettura proprietaria Apple) è dotata di:

  • 4 Core per elaborazioni grafiche (3,23 mm² di volume)
    Fino al 50% più veloci rispetto ai 3 Core (4,43 mm²) di Apple A11 Bionic

NPU[modifica | modifica wikitesto]

La NPU (acceleratore IA, in architettura proprietaria Apple) è dotata di:

  • 8 Core in grado di svolgere fino a 5.000 miliardi di operazioni a 8-bit al secondo
    Apple A11 Bionic disponeva di solo 2 Core che svolgevano al massimo 600 miliardi di operazioni a 8-bit al secondo

Quest'ultimo è disegnato per specifici algoritmi di machine learning e consente il funzionamento del Face ID e degli Animoji. Il processore è in grado di supportare la realtà aumentata grazie al ARKit di cui è dotato.

ISP[modifica | modifica wikitesto]

La ISP (Image Signal Processor, in architettura proprietaria Apple) è stata perfezionata per analizzare meglio la profondità della scena e catturare immagini in modo più dettagliate (in modalità Ritratto), oltre a elaborare ancora più dati raccolti dal sensore della fotocamera con la funzione Smart HDR (dove sarà notabile una gamma dinamica molto più ampia nelle foto).

RAM[modifica | modifica wikitesto]

La RAM (Random Access Memory) è di tipo LPDDR4X SDRAM[3], 2133 MHz di frequenza, 34,1 GB/sec HMB e a 64 bit Single-Channel, dalla capacità seguente:

  • 3 GB (iPhone Xr)
  • 4 GB (iPhone Xs e iPhone Xs Max)
  • 3 GB (iPad mini 5)

È prodotta da due case produttrici:

  • Micron (MT53)
  • Samsung (K3UH5H50MM-MGCL)

Dispositivi predisposti[modifica | modifica wikitesto]

SoC equivalenti[modifica | modifica wikitesto]

I SoC lanciati nello stesso periodo di Apple A12 dai competitors sono:

Apple A12X Bionic[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Apple A12X.

Apple A12Z Bionic[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Apple A12Z.

Confronto tra A12, A12X e A12Z[modifica | modifica wikitesto]

A12 Bionic A12X Bionic A12Z Bionic
Volume 83,27 mm2 118,5 mm2
N° Transistor 6,9 mld 9,8 mld
N° Core
CPU 6 (2+4) 8 (4+4)
GPU 4 7 8
NPU 8 8
RAM
DRAM 3/4 GB 4/6 GB 6 GB
HMB 34,1 GB/sec 68,2 GB/sec
Channel 64 bit 128 bit

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A12 Bionic - Apple, su WikiChip. URL consultato il 21 ottobre 2018.
  2. ^ Apple A12 Bionic: la struttura del processore dei nuovi iPhone, su IlSoftware.it. URL consultato il 21 ottobre 2018.
  3. ^ Apple iPhone Xs Max, su Teardown. URL consultato il 21 ottobre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]