VoLTE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Voice over LTE (VoLTE) è una tecnologia che consente di effettuare chiamate vocali su rete LTE (4G) basandosi sul modello architetturale IP Multimedia Subsystem (IMS)[1]. La tecnologia è stata definita dall'associazione GSMA (Groupe Spécial Mobile Association) in una documentazione risalente a marzo 2013.

L'impiego di VoLTE consente di avere chiamate vocali qualitativamente migliori rispetto al passato anche grazie al più ampio spettro di banda che viene riservato alle conversazioni. La voce è quindi più fedele all'originale (dove i dialoghi sono con una qualità della voce più nitida e cristallina, isolata dai rumori circostanti) e di conseguenza il tutto si traduce in una maggiore chiarezza della conversazione stessa.

Qualità della voce[modifica | modifica wikitesto]

Per garantire la compatibilità, 3GPP richiede almeno un codec di tipo AMR-NB (Adaptive Multi-Rate Narrowband), ma per adeguare il VoLTE è necessario il codec AMR-WB (Adaptive Multi-Rate Wideband), noto anche come HD-Voice. Questo codec è indicato nelle reti 3GPP che supportano 16 kHz di campionamento.

VoLTE nell'area di lingua italiana[modifica | modifica wikitesto]

Operatore Servizio VoLTE Data Note
Italia
Iliad Non attivo
TIM Attivo Dicembre 2015 [2]
Vodafone Attivo Luglio 2015 [3]
Wind Tre Attivo Ottobre 2020 (Aprile 2020 con Very Mobile[4]) [5][6]
PosteMobile Attivo Luglio 2022
CoopVoce Non attivo
Fastweb Attivo Agosto 2021 [7][8]
Svizzera
Salt Attivo [9][10]
Sunrise Attivo Dicembre 2016 [11]
Swisscom Attivo Giugno 2015 [12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cosa significa VoLTE?, in Wired, Italia, 26 marzo 2015. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  2. ^ 4G Voce, su tim.it. URL consultato il 9 novembre 2020 (archiviato il 9 novembre 2020).
  3. ^ Voce 4G, su vodafone.it. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  4. ^ Very Mobile ufficializza la possibilità di utilizzare la tecnologia VoLTE per le chiamate?, su mondomobileweb.it. URL consultato il 1º maggio 2020.
  5. ^ Come funziona il servizio VoLTE, su windtre.it. URL consultato il 14 novembre 2020.
  6. ^ WINDTRE VoLTE: attivazione graduale o con richiesta ad alcuni già clienti, su mondomobileweb.it. URL consultato il 1º novembre 2020.
  7. ^ VoLTE, su fastweb.it. URL consultato il 1º agosto 2022.
  8. ^ Fastweb VoLTE, disponibile il servizio per chiamate 4G: ecco chi può utilizzarlo al momento, su mondomobileweb.it. URL consultato il 5 agosto 2021.
  9. ^ (EN) Salt Mobile, su halberdbastion.com. URL consultato il 20 gennaio 2020.
  10. ^ (DE) Salt Netzabdeckung: So gut ist der Anbieter im Netztest 2020, su chip.de, CHIP, 8 aprile 2020. URL consultato il 10 aprile 2020.
  11. ^ Sunrise VoLTE, su sunrise.ch. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  12. ^ Advanced Calling: Swisscom dà il via alla telefonia 4G/LTE, su swisscom.ch. URL consultato il 18 gennaio 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Harri Holma, Jukka Hongisto, Juha Kallio, Miikka Poikselkä e Antti Toskala, Voice Over LTE (VoLTE), 1ª ed., Chichester, United Kingdom, John Wiley & Sons, 2012, ISBN 978-1-119-95168-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Telefonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di telefonia