Gustav Valsvik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gustav Valsvik
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 195 cm
Peso 93 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra E. Braunschweig
Carriera
Squadre di club1
2010-2014 Sogndal 83 (5)
2014-2016 Strømsgodset 59 (1)
2016- E. Braunschweig 0 (0)
Nazionale
2009 Norvegia Norvegia U-16 10 (1)
2010 Norvegia Norvegia U-17 8 (1)
2010-2011 Norvegia Norvegia U-18 10 (1)
2011-2012 Norvegia Norvegia U-19 12 (1)
2012 Norvegia Norvegia U-20 1 (0)
2013-2014 Norvegia Norvegia U-21 12 (1)
2014 Norvegia Norvegia U-23 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 luglio 2016

Gustav Valsvik (Vik, 26 maggio 1993) è un calciatore norvegese, difensore dell'Eintracht Braunschweig.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sogndal[modifica | modifica wikitesto]

Valsvik ha iniziato la carriera professionistica con la maglia del Sogndal. Ha debuttato nella 1. divisjon il 1º maggio 2010, sostituendo Henrik Furebotn nel successo per 5-0 sul Tromsdalen.[1] Il 12 maggio successivo ha realizzato il primo gol della sua carriera, nel successo per 0-4 sull'Årdal, in un incontro valido per l'edizione stagionale del Norgesmesterskapet.[2] A fine stagione, la squadra ha conquistato la promozione nell'Eliteserien. Il 20 marzo 2011 ha esordito così nella massima divisione norvegese, giocando titolare nella sconfitta per 2-1 contro lo Strømsgodset.[3] Il 20 aprile 2012 ha trovato il primo gol in Eliteserien, nel successo per 0-2 maturato sul campo del Vålerenga.[4] L'11 dicembre 2012 ha rinnovato il contratto che lo legava al Sogndal per altre due stagioni.[5]

Strømsgodset[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 luglio 2014 è passato ufficialmente allo Strømsgodset, a cui si è legato con un contratto triennale.[6] Ha esordito in squadra il 26 luglio, schierato titolare nel successo per 1-3 arrivato sul campo del Sandnes Ulf.[7] Ha giocato 13 partite in questa porzione di stagione, contribuendo al 4º posto finale dello Strømsgodset.

Il 9 luglio 2015 ha debuttato nelle competizioni europee per club, quando è stato impiegato da titolare nel successo per 0-1 sul campo del Partizani Tirana, sfida valida per il ritorno del primo turno di qualificazione all'Europa League 2015-2016.[8] Il 16 maggio 2016 ha segnato invece la prima rete con questa maglia, in una sfida valida per l'11ª giornata del campionato: è stato autore di un gol nella vittoria per 4-0 sul Sarpsborg 08.[9]

Valsvik è rimasto in squadra per circa due anni, totalizzando complessivamente 72 presenze e una rete per lo Strømsgodset, tra tutte le competizioni.

Eintracht Braunschweig[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2016, lo Strømsgodset ha reso noto sul proprio sito internet d'aver trovato l'accordo per la cessione di Valsvik all'Eintracht Braunschweig: il giocatore si sarebbe quindi recato in Germania per sostenere le visite mediche.[10] Il 30 luglio, l'Eintracht Braunschweig ha confermato l'ingaggio del difensore, che si è legato al nuovo club con un contratto quadriennale.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Valsvik ha rappresentato la Norvegia a livello Under-16, Under-17, Under-18, Under-19, Under-20, Under-21 e Under-23.[12] Per quanto concerne la selezione Under-21, ha effettuato il proprio esordio il 6 febbraio 2013, quando è stato schierato titolare nell'amichevole persa per 2-0 contro la Turchia.[13] Il 21 marzo successivo, in occasione dell'amichevole contro la Scozia, ha segnato la prima ed unica rete in Under-21.[14]

Il 7 maggio 2013, è stato incluso nella lista provvisoria consegnata all'UEFA dal commissario tecnico Tor Ole Skullerud in vista del campionato europeo Under-21 2013.[15] Il 22 maggio, il suo nome è stato però escluso dai 23 calciatori scelti per la manifestazione.[16]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 luglio 2016.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010 Norvegia Sogndal 1D 9 0 CN 3 1 - - - - - - 12 1
2011 ES 7 0 CN 1 0 - - - - - - 8 0
2012 ES 27 2 CN 1 0 - - - - - - 28 2
2013 ES 30 2 CN 2 0 - - - - - - 32 2
gen.-lug. 2014 ES 10 1 CN 3 0 - - - - - - 13 1
Totale Sogndal 83 5 10 1 - - - - 93 6
lug.-dic. 2014 Norvegia Strømsgodset ES 13 0 CN - - UCL 0 0 - - - 13 0
2015 ES 29 0 CN 2 0 UEL 5[17] 0 - - - 36 0
gen.-lug. 2016 ES 17 1 CN 4 0 UEL 2[17] 0 - - - 26 1
Totale Strømsgodset 59 1 6 0 7 0 - - 72 1
2016-2017 Germania E. Braunschweig 2L 0 0 CG 0 0 - - - - - - 0 0
Totale 142 6 16 1 5 0 - - 163 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Sogndal 5 - 0 Tromsdalen, altomfotball.no. URL consultato il 22 marzo 2011.
  2. ^ (NO) Årdal 0 - 4 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 22 marzo 2011.
  3. ^ (NO) Strømsgodset 2 - 1 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 22 marzo 2011.
  4. ^ (NO) Vålerenga 0 - 2 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  5. ^ (NO) Gustav Valsvik forlengar!, sogndalfotball.no. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  6. ^ (NO) Ny mann på laget, godset.no. URL consultato il 17 luglio 2014.
  7. ^ (NO) Sandnes Ulf 1 - 3 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  8. ^ (NO) Partizani Tirana 0 - 1 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  9. ^ (NO) Strømsgodset 4 - 0 Sarpsborg 08, altomfotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  10. ^ (NO) VALSVIK TIL TYSKLAND, godset.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  11. ^ (DE) EINTRACHT VERPFLICHTET GUSTAV VALSVIK, eintracht.com. URL consultato il 1º agosto 2016.
  12. ^ (NO) Gustav Valsvik, fotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  13. ^ (NO) Tyrkia 2 - 0 Norge, fotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  14. ^ (NO) Skottland 1 - 3 Norge, fotball.no. URL consultato il 1º agosto 2016.
  15. ^ (NO) Bruttotropp til U21-EM, fotball.no. URL consultato il 7 maggio 2013.
  16. ^ La Norvegia rinuncia a Henriksen, uefa.com. URL consultato il 22 maggio 2013.
  17. ^ a b Presenze nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]