Eduardo Chozas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eduardo Chozas Olmo
Nazionalità Spagna Spagna
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1993
Carriera
Squadre di club
1980 Fosforera-Vereco
1980-1984 Zor
1985 Reynolds
1986-1987 Teka
1988 Kelme
1989-1991 ONCE
1992-1993 Artiach
Nazionale
1980-1991 Spagna Spagna
 

Eduardo Chozas Olmo (Carabanchel, 5 luglio 1960) è un ex ciclista su strada spagnolo. Professionista dal 1980 al 1993, vinse quattro tappe al Tour de France e tre al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passato professionista nel 1980 con la Fosforera, vestì poi le divise di Zor (ex Fosforera), Reynolds, Teka, Kelme, ONCE e Artiach. In carriera si impose in alcune corse a tappe spagnole, come la Vuelta a Andalucía nel 1983 e nel 1990 e la Vuelta a La Rioja nel 1983. Vinse inoltre quattro tappe al Tour de France, una nel 1985, una nel 1986, una nel 1987 e una nel 1990 (anno in cui concluse sesto), e tre al Giro d'Italia, una nel 1983, una nel 1990 e una nel 1991, mentre alla Vuelta a España non ottenne mai vittorie parziali, pur concludendo al sesto posto nell'edizione 1983.

Partecipò quattordici volte alla Vuelta, sette volte al Giro d'Italia e sei volte al Tour de France: le 27 presenze nelle tre grandi corse a tappe lo rendono il corridore con il primato di partecipazioni nei "Grandi Giri". Detiene inoltre il record di Grandi Giri portati a termine, 26: l'unico ritiro fu nell'ultima tappa della Vuelta nel 1984.[1] Partecipò anche per sei volte ai campionati del mondo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Criterium di Alsasua
Gran Premio Cuprosán (A Rúa)
Criterium di Alcobendas
Classifica scalatori Vuelta a Aragón
Premio della Combattività Tour de France

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1981: 16º
1982: 19º
1983: 8º
1984: 45º
1990: 11º
1991: 10º
1993: 32º
1985: 9º
1986: 14º
1987: 25º
1988: 30º
1990: 6º
1991: 11º
1980: 36º
1981: 11º
1982: 14º
1983: 6º
1984: ritirato
1985: 29º
1986: 24º
1987: 36º
1988: 67º
1989: 24º
1990: 33º
1991: 11º
1992: 43º
1993: 22º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1980: 59º
1983: 44º
1984: 36º
1987: 85º
1990: 63º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Sallanches 1980 - In linea: ritirato
Altenrhein 1983 - In linea: 23º
Giavera del Montello 1985 - In linea: ritirato
Colorado Springs 1986 - In linea: 48º
Utsunomiya 1990 - In linea: 48º
Stoccarda 1991 - In linea: 49º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Adam Hansen: The grand tour machine, http://www.cycling-republic.co.uk. URL consultato il 5 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]