Crateri di Ganimede

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Ganimede (astronomia).

Segue una lista dei crateri d'impatto presenti sulla superficie di Ganimede. La nomenclatura di Ganimede è regolata dall'Unione Astronomica Internazionale; la lista contiene solo formazioni esogeologiche ufficialmente riconosciute da tale istituzione.

I crateri di Ganimede portano i nomi di divinità ed eroi delle antiche popolazioni della Mezzaluna Fertile.[1] Fanno eccezione i crateri Achelous, Erichthonius, Tros e Ilus, dedicati rispettivamente ai due nonni, al padre e al fratello di Ganimede, nonché i crateri Dendera e Punt che erano stati inizialmente classificati come faculae e rispettano quindi la convenzione delle faculae di Ganimede.

Inoltre, si contano anche due casi di crateri inizialmente battezzati dall'IAU e la cui denominazione è stata poi abrogata ed un caso di denominazione provvisoria non ufficializzata.

Prospetto[modifica | modifica wikitesto]

Cratere Eponimo Latitudine Longitudine Diametro
Achelous Acheloo - Divinità fluviale della mitologia greca, padre di Calliroe, la madre di Ganimede. 61,8° N 11,7° W 40 km
Adad Adad - Dio della pioggia e della tempesta nella mitologia mesopotamica. 57,5° N 358,1° W 39 km
Adapa Adapa - Personaggio della mitologia mesopotamica, sacerdote e figlio del dio Enki. 73,1° N 31,3° W 56 km
Agreus Agreo - Dio della caccia a Tiro. 15,9° N 232,7° W 63 km
Agrotes Agrotes - Divinità suprema a Biblo. 60,9° N 192,5° W 74 km
Aleyin Aleyin - Nella mitologia fenicia, spirito delle sorgenti, figlio di Baal. 15,1° N 134,1° W 12,4 km
Ammura Ammura - Nella mitologia fenicia, divinità dell'ovest. 31,7° N 342,4° W 61,5 km
Amon Amon - Re degli dei a Tebe. 33,7° N 220,7° W 101,8 km
Amset Imseti - Nella mitologia egizia, uno dei quattro dei della morte, figlio di Horo. 14,4° S 178,8° W 10,9 km
Anat Anat - Dea cananea della Terra, dell'amore, della fertilità e della guerra.
Questo cratere è utilizzato per definire il meridiano fondamentale di Ganimede.
4,1° S 127,9° W 2,9 km
Andjeti Andjeti - Nella mitologia egizia, divinità principale di Busirus. 52,8° S 161,1° W 52,5 km
Anhur Onuris - Nella mitologia egizia, divinità della caccia e della guerra. 32,6° N 192,3° W 25 km
Antum Antu - Nella mitologia sumera e accadica, moglie e sorellastra di An. 5,1° N 218,9° W 14,7 km
Anu An - Dio celeste della mitologia mesopotamica. 65,2° N 344,3° W 55 km
Anubis Anubi - Nella mitologia egizia, dio dalla testa di sciacallo, guardiano delle necropoli e del mondo dei morti. 84,2° S 128,9° W 113,8 km
Anzu Anzû - Nella mitologia sumera e accadica, gigantesco uccello dalla testa leonina, guardiano del trono del santuario di Enlil. 63,5° N 62,5° W 205 km
Apophis Apopi - Nella mitologia egizia, dio serpentiforme del buio e del caos. 8° S 276° W 65 km
Ashîma Ashîm - Divinità arabo-semita del destino. 39,1° S 123° W 84,2 km
Asshur Assur - Divinità della mitologia mesopotamica, dio principale dell'Assiria e patrono della città omonima. 54,2° N 333,5° W 25,6 km
Atra-hasis Atraḫasis - Il sommamente saggio che nei miti accadici sopravvisse al diluvio universale. 22,5° N 254,2° W 125 km
Aya Aja - Nella mitologia mesopotamica, compagna di Šamaš. 68,3° N 322,2° W 38 km
Ba'al Baal - Nella mitologia fenicia, figura centrale della religiosità dell'antica Ugarit. 24,9° N 329,9° W 43,2 km
Bau Bau - Nella mitologia sumera, dea della medicina e patrona di Lagash. 23° N 48,7° W 80,2 km
Bes Bes - Nella mitologia egizia, dio della casa, della fertilità, del matrimonio, guaritore e protettore del sonno. 25,5° S 180,9° W 61 km
Chrysor Chrysor - Nella mitologia fenicia, dio inventore della lenza, dell'amo e dell'esca, il primo a navigare a vela. 15,3° N 134,3° W 6,9 km
Cisti Cisti - Divinità iraniana della salute. 31,7° S 64,2° W 69,6 km
Damkina Damkina - Dea celeste nella mitologia babilonese, madre di Marduk in alcuni miti. Nota anche come Aruru, Ki o Ninhursag. 30° S 5° W 180 km
Danel Danel - Eroe protagonista del poema in ugaritico Aqhat, abile divinatore. 4,3° S 21,3° W 55,2 km
Dendera Dendera - Città dove sorgeva il principale tempio di Hathor. Prima del 2000 era classificato come facula. 1,2° S 255,4° W 82,2 km
Diment Diment - Nella mitologia egizia, dea delle necropoli. 23,1° N 351,8° W 40,4 km
Ea Ea - Corrispondente accadico del sumero Enki. Nella mitologia mesopotamica, dio delle acque dolci, della sapienza, protettore dei riti e dei sacerdoti. 17,7° N 148,7° W 19,1 km
El El - Dio del pantheon dell'area semitica siro-palestinese e mesopotamica, spesso presentato con caratteristiche di dio supremo. 1° N 151,4° W 54,3 km
Enkidu Enkidu - Personaggio della mitologia sumera, amico di Gilgameš. 26,6° S 325,2° W 121,1 km
Enlil Enlil - Dio dei fenomeni atmosferici nella mitologia mesopotamica. 55,3° N 312,2° W 34,4 km
En-zu En-zu - Dio della Luna nella mitologia mesopotamica. Noto anche come Nanna o Sin. 11,6° N 168,4° W 5 km
Epigeus Epigeo (mitologia fenicia) - Divinità fenicia. 23,4° N 180,6° W 343 km
Erichthonius Erittonio - Nella mitologia greca, re di Dardania, padre di Troo, il padre di Ganimede. 15,3° S 175,3° W 30,5 km
Eshmun Eshmun - Nume tutelare della città fenicia di Sidone. 17,4° S 192,1° W 96,5 km
Etana Etana di Kish - Tredicesimo mitico lugal della prima dinastia di Kish. 74,7° N 340,5° W 44,5 km
Gad Gad - Divinità semita della fortuna. 13,6° S 137,6° W 72,1 km
Geb Geb - Dio della terra nella mitologia egizia. 56,3° N 182,6° W 60 km
Geinos Geinos - Divinità di Tiro, inventore del mattone. 18,6° N 219,4° W 58 km
Gilgamesh Gilgameš - Mitico re dei Sumeri, protagonista del poema Epopea di Gilgameš. 62,8° S 125° W 153 km
Gir Gir - Divinità del caldo estivo, nella mitologia sumera. 34° N 145,7° W 73,2 km
Gula Gula - Dio della salute, nella mitologia mesopotamica. 64,1° N 12,3° W 38 km
Gushkin Gushkin - Divinità protettrice degli orafi, nella mitologia sumera. 20,75° N 45,98° W 40,5 km
Halieus Halieus - Divinità dei pescatori a Tiro. 34,3° N 167,1° W 91,6 km
Hapi Hapy - Nella mitologia egizia, dio della fecondità dell'inondazione del fiume Nilo. 30,6° S 212,6° W 98,5 km
Harakhtes Harakhti - Nella mitologia egizia, Horo dell'orizzonte, fu una delle numerose rappresentazioni del dio solare Ra. 35,9° N 100,2° W 108 km
Haroeris Haroeris - Nella mitologia egizia, la più importante forma sincretica del dio Horo. 28,5° N 296,8° W 70 km
Hathor Hathor - Nella mitologia egizia, dea dell'amore e della gioia, dea madre universale. 66,9° S 268,6° W 173 km
Hay-tau Hay-tau - Nella mitologia dei Nega, spirito della vegetazione delle foreste. 14,5° N 133,1° W 26,9 km
Hedetet Hedetet - Nella mitologia egizia, dea scorpione figlia di Ra. 33° S 251,1° W 102,3 km
Hershef Hershef - Nella mitologia egizia, dio dalla testa di ariete. 47,3° N 269,5° W 117,9 km
Humbaba Ḫumbaba - Nella mitologia babilonese, mitologico guardiano della Foresta dei Cedri. 55,2° S 67,3° W 35 km
Ilah Ilah - Dio sumero del cielo. 21,9° N 160,6° W 79,6 km
Ilus Ilo - Fratello di Ganimede. 13,4° S 110,3° W 90 km
Irkalla Irkalla - Nella mitologia sumera, dea degli inferi. Nota anche come Ereshkigal. 32,6° S 114,7° W 116,2 km
Ishkur Ishkur - Corrispondente sumero dell'accadico Adad. Nella mitologia mesopotamica, dio della pioggia e della tempesta. 0,3° N 8,4° W 67,6 km
Isimu Isimu - Nella mitologia sumera, dio della vegetazione. 8,4° N 360° W 89,5 km
Isis Iside - Nella mitologia egizia, dea della maternità e della fertilità. 67,3° S 201,1° W 75,3 km
Kadi Kadi - Nella mitologia babilonese, dea della giustizia. 47,7° N 178,5° W 86,7 km
Khensu Khensu - Nella mitologia egizia, dio della Luna e dell'aria. Noto anche come Khonsu. 1° N 152,9° W 14,2 km
Khepri Khepri - Nella mitologia egizia, dio della trasformazione. 20,4° N 147,6° W 47,1 km
Khonsu Khonsu - Nella mitologia egizia, dio della Luna e dell'aria. Noto anche come Khensu. 37,5° S 190,8° W 80 km
Khumbam Khumbam - Dio creatore nella mitologia elamita. 24,1° S 335,4° W 56,9 km
Kingu Kingu - Nella mitologia mesopotamica, figlio di Tiāmat, giustiziato per essersi ribellato a Enki, dal suo sangue mescolato ad argilla vennero creati gli uomini. 34,8° S 227,1° W 78 km
Kishar Kišar - Nella mitologia assiro-babilonese, dea della terra. 72,6° N 349,7° W 79 km
Kittu Kittu - Nella mitologia assiro-babilonese, dea della giustizia. 0,4° N 334,6° W 15 km
Kulla Kulla - Nella mitologia sumera, dio inventore del mattone. 33,3° N 113,8° W 92,4 km
Lagamal Lagamal - Nella mitologia babilonese, divinità figlia di Ea. 64,4° N 244,8° W 131 km
Latpon Latpon - Dio della saggezza, figlio di El. 58,8° N 171,2° W 42 km
Lugalmeslam Lugalmeslam - Nella mitologia sumera, dio degli inferi. 23,8° N 193,8° W 65,1 km
Lumha Lumha - Denominazione di Enki come patrono dei cantanti. 36° N 154,3° W 57,8 km
Maa Maa - Nella mitologia sumera, dio della vista. 1,3° N 203,6° W 31,7 km
Mehit Mehit - Nella mitologia egizia, dea dalla testa leonina moglie di Onuris. 29° N 164,4° W 47,2 km
Melkart Melqart - Nume tutelare della città fenicia di Tiro. 9,9° S 186,2° W 105 km
Menhit Menhit - Nella mitologia egizia, dea guerriera di origine straniera. 36,5° S 140,5° W 140 km
Min Min - Nella mitologia egizia, dio della fertilità. 29,2° N 1,2° W 33,1 km
Mir Mir - Dio dei venti per i Semiti occidentali. 3,3° S 230,3° W 8 km
Misharu Misharu - Nella assiro-babilonese, dio della legge. 4,4° S 335,9° W 88 km
Mont Montu - Nella mitologia egizia, dio guerriero. 44,6° N 311,9° W 15 km
Mor Mor - Spirito del raccolto per i fenici. 30,5° N 327,4° W 41,3 km
Mot Mot - SpiritO del raccolto, figlio di El. 9,9° N 165,9° W 23,3 km
Mush Mush - Divinità sumera, metà uomo, metà serpente. 15,1° S 114,8° W 99,3 km
Nabu Nabu - Nella mitologia babilonese, dio delle saggezza e della scrittura. 45,4° S 1,2° W 40 km
Nah-Hunte Nah-Hunte - Dio elamita della luce e della giustizia. 17,8° S 85,2° W 49,4 km
Namtar Namtar - Dèmone malvagio della mitologia babilonese. 58,3° S 340,8° W 49,2 km
Nanna Nanna - Corrispondente sumero dell'accadico Sin. Nella mitologia mesopotamica, dio protettore del ciclo lunare e degli elementi naturali connessi. 17,6° S 241,9° W 56 km
Nefertum Nefertum - Nella mitologia egizia, personificazione del loto azzurro primordiale dal quale uscì il Sole, figlio di Ptah. 44,3° N 321,1° W 28,7 km
Neheh Neheh - Nella mitologia egizia, dio dell'eternità. 72,1° N 62,5° W 54 km
Neith Neith - Nella mitologia egizia, dea della caccia e della guerra, patrona di Sais. 29,4° N 7° W 87,6 km
Nergal Nergal - Nella mitologia sumera, dio degli inferi, compagno di Ereshkigal. 38,6° N 200,3° W 9,6 km
Nidaba Nidaba - Nella mitologia sumera, dea della saggezza, della scrittura e della letteratura. 17,7° N 123,2° W 199,4 km
Nigirsu Nigirsu - Nella mitologia assiro-babilonese, dio della guerra. 58,2° S 320,5° W 53,3 km
Ningishzida Ningishzida - Nella mitologia sumera, dio della vegetazione. 14,1° N 189,8° W 32 km
Ninkasi Ninkasi - Nella mitologia sumera, dea della birra. 59,2° N 48,7° W 81 km
Ninki Ninki - Nella mitologia mesopotamica, sposa di Enki. 8,2° S 120,5° W 194,2 km
Ninlil Ninlil - Nella mitologia sumera, dea dell'aria, sposa di Enlil. 6,2° N 118,3° W 90,8 km
Ninsum Ninsum - Nella mitologia babilonese, divinità minore della saggezza, madre di Gilgameš. 14,5° S 140,6° W 88,2 km
Nut Nut - Nella mitologia egizia, dea del cielo e della nascita. 54,3° S 269,3° W 93 km
Ombos Kôm Ombo - Città centro del culto di Sobek. Prima del 2013 era classificato come facula. 4,75° N 236,16° W 177 km
Osiris Osiride - Nella mitologia egizia, dio della morte e dell'oltretomba. 38,1° S 166,4° W 107,7 km
Ptah Ptah - Nella mitologia egizia, dio creatore, demiurgo della città di Menfi, patrono degli artigiani e degli architetti. 65,9° S 217° W 30,2 km
Punt Punt - Regione ove nacque il culto di Bes. Prima del 1997 era classificato come facula. 24,9° S 239,9° W 135 km
Ruti Ruti - Patrono di Biblo. 13,2° N 308,6° W 16 km
Saltu Saltu - Nella mitologia babilonese, dea della discordia e dell'ostilità. 14,2° S 352,7° W 40 km
Sapas Shapash - Nella mitologia assiro-babilonese, dea del sole, detta Torcia degli dei. 57,4° N 33,9° W 56 km
Sati Satet - Nella mitologia egizia, divinità protettrice delle acque del Nilo, sposa di Khnum. 30,9° N 12,8° W 94,7 km
Sebek Sobek - Nella mitologia egizia, dio delle acque e delle inondazioni del Nilo. 61,2° N 356,9° W 65 km
Seima Seima - Dea madre nella mitologia aramea. 17,1° N 215,9° W 38 km
Seker Sokar - Nella mitologia egizia, dio della necropoli di Menfi. 39,2° S 345,5° W 103,4 km
Selket Selkis - Nella mitologia egizia, dea scorpione della magia, dea funeraria posta a protezione del canopo degli intestini dei defunti. 15° N 105,8° W 172,3 km
Serapis Serapide - Divinità sincretica greco-egizia. 12,5° S 44,1° W 169,3 km
Shu Shu - Nella mitologia egizia, dio dell'aria. 43,2° N 356,8° W 44,1 km
Sin Sin - Corrispondente accadico del sumero Nanna. Nella mitologia mesopotamica, dio protettore del ciclo lunare e degli elementi naturali connessi. 52,9° N 357,5° W 19 km
Tammuz Tammuz - Corrispondente babilonese del sumero Dumuzi. Nella mitologia mesopotamica, dio della vegetazione. 13,4° N 230,6° W 51 km
Tanit Tanit - Dea patrona di Cartagine, consorte di Baal. 57,5° N 36,6° W 26 km
Tashmetum Tashmetum - Nella mitologia babilonese, dea delle saggezza e della scrittura, sposa di Nabu. 39,7° S 264,5° W 135 km
Ta-urt Tueret - Nella mitologia egizia, divinità con le fattezze di una ippopotamo gravida, protettrice delle donne incinte e dei bambini. 27,6° N 304,1° W 94,4 km
Teshub Teshub - Dio urrita del cielo e della tempesta. 68,5° S 279,6° W 188 km
Thoth Thot - Nella mitologia egizia, dio della luna, sapienza, scrittura, magia, misura del tempo, matematica e geometria. 43,3° S 147,2° W 102,5 km
Tros Troo - Padre di Ganimede. 11,1° N 27,3° W 93,9 km
Upuant Upuant - Nella mitologia egizia, dio guerriero dalla testa di sciacallo. 46,4° N 319,5° W 16,5 km
We-ila We-ila - Nella mitologia accadica, il dio che creò Atraḫasis. 12,4° S 290,3° W 36,3 km
Wepwawet Upuaut - Nella mitologia egizia, dio lupo della morte e della guerra. 69,9° S 59,8° W 87 km
Zakar Zakar - Divinità suprema per gli Assiri. 31,2° N 333,7° W 170 km
Zaqar Zaqar - Nella mitologia mesopotamica, messaggero di Sin. 58,2° N 37,3° W 33 km

Nomenclatura abolita[modifica | modifica wikitesto]

Cratere Eponimo Latitudine Longitudine Diametro Motivazione
Keret Keret - Mitico fondatore di Hubur. 16° N 35,2° W 36 km Identificato nel 1979, venne successivamente abolito quando furono disponibili immagini di maggior dettaglio in cui non fu più riconosciuto.
Wadjet Uadjet - Nella mitologia egizia, dea dalle fattezze di cobra. 53,8° S 268,9° W 100 km Inizialmente ritenuto una caratteristica indipendente, nel 2000, venne riconosciuto in immagine di maggior dettaglio essere il già noto cratere Nut.

Nomenclatura non approvata[modifica | modifica wikitesto]

Cratere Eponimo Latitudine Longitudine Diametro Motivazione
Khnum Khnum - Nella mitologia egizia, dio protettore delle sorgenti del Nilo e della potenza creatrice delle inondazioni. 17,8° S 85,2° W 45 km Il nome proposto come denominazione provvisoria, non fu approvato per evitare ambiguità con la Khnum Catena; si scelse la denominazione Nah-Hunte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Le regole di nomenclatura dal sito dell'UAI., su planetarynames.wr.usgs.gov. URL consultato il 23 agosto 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare