Crateri di Titania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Titania (astronomia).

Segue una lista dei crateri d'impatto presenti sulla superficie di Titania. La nomenclatura di Titania è regolata dall'Unione Astronomica Internazionale; la lista contiene solo formazioni esogeologiche ufficialmente riconosciute da tale istituzione.

I crateri di Titania portano i nomi di personaggi femminili delle opere di William Shakespeare.[1]

Sono tutti localizzati nell'emisfero sud poiché questo era il solo visibile durante il fly-by della sonda Voyager 2, l'unica ad avere finora raggiunto Titania.

Prospetto[modifica | modifica wikitesto]

Cratere Eponimo Latitudine Longitudine Diametro
Adriana Adriana (La commedia degli errori) 20,1° S 3,9° E 50 km
Bona Bona (Enrico VI, parte III) 55,8° S 351,2° E 51 km
Calphurnia Calpurnia (Giulio Cesare) 42,4° S 291,4° E 100 km
Elinor Eleonora (Re Giovanni) 44,8° S 333,6° E 74 km
Gertrude Gertrude (Amleto) 15,8° S 287,1° E 326 km
Imogen Imogene (Cimbelino) 23,8° S 321,2° E 28 km
Iras Iras (Antonio e Cleopatra) 19,2° S 338,8° E 33 km
Jessica Jessica (Il mercante di Venezia) 55,3° S 285,9° E 64 km
Katherine Caterina (Enrico VIII) 51,2° S 331,9° E 75 km
Lucetta Lucietta (I due gentiluomini di Verona) 14,7° S 277,1° E 58 km
Marina Marina (Pericle, principe di Tiro) 15,5° S 316,0° E 40 km
Mopsa Mopsa (Il racconto d'inverno) 11,9° S 302,2° E 101 km
Phrynia Frione (Timone d'Atene) 24,3° S 309,2° E 35 km
Ursula Orsola (Molto rumore per nulla) 12,4° S 45,2° E 135 km
Valeria Valeria (Coriolano) 34,5° S 4,2° E 59 km

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Le regole di nomenclatura dal sito dell'UAI., su planetarynames.wr.usgs.gov. URL consultato il 23-08-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare