Crateri di Teti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Teti (astronomia).

Segue una lista dei crateri d'impatto presenti sulla superficie di Teti. La nomenclatura di Teti è regolata dall'Unione Astronomica Internazionale; la lista contiene solo formazioni esogeologiche ufficialmente riconosciute da tale istituzione.

I crateri di Teti portano i nomi di personaggi e luoghi legati all'Odissea, poema epico di Omero.[1]

Prospetto[modifica | modifica wikitesto]

Cratere Eponimo Latitudine Longitudine Diametro
Achilles Achille - Figlio di Peleo e Teti, comandante dei Mirmidoni a Troia. 0,6° N 324,38° W 58,6 km
Aietes Eete - Fratello della maga Circe. 41,44° S 6,23° W 91 km
Ajax Aiace Telamonio - Il più alto dei greci, secondo per bravura solo ad Achille. 28,41° S 282° W 88 km
Alcinous Alcinoo - Re dei Feaci, padre di Nausicaa, ospita Ulisse. 30,31° N 212,61° W 50 km
Amphinomus Anfinomo - Uno dei proci, il favorito di Penelope. 14,87° S 128,7° W 13,6 km
Anticleia Anticlea - Madre di Ulisse. 51,31° N 32,37° W 100,7 km
Antinous Antinoo - Il più bello e il più supponente dei proci. 59,89° S 286,15° W 138 km
Arete Arete - Moglie di Alcinoo, madre di Nausicaa.
Questo cratere è utilizzato per definire il meridiano fondamentale di Teti.
4,67° S 299° W 13 km
Circe Circe - Maga dell'isola di Eea, trasforma in animali i compagni di Ulisse. 12,6° S 54,66° W 79 km
Demodocus Demodoco - Aedo della corte di Alcinoo. 59,37° S 18,21° W 125 km
Diomedes Diomede - Eroe greco, grande amico di Ulisse. 38,12° N 289,42° W 48,57 km
Dolius Dolio - Servitore di Penelope. 30,15° S 210,33° W 190 km
Elpenor Elpenore - Uno dei compagni di venture di Ulisse. 53,43° N 263,69° W 60 km
Euanthes Evantèo - Padre di Marone. 7,86° N 238,91° W 33 km
Eumaeus Eumeo - Il più fedele dei servitori di Ulisse. 23,1° N 51,12° W 30 km
Eupithes Eupite - Padre di Antinoo. 18,71° N 171,21° W 22,3 km
Eurycleia Euriclea - Nutrice di Ulisse. 52,54° N 246,5° W 31 km
Eurylochus Euriloco - Secondo in comando sulla nave di Ulisse. 5,07° S 27,68° W 44,8 km
Eurymachus Eurimaco - Uno dei capi dei proci. 35,65° S 65° W 38,4 km
Halius Alio - Figlio di Alcinoo e Arete. 44,4° N 4,96° W 29,5 km
Hermione Ermione - Figlia di figlia di Menelao ed Elena. 38,4° S 148,69° W 68,2 km
Icarius Icario - Padre di Penelope. 5,89° S 305,85° W 54,4 km
Irus Arneo detto Iro - Un mendicante di Itaca. 27° S 244,81° W 26,5 km
Laertes Laerte - Padre di Ulisse. 46,36° S 67,46° W 51,13 km
Leocritus Leocrito - Uno dei proci. 21,53° N 118,66° W 12,5 km
Leucothea Leucotea - Il nome assunto da Ino dopo la sua assunzione tra le divinità. 4,26° S 123,84° W 13,8 km
Maron Marone - Sacerdote di Apollo a Ismaro, dona ad Ulisse il vino con cui ubricherà il ciclope Polifemo. 2,52° N 119,33° W 11,8 km
Medon Medonte - L'unico dei proci a non tradire Ulisse che per questo gli salva la vita al suo ritorno. 25,5° N 143,31° W 18,7 km
Melanthius Melanzio - Capraio ad Itaca, si schierò con i proci. 58,5° S 192,61° W 250 km
Mentor Mentore - Amico di Ulisse, a lui è affidato il piccolo Telemaco. 0,25° N 44,16° W 62 km
Naubolos Naubolos - Padre di Euryalos. 72,19° S 305,18° W 54,5 km
Nausicaa Nausicaa - Figlia di Alcinoo, scorge Ulisse dopo il naufragio. 84,4° N 5° W 69 km
Neleus Neleo - Figlio di Poseidone e re di Pilo. 19,38° S 25,72° W 37,6 km
Nestor Nestore - Re anziano e saggio di Pilo, ospita Telemaco alla ricerca del padre. 54° S 64,81° W 38,2 km
Odysseus Odisseo - La versione in greco del nome di Ulisse. 32,82° N 128,89° W 445 km
Oenops Enope - Padre del procio Leode. 28,13° N 93,44° W 25,7 km
Ormenus Ormeno - Padre di Ctesio e nonno di Eumeo. 20,39° S 43,85° W 39,8 km
Penelope Penelope - Moglie di Ulisse. 10,83° S 249,22° W 207,5 km
Periboea Peribea - Figlia di Eurimedonte, madre di Nausitoo, nonna di Alcinoo. 8° N 34,86° W 51 km
Phemius Femio - Aedo della corte di Ulisse. 11,32° N 286,22° W 75,9 km
Philoetius Filezio - Giovane e fedele guardiano del bestiame di Ulisse. 2,32° N 184,71° W 28,3 km
Polycaste Policasta - Figlia di Nestore e sposa di Telemaco. 1,38° N 86,41° W 23 km
Polyphemus Polifemo - Ciclope sconfitto da Ulisse. 3,48° S 282,98° W 73 km
Poseidon Poseidone - Dio dei mari, ostacola il viaggio di Ulisse. 55,71° S 101,3° W 63 km
Rhexenor Ressenore - Fratello di Alcinoo. 75,63° S 65,22° W 38 km
Salmoneus Salmoneo - Padre di Tiro. 1,77° S 335,18° W 93 km
Teiresias Tiresia - Indovino la cui anima Ulisse incontra nell'Ade. 60,39° N 0,83° W 14,5 km
Telemachus Telemaco - Figlio di Ulisse. 54° N 339,38° W 92 km
Telemus Telemo - Profeta, preavvisa Polifemo che perderà l'occhio ad opera di Ulisse. 34,53° S 356,89° W 320 km
Theoclymenus Teoclimeno - Profeta, aiuta Telemaco. 14,43° S 205,63° W 34,3 km

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Le regole di nomenclatura dal sito dell'UAI., su planetarynames.wr.usgs.gov. URL consultato il 23 agosto 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare