Ninlil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ninlil o Sud per gli antichi sumeri era la dea o signora dell'aria e sposa di Enlil, figlia di Haia e Nunbarsegunu o Ninshebargunnu. Il suo nome era Sud, ma quando si unì a Enlil cambiò in Ninlil. A volte è menzionata come figlia di An e Nammu. Viveva in Dilmun e secondo quello che racconta il testo di "Enlil e Ninlil", fu violentata da Enlil quando si bagnava nuda nel fiume. Alcuni le hanno associato la origine di Lilith o Lilitu.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • George A. Barton, Archaeology and The Bible.
  • Jordan Michael, Enciclopedia de los dioses
  • Robert A. Guisepi, Ancient Sumeria