Cattolica Eraclea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattolica Eraclea
comune
Cattolica Eraclea – Stemma Cattolica Eraclea – Bandiera
Panorama di Cattolica Eraclea
Panorama di Cattolica Eraclea
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Provincia Provincia di Agrigento-Stemma.png Agrigento
Amministrazione
Sindaco Nicolò Termine (lista civica) dall'08/05/2012
Territorio
Coordinate 37°26′31″N 13°23′34″E / 37.441944°N 13.392778°E37.441944; 13.392778 (Cattolica Eraclea)Coordinate: 37°26′31″N 13°23′34″E / 37.441944°N 13.392778°E37.441944; 13.392778 (Cattolica Eraclea)
Altitudine 180 m s.l.m.
Superficie 62,16 km²
Abitanti 3 975[1] (31-12-2010)
Densità 63,95 ab./km²
Comuni confinanti Agrigento, Cianciana, Montallegro, Ribera, Sant'Angelo Muxaro
Altre informazioni
Cod. postale 92011
Prefisso 0922
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 084014
Cod. catastale C356
Targa AG
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti cattolicensi
Patrono san Giuseppe
Giorno festivo 19 marzo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cattolica Eraclea
Posizione del comune di Cattolica Eraclea nella provincia di Agrigento
Posizione del comune di Cattolica Eraclea nella provincia di Agrigento
Sito istituzionale

Cattolica Eraclea (Catòlica in siciliano) è un comune italiano di 3.975 abitanti[2] della provincia di Agrigento in Sicilia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Vista di Cattolica Eraclea

Cattolica Eraclea sorge su un pianoro in declivio posto ai piedi del Monte Sorcio, alto 521 m s.l.m., a 13 km da Capo Bianco e dal mare. A nord si affaccia sulla vallata del fiume Platani mentre tutt'intorno è circondata da colline ed elevazioni che vanno dai 400 m. di Monte San Giorgio ai 674 m. di Monte Giafaglione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fondazione avvenne intorno al 1612 a seguito di una licentia populandi (così allora veniva chiamato il permesso di costruire un insediamento abitativo) ottenuta da Blasco Isfar et Corillas dal Re di Spagna ed il nome attribuito all'insediamento fu quello di Cattolica proprio in ossequio a Sua cattolicissima Maestà, il re Filippo III. La nuova città venne presto elevata al rango di baronia e poi di ducato. La denominazione attuale di Cattolica Eraclea venne stabilita da un Regio decreto del 1874, che aggiunse al nome originario quello dell'antica colonia greca Eraclea

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Stemma del Comune

Ecco la descrizione dello stemma del Comune di Cattolica Eraclea:

« D'azzurro, a tre vulcani d'argento vampanti di rosso, cimati da una stella d'oro »

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Eraclea Minoa.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Riserva naturale orientata Foce del fiume Platani.

La foce del fiume Platani e i terreni adiacenti, costituiscono la riserva naturale orientata (RNO). La riserva nel tratto di mare possiede la tipica vegetazione dunale. È nell'interno si trovano Eucalipti, Acacie e Pini, che si sovrappongono a specie arbustive spontanee e una cospicua vegetazione mediterranea.

La riserva è stata istituita per tutelare il particolare ecosistema costiero e le numerose specie di uccelli come: l’airone cenerino, il gabbiano reale,l'airone rosso e il falco di palude. Il paesaggio della riserva è completato dalla meravigliosa falesia di Capo Bianco, roccia a picco sul mare, mentre sul pianoro sovrastante si possono ammirare i resti dell'antico teatro greco.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Persone legate a Cattolica Eraclea[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Eraclea Minoa[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Eraclea Minoa.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

L'economia locale è prettamente agricola. Nel territorio circostante si coltivano la vite, l'olivo e gli agrumi; notevoli anche i frutteti e i mandorleti.

Il vitigno tipico della zona è l'Inzolia, autoctono dell'area, ma vengono coltivate anche altre varietà di pregio che danno un vino rosso rubino dal sapore forte e di buona gradazione alcolica. La coltivazione dell'olivo per la produzione dell'olio predililige le cultivar Biancolilla, Passulunara e Nocellara. Si coltivano anche cereali e frumento.

Il territorio di Cattolica Eraclea è compreso nella zona di produzione dell'Arancia di Ribera D.O.P..

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Arancia di Ribera.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Cattolica non è attraversata da strade importanti ma è collegata da strade provinciali alla Strada statale 115, da cui dista 7 km e ad Agrigento, Raffadali, Montallegro e Cianciana.

Fino alla chiusura della Ferrovia Castelvetrano-Porto Empedocle aveva una propria stazione ferroviaria posta a circa 1,5 km dall'abitato.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Cattolica Eraclea fa parte delle seguenti organizzazioni sovracomunali: regione agraria n.5 (Colline litoranee di Agrigento)[4].

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Dati Istat al 31 maggio 2009. URL consultato il 20-11-2009.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ GURS Parte I n. 43 del 2008. URL consultato il 24-07-2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia