WrestleMania V

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WrestleMania V
Promosso da World Wrestling Federation
Data 2 aprile 1989
Sede Trump Plaza
Città Atlantic City, New Jersey
Spettatori 18.946
Cronologia pay-per-view
Royal Rumble 1989 WrestleMania V SummerSlam 1989
Progetto Wrestling

WrestleMania V fu la quinta edizione di WrestleMania, evento in pay-per-view dell'allora World Wrestling Federation. Si tenne al Trump Plaza di Atlantic City, New Jersey.

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

La rivalità principale di questa edizione fu quella tra Hulk Hogan e Randy Savage, con in palio il titolo WWF Championship. Le strade di Hogan e Savage si erano incrociate una prima volta nel corso della puntata del 3 ottobre 1987 di Saturday Night's Main Event, dove Savage stava combattendo contro il campione Intercontinentale Honky Tonk Man venendo però attaccato a tradimento dalla Hart Foundation; Hogan corse in aiuto di Savage, sancendo di fatto il turn face di Macho Man. A WrestleMania IV nel marzo 1988, Savage sconfisse Ted DiBiase nella finale del torneo indetto per l'assegnazione del vacante WWF Championship grazie all'aiuto di Hogan che colpì DiBiase con una sedia permettendo a Savage di schienarlo. Subito dopo Hogan salì sul ring per congratularsi con il nuovo campione. Poco tempo dopo, i due formarono un tag team denominato The Mega Powers.[1] La coppia si scontrò con diversi heel della federazione per tutto l'anno successivo riscuotendo consensi entusiastici da parte dei fan. I Mega Powers dominarono la divisione tag team della WWF per svariati mesi, senza però mai vincere i titoli di coppia. Tuttavia, l'affiatamento del tag team iniziò ad incrinarsi all'inizio del 1989, causa le tensioni crescenti tra i due. Tutto ebbe inizio durante la puntata del 7 gennaio 1989 di Saturday Night's Main Event, quando Hogan venne assalito dai Twin Towers dopo il suo match con Akeem. Savage arrivò di corsa dal backstage impugnando una sedia di ferro per difendere Hulk e fece fuggire gli aggressori. Elizabeth portò Hogan in infermeria e questo fece infuriare Savage. Egli era geloso che la sua donna Miss Elizabeth venisse utilizzata da Hogan come sua manager.[2] Ulteriori tensioni sopraggiunsero durante la Royal Rumble del 1989, dove Hogan eliminò accidentalmente Savage.[3] Il 3 febbraio, Hogan & Savage affrontarono i Twin Towers (Akeem & The Big Boss Man) in un match di coppia che avrebbe sancito la fine dei Mega Powers. In un momento decisivo del match, Savage venne sbalzato fuori dal ring colpendo Elizabeth, che rimase ferita. Allora Hogan la portò di corsa nel backstage, lasciando Savage da solo in balia di Akeem e Big Bossman; successivamente Hogan tornò, ma Savage lo schiaffeggiò per poi andarsene. Nonostante ciò, Hogan riuscì comunque a vincere l'incontro.[4] Nel post-match, Savage, pazzo di gelosia, attaccò Hogan nell'infermeria dell'arena dove Hulk si era recato per vegliare sulle condizioni di Elizabeth. Quindi Hogan sfidò per il titolo Savage a WrestleMania, e Macho Man accettò la sfida.

La seconda rivalità principale di questa WrestleMania fu quella tra Rick Rude e The Ultimate Warrior per il titolo WWF Intercontinental Championship. Rude e Warrior si erano recentemente affrontati in un confronto "Super Posedown" alla Royal Rumble del gennaio 1989, per stabilire chi avesse tra i due il fisico migliore della federazione. Il vincitore risultò Warrior per volere del pubblico. Dopo la contesa, un furioso Rude aggredì Warrior.[3] L'episodio portò al feud tra i due che culminò nel match per il titolo Intercontinentale a WrestleMania.

Altro incontro principale di questa edizione fu Demolition (Ax & Smash) contro The Powers of Pain (Barbarian & Warlord) con Mr. Fuji in un Handicap Match per il titolo WWF Tag Team Championship.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Per Shawn Michaels è la prima WrestleMania e per l'occasione fece coppia con il suo compagno di tag nei Rockers, Marty Jannetty e affrontarono i Twin Towers, perdendo l'incontro. Nel match di coppia valevole per il titolo, i Demolition batterono i Powers of Pain e mantennero le cinture conquistate nell'edizione precedente di Wrestlemania. Ultimate Warrior perse contro Rick Rude il match e la cintura intercontinentale grazie a una scorretezza di Bobby Heenan, manager di quest'ultimo. Nel Main event si affrontarono i due ex partner Hulk Hogan e Randy "Macho Man" Savage. Vinse l'Hulkster che si aggiudicò per la seconda volta il titolo del mondo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

N. Risultato Stipulazione Durata
1 Hercules sconfigge King Haku (con Bobby Heenan) Single match 06:57
2 The Twin Towers (Akeem & The Big Boss Man) (con Slick) sconfiggono The Rockers (Shawn Michaels & Marty Jannetty) Tag team match 08:02
3 Brutus Beefcake vs Ted DiBiase (con Virgil) termina con un doppio count-out Single match 10:01
4 The Bushwhackers (Luke Williams & Butch Miller) sconfiggono The Fabulous Rougeaus (Jacques Rougeau & Raymond Rougeau) (con Jimmy Hart) Tag team match 03:59
5 Mr. Perfect sconfigge The Blue Blazer Single match 05:38
6 Demolition (Ax & Smash) (c) sconfiggono The Powers of Pain (Warlord & Barbarian) & Mr. Fuji Handicap Tag team match per il WWF Tag Team Championship 08:54
7 Dino Bravo (con Frenchy Martin) sconfigge Ronnie Garvin Single match 04:59
8 The Brain Busters (Arn Anderson & Tully Blanchard) (con Bobby Heenan) sconfiggono Strike Force (Rick Martel & Tito Santana) Tag team match 09:17
9 Jake Roberts sconfigge André the Giant (con Bobby Heenan) per squalifica Single match con Big John Studd come arbitro speciale 09:44
10 The Hart Foundation (Bret Hart & Jim Neidhart) sconfigge The Honky Tonk Man & Greg Valentine (con Jimmy Hart) Tag team match 07:40
11 Rick Rude (con Bobby Heenan) sconfigge The Ultimate Warrior (c). Rude schienò Warrior mentre Heenan gli bloccava le gambe. Single match per il WWF intercontinental Championship 09:36
12 Jim Duggan vs Bad News Brown termina con una doppia squalifica Single match 03:49
13 The Red Rooster sconfigge Bobby Heenan (con Steve Lombardi) Single match 00:32
14 Hulk Hogan sconfigge Randy Savage (c) Single match per il WWF Championship 17:54

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Randy "Macho Man" Savage vs. "Million Dollar Man" Ted DiBiase - WWE Championship Tournament Finals, WWE. URL consultato il 14 giugno 2008.
  2. ^ Saturday Night's Main Event #19 (01.89), The Powerdriver Review, 12 febbraio 2008. URL consultato il 12 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2008).
  3. ^ a b Royal Rumble 1989, The Powerdriver Review, 12 febbraio 2008. URL consultato il 12 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2008).
  4. ^ The Main Event #2 (02.89), The Powerdriver Review, 12 febbraio 2008. URL consultato il 12 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2008).
wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling