WrestleMania XV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WrestleMania XV
Promosso da World Wrestling Federation
Data 28 marzo 1999
Sede First Union Center
Città Philadelphia, Pennsylvania
Spettatori 20.726
Cronologia pay-per-view
St. Valentine's Day Massacre: In Your House WrestleMania XV Backlash: In Your House
Progetto Wrestling

WrestleMania XV è la quindicesima edizione dell'evento in pay-per-view più importante della WWE, WrestleMania, che si è svolta il 28 marzo 1999 presso il First Union Center a Philadelphia, in Pennsylvania. Il main event vide contrapposti il campione WWF The Rock e Stone Cold Steve Austin, con in palio il WWF Championship.

Match[modifica | modifica sorgente]

The Rock perde il WWF Championship contro Stone Cold Steve Austin. L'arbitro del match avrebbe dovuto essere Mick Foley, che si era conquistato questo diritto nella stessa serata, sconfiggendo Big Show per squalifica. Tuttavia Foley non fu in grado di arbitrare l'incontro, a causa di un assalto subito nel backstage. Vince McMahon decise di prendere il suo posto, ma Shawn Michaels lo fermò e designò come arbitro Mike Chioda. Triple H perse per squalifica contro Kane e nella stessa serata passò tra le file della "Corporation" assieme a Chyna. Grazie all'aiuto di The Game, Shane McMahon riuscì a sconfiggere X-Pac, compagno di Hunter nella D-Generation X, e a confermarsi European Championship. L'altro membro della D-X, Road Dogg si mise in mostra, vincendo un Fatal Four Way Match valido per l'Intercontinental Championship. Il PPV presenta anche il primo Hell in a Cell match della storia di WrestleMania dove The Undertaker sconfigge Big Boss Man con un finale ricordato ancora oggi, in cui il becchino impiccherà Big Boss;

Risultati[modifica | modifica sorgente]

N. Risultato Stipulazione Durata
Heat Jacqueline (con Terri Runnels) sconfigge Ivory (con D'Lo Brown) Single match 01:24
Heat D'Lo Brown & Test sconfiggono Droz, The Godfather ( eliminati per ultimi), Steve Blackman, Bradshaw, Brian Christopher, 8-Ball, Skull, Faarooq, Gillberg, Jeff Hardy, Matt Hardy, Hawk, Animal, Mideon, Rocco Rock, Johnny Grunge, Tiger Ali Singh, Scott Taylor e Viscera 21-man Battle royal 04:16
1 Hardcore Holly sconfigge Billy Gunn (c) & Al Snow Triple threat hardcore match per il WWF Hardcore Championship 07:06
2 Owen Hart & Jeff Jarrett (c) (con Debra) sconfiggono Test e D'Lo Brown (con Ivory) Tag team match per il WWF Tag Team Championship 03:58
3 Butterbean sconfigge Bart Gunn Brawl for All match 00:17
4 Mankind sconfigge The Big Show per squalifica Referee match 06:50
5 Road Dogg (c) sconfigge Ken Shamrock, Goldust (con The Blue Meanie & Ryan Shamrock) & Val Venis Fatal four way elimination match per il WWF Intercontinental Championship 09:47
6 Kane sconfigge Triple H per squalifica Single match 11:33
7 Sable (c) sconfigge Tori Single match per il WWF Women's Championship 05:09
8 Shane McMahon (c) (con Test) sconfigge X-Pac Single match per il WWF European Championship 08:41
9 The Undertaker (con Paul Bearer) sconfigge The Big Boss Man Hell in a Cell Match 09:48
10 Steve Austin sconfigge The Rock (c) No disqualification match per il WWF Championship 16:52

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Fu una delle Wrestlemania più corte della storia, avendo avuto una durata complessiva di 2 ore e 46 minuti
  • Fino al 2012, l'Hell in a Cell fu l' unico disputato in quel di Wrestlemania. A Wrestlemania 28, c'è stato un nuovo Hell in a Cell che ha visto come protagonisti lo stesso The Undertaker contro Triple H, con HBK come arbitro speciale. A spuntarla fu sempre The Undertaker. La Storyline fu denominata End of a Era.
  • Le Storyline di WMXV (specie quella di The Rock vs Stone Cold) sono riproposte nel videogame del 2012 della THQ WWE '13

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling