WrestleMania IV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WrestleMania IV
Promosso da World Wrestling Federation
Data 27 marzo 1988
Sede Trump Plaza
Città Atlantic City, New Jersey, New Jersey
Spettatori 18165
Cronologia pay-per-view
Survivor Series 1987 WrestleMania IV SummerSlam 1988
Progetto Wrestling

Wrestlemania IV fu la quarta edizione del pay-per-view annuale di wrestling Wrestlemania prodotto dalla World Wrestling Federation. L'evento si tenne il 27 marzo 1988 presso il Trump Plaza in Atlantic City, New Jersey. Lo show aveva come slogan What the world is watching.

Per la prima volta nella storia di Wrestlemania venne organizzato un torneo per il vacante WWF Championship, il torneo comprendente 14 lottatori venne vinto da Macho Man Randy Savage che sconfisse in finale Ted DiBiase conquistando per la prima volta il titolo di campione del mondo.

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la storica Wrestlemania III in cui Hulk Hogan sconfisse André the Giant rimanendo campione WWF, la rivalità tra i due ex-amici continuò per tutta la durata dell'anno, alla prima edizione di Survivor Series, André the Giant ed il suo team composto da One Man Gang, King Kong Bundy, Butch Reed e Rick Rude sconfisse il team di Hulk Hogan, Bam Bam Bigelow, Don Muraco, Paul Orndorff e Ken Patera.

Durante la prima edizione di WWF Royal Rumble i due furono protagonisti della firma del contratto che garantiva al gigante francese una rivincita per il WWF Title, l'incontro si tenne durante la prima edizione di WWF The Main Event in febbraio, dove André vinse il titolo in maniera controversa grazie ad un arbitro corrotto, il regno del francese durò appena 47 secondi, poiché il titolo venne acquistato da "The Million Dollar Man" Ted DiBiase per un'ingente quantità di denaro. Tuttavia il presidente della WWF Jack Tunney decise di togliere il titolo a DiBiase per metterlo in palio in un torneo a 14 uomini a Wrestlemania.

L'evento[modifica | modifica wikitesto]

L'evento cominciò con Gladys Knight che cantò America the Beautiful. Il primo incontro della serata fu una Battle Royal a 20 uomini che vide trionfare Bad News Brown eliminando come ultimo Bret Hart, altri partecipanti furono: Nikolai Volkoff, Boris Zhukov, Jim Neidhart, Brian Blair, Jim Brunzell, Danny Davis, George Steele, Harley Race, Hillbilly Jim, Jacques Rougeau, Raymond Rougeau, Paul Roma, Jim Powers, Junkyard Dog, Ken Patera, Ron Bass, Sam Houston e Sika. Successivamente incominciò il primo turno del torneo che vide Ted DiBiase sconfiggere Jim Duggan, Don Muraco sconfiggere Dino Bravo per squalifica, Greg Valentine sconfiggere Ricky Steamboat, Macho Man Randy Savage sconfiggere Butch Reed, One Man Gang sconfiggere Bam Bam Bigelow per count out, nell'ultimo incontro Rick Rude e Jake Roberts combatterono per 15 minuti oltrepassando il limite concesso venendo di conseguenza eliminati dal torneo , Hulk Hogan e André the Giant furono ammessi direttamente ai quarti di finale essendo stati i campioni uscenti. Nell'incontro successivo ci fu il debutto a WrestleMania di The Ultimate Warrior che sconfisse Hercules guidato dal suo manager Bobby Heenan. Nei quarti di finale ci fu l'attesa sfida tra Hulk Hogan e André the Giant, il match finì con una doppia squalifica in quanto i due si colpirono reciprocamente con delle sedie davanti all'arbitro Joey Marella, il quale squalificò entrambi eliminandoli dal torneo; negli altri incontri Ted DiBiase sconfisse Don Muraco, Macho Man Randy Savage sconfisse Greg Valentine, infine One Man Gang si qualificò direttamente alla semifinale a causa della doppia eliminazione di Rick Rude e Jake Roberts. Si tenne l'incontro valido per il WWF Intercontinental Title dove "The Barber" Brutus Beefcake sconfisse per squalifica il campione in carica Honky Tonk Man per squalifica, Beefcake vinse a causa dell'interferenza del manager del suo avversario "The Mouth of the South" Jimmy Hart che colpì l'arbitro con il suo megafono. Nonostante la sconfitta Honky Tonk Man rimase il campione poiché non era stato sconfitto regolarmente. The Islanders, Tama e Haku ed il loro manager Bobby Heenan sconfissero in un tre contro tre Koko B. Ware e The British Bulldogs, Davey Boy Smith e Dynamite Kid. Nelle semifinali Macho Man Randy Savage sconfisse One Man Gang per squalifica poiché quest'ultimo aveva più volte provato a colpire l'avversario con un bastone sotto gli occhi dell'arbitro; Ted DiBiase fu ammesso direttamente alla finale per la doppia squalifica di Hogan e André the Giant. Nel penultimo incontro della serata i Demoliton, Ax e Smash sconfissero gli Strike Force, Tito Santana e Rick Martel conquistando per la prima volta i WWF World Tag Team Title e mantenendoli per 16 mesi. Nella finale del torneo come detto Macho Man Randy Savage sconfisse Ted DiBiase in un incontro che vide le interferenze di Hulk Hogan e André the Giant; Savage conquistò quindi per la prima volta il titolo del mondo WWF.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Risultati Tipo di incontro Durata
1 Bad News Brown vinse una Battle Royal a 20 uomini eliminando per ultimo Bret Hart Battle Royal a 20 uomini 10:40
2 Ted DiBiase sconfisse Jim Duggan Primo turno del torneo 04:54
3 Don Muraco sconfisse Dino Bravo per squalifica Primo turno del torneo 04:53
4 Greg Valentine sconfisse Ricky Steamboat Primo turno del torneo 09:12
5 Randy Savage sconfisse Butch Reed Primo turno del torneo 05:07
6 One Man Gang sconfisse Bam Bam Bigelow per count-out Primo turno del torneo 02:56
7 Rick Rude e Jake Roberts combatterono fino al tempo limite Primo turno del torneo 15:00
8 The Ultimate Warrior sconfisse Hercules Incontro singolo 04:29
9 Hulk Hogan e André the Giant furono entrambi squalificati Quarto di finale 05:22
10 Ted DiBiase sconfisse Don Muraco Quarto di finale 05:44
11 Randy Savage (con Miss Elizabeth) sconfisse Greg Valentine (con Jimmy Hart).[1] Quarter-final tournament match 06:06
12 Brutus Beefcake sconfisse The Honky Tonk Man per squalifica, Honky Tonk Man rimase campione Incontro valido per il WWF Intercontinental Title 06:30
13 The Islanders (Haku e Tama) e Bobby Heenan sconfissero The British Bulldogs (Davey Boy Smith & Dynamite Kid) e Koko B. Ware Incontro tre contro tre 07:30
14 Randy Savage sconfisse One Man Gang per squalifica Semifinale 04:05
15 Demolition (Ax & Smash) sconfissero Strike Force (c) (Rick Martel & Tito Santana) Incontro valido per il WWF World Tag Team Titles 12:33
16 Randy Savage sconfisse Ted DiBiase Incontro valido per il WWF Title 09:27


Struttura del torneo[modifica | modifica wikitesto]

  Primo turno Quarti di finale Semifinali Finale
                                     
        
   Hulk Hogan   5:23    
     André the Giant  
    
      
     
   Ted DiBiase  
 Jim Duggan   5:02    
 Ted DiBiase  
   Ted DiBiase 5:35
     Don Muraco  
 Don Muraco 4:54
 Dino Bravo  
   Ted DiBiase   9:27  
   Randy Savage     
 Ricky Steamboat 9:11  
 Greg Valentine  
   Greg Valentine 6:07
     Randy Savage  
 Randy Savage 4:09
 Butch Reed  
   Randy Savage   4:35  
   One Man Gang        
 Bam Bam Bigelow   2:55  
 One Man Gang  
   One Man Gang    
       
 Jake Roberts 15:00
 Rick Rude  

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WWF World Title Tournament 1988, Wrestling Supercards and Tournaments. URL consultato il 2008-06-10.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling