Backbreaker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

Con il termine Backbreaker si indica una mossa di wrestling dove colui che la esegue infierisce in maniera particolare sulla zona dorsale e lombare del proprio avversario.

Esistono diverse varianti di questa mossa che sono riassumibili nel seguente elenco:

Backbreaker Drop[modifica | modifica wikitesto]

Variante dove l'esecutore solleva il proprio avversario su una spalla, in una mossa di sottomissione alla schiena, per poi lasciarsi cadere o sul sedere o sulle proprie ginocchia, procurando così dolori al dorso del nemico.

Una manovra simile prende il nome di Double Underhook Backbreaker che vede l'attaccante effettuare con le braccia un doppio "uncino" alla stessa parte del corpo del suo avversario il quale viene sollevato sulla schiena dell'esecutore stesso che finirà col cadere sul sedere o sulle sue ginocchia, procurando così danni alla schiena del rivale.

Le varianti più note sono: Argentine Backbreaker Rack e Canadian Backbreaker Rack

Argentine Backbreaker Rack[modifica | modifica wikitesto]

Meglio conosciuta come Torture Rack, questa mossa consiste nel caricarsi l'avversario a faccia in su sopra la schiena per poi lasciarsi cadere (con l'avversario nella medesima posizione) a peso morto al suolo.

Questa mossa è uno dei marchi di fabbrica del lottatore Bobby Lashley.

Una variante è utilizzata come finisher dal wrestler della TNA Abyss in versione sit-out, col nome di Shock Treatment. Inoltre viene usata anche dal wrestler della WWE Ezekiel Jackson

Canadian Backbreaker Rack[modifica | modifica wikitesto]

L'attaccante solleva il proprio avversario sulla sua spalla con il viso di quest'ultimo rivolto nella direzione stessa di quella dell'esecutore. Dopo ciò, il wrestler che la esegue unirà le sue braccia intorno al torace del wrestler compiendo una pressione tra la schiena del rivale e la sua spalla.

Una variante di questa mossa è la Canadian Backbreaker Drop, dove la procedura di esecuzione è la stessa, solo che l'esecutore, dopo un po' di tempo, si lascerà cadere sul sedere/ginocchia, infierendo ulteriormente sulla zona dorsale del malcapitato.

Belly to Back Suplex Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Il wrestler che la compie effettua una Waist Lock (chiusura alla vita) all'avversario, e lo proietta all'indietro con un Belly to Back Suplex, ma anziché rilasciarlo lo fa cadere sulle proprie ginocchia, effettuando così uno "spezzaschiena".Usata nel repartorio di Vladimir Kozlov.

Catapult Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Modalità dove l'esecutore prende le gambe dell'avversario, le uncina per un Rocket Luncher per poi proiettarlo a mo' di catapulta contro o un angolo del ring, una scala o un tavolo; l'attaccante mantiene la presa alle gambe del nemico, che, di ritorno, cadrà sulle ginocchia del rivale. Questa manovra prende anche il nome di Bow and Arrow.

Chokeslam Backbraker[modifica | modifica wikitesto]

Il wrestler che la effettua eseguirà una normale Chokeslam con la differenza di non far cadere l'avversario al suolo, bensì lo farà collidere di schiena sul proprio ginocchio. Questa variante è famosa anche come Chokebreaker.usata da Rav dal 2013- con il nome di Ravbreker. È usata come signature, o talvolta come finisher, da Sheamus che la chiama Irish Curse.

Cloverleaf Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Variante utilizzata da Charlie Haas, l'esecutore prende l'avversario in posizione di Cloverleaf e lo solleva, mettendolo così a testa in giù. Subito dopo si fa cadere all'indietro e fa cadere l'avversario sulle proprie ginocchia.

Cobra Clutch Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Questa variante consiste nell'intrappolare il proprio avversario in una Cobra Clutch per poi sollevarlo in aria e farlo cadere di schiena sul ginocchio di colui che la esegue, il quale manterrà la presa portandola a terra. Fino al 2008, il wrestler WWE The Big Show la utilizzava come finisher.

Double Knee Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Variante ideata dal lottatore delle federazioni indipendenti Chi Chi Cruz, che la rinominò in Cruz Control, è anche famosa per essere la finisher dell' ex wrestler WWE Carlito il quale, a sua volta, l'ha rinominata in Back Stabber. La manovra consiste nel prendere di spalle l'avversario,e, aggrappandosi sulle stesse, lasciarsi cadere all'indietro con entrambe le ginocchia sulla schiena del rivale. Attualmente viene utilizzata come finisher dal fratello di Carlito, Primo,con lo stesso nome.

Double Underhook Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

L'avversario viene posto con la testa (rivolta verso in basso) tra le gambe dell'esecutore che afferra le braccia dell'avversario per poi immolarlo al cielo e farlo cadere, ovviamente di dorso, sul proprio ginocchio.

Variante utilizzata spesso dal wrestler CM Punk, col nome di Welcome to Chicago Motherf****r!.

Half Nelson Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore è posto alle spalle dell'avversario, afferra quest'ultimo con un Half Nelson, lo solleva, ma anziché sbatterlo al tappeto, lo fa cadere di schiena lungo la coscia.

Inverted Facelock Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Con l'avversario alle spalle, l'esecutore avvolge il braccio intorno al collo del malcapitato stesso (da qui il termine Inverted Facelock) che verrà fatto cadere, accompagnato, sul ginocchio di chi la esegue.

Inverted Headlock Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Anche in questo caso l'avversario è di spalle; a questo punto, l'esecutore effettua una Headlock con un braccio solo per poi compiere un quarto di giro trovandosi così schiena-schiena con il nemico, il quale, accompagnato giù dalla presa, compirà una torsione del collo e, allo stesso tempo, della schiena stessa. Spesso utilizzata da Randy Orton.

Lifting Side Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore afferra l'avversario, davanti a lui, posizionando il suo braccio oltre il suo, come per la Rock Bottom, ma l'avversario, invece di impattare a terra, impatterà sul ginocchio dell'esecutore. È utilizzata da Sheamus come trademark move con il nome di Irish Curse.

Mat Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Ennesima variante dove il wrestler attaccante si trova alle spalle del nemico. L'attaccante, appunto, avvingia il collo dell'avversario con un braccio e, con forza, lo fa cadere all'indietro con la schiena di quest'ultimo che, anziché sbattere al suolo (Mat), collide con il ginocchio di colui che la esegue.

Pendulum Backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

Il più classico tra gli "spezzaschiena" dove l'esecutore (posto lateralmente), con un braccio prende l'avversario alla vita e con l'altro effettua un "uncino" alla gamba; dopodiché lo solleva, tenendolo sospeso per qualche secondo, e lo fa cadere sul proprio ginocchio.

Backbreaker rack[modifica | modifica wikitesto]

Una variante di quest'ultima manovra che consiste nella medesima procedura con la differenza, però, di mantenere la presa sull'avversario, una volta che questi è stato fatto cadere sul ginocchio dell'esecutore, effettuando così una potente mossa di sottomissione alla schiena.

Breaks Back Furious[modifica | modifica wikitesto]

Il wrestler che la esegue è posto lateralmente all'avversario e con un braccio prenderà quest'ultimo alla vita, lo solleverà a mo' di Side Slam ma anziché "schiacciarlo" a suolo, l'esecutore lo farà cadere sul proprio ginocchio, creando così un'ennesima variante di Backbreaker.

STO backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore si trova dinanzi all'avversario e con un braccio sotto la spalla, gli pone uno sgambetto facendolo cadere con la schiena lungo il ginocchio esposto.

Tilt-a-whirl backbreaker[modifica | modifica wikitesto]

In genere, questa mossa avviene dopo un Irish Whip. L'avversario, che corre verso l'esecutore, viene abbrancato per i fianchi e compirà una rotazione di 360°, finendo con la parte posteriore del corpo lungo la coscia dell'avversario.

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling