Pentagramma (geometria)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pentagramma
Pentagramma inscritto in un pentagono

Il pentagramma (dal greco pente, "cinque" e gramma, "linea") è un poligono, intrecciato e stellato, una stella a cinque punte, formata da cinque segmenti intersecantisi. Può essere regolare o irregolare.

Un pentagramma regolare può essere formato da un pentagono regolare o estendendo i suoi lati, o disegnando le sue diagonali. La figura risultante contiene varie lunghezze correlate dalla proporzione aurea. Si tratta del più semplice poligono stellato unicursale.

Il pentagramma come simbolo[modifica | modifica wikitesto]

Fu una forma geometrica molto cara ai pitagorici, forse anche perché le congiunzioni di Venere col Sole disegnano un pentagramma nel cerchio dello zodiaco, detto "pentagramma di Venere"[1].

In forma irregolare è uno dei simboli bahai.

Pentagramma irregolare bahai

In Italia, negli anni di piombo, il pentagramma, che compariva tra la lettera "B" e la lettera "R", bianca su sfondo rosso, o scura su sfondo chiaro, è stato il simbolo delle Brigate Rosse.

Il Marocco e l'Etiopia hanno pentagrammi come loro simboli nazionali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INAF

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica