Nelo Vingada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nelo Vingada
Vingada.jpg
Dati biografici
Nome Eduardo Manuel Martinho Vingada
Nazionalità Portogallo Portogallo
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex calciatore)
Squadra Iran Iran
Carriera
Squadre di club1
1976-1977 Atletico de Portugal Atlético de Portugal 19+ (2+)
 ? Sintrense Sintrense  ? (?)
 ? Belenenses Belenenses  ? (?)
Carriera da allenatore
1981-1982 Belenenses Belenenses
1982-1983 Academica Académica
1983-1984 Sintrense Sintrense
1984-1986 Vilafranquense Vilafranquense
1988-1991 Portogallo Portogallo U-20 (vice)
1993-1994 Portogallo Portogallo
1994-1995 Portogallo Portogallo U-20
1995-1996 Portogallo Portogallo olimpica
1996-1997 Arabia Saudita Arabia Saudita
1997-1998 Benfica Benfica (vice)
1999-2003 Maritimo Marítimo
2003-2004 Zamalek Zamalek
2004-2005 Egitto Egitto U-23
2005-2007 Academica Académica
2007 Wydad Casablanca Wydad Casablanca
2007-2009 Giordania Giordania
2009 Persepolis Persepolis
2009 Al-Ahly Al-Ahly
2009 Vitoria Guimaraes Vitória Guimarães
2010 Seoul Seoul
2011-2012 Dalian Shide Dalian Shide
2013- Iran Iran (vice)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2013

Eduardo Manuel Martinho Vingada, detto Nelo Vingada (Serpa, 30 marzo 1953), è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Mosse i primi passi da tecnico come assistente prima al Belenenses e successivamente all'Académica de Coimbra, dove affiancò Mário Wilson durante la stagione 1982-1983. In seguito sedette in panchina come allenatore della prima squadra di Sintrense e Vilafranquense. Nel 1986 fu nominato vice di Carlos Queiroz, commissario tecnico del Portogallo Under-20, e partecipò in tale ruolo alle vittorie del campionato del mondo Under-20 1989 e della seguente edizione di Portogallo 1991.

Nel 1993-1994 guidò invece la selezione maggiore, non centrando la qualificazione a Stati Uniti 1994, e venne pertanto incaricato di allenare l'Under-20 al campionato del mondo Under-20 1995, chiudendo la competizione al terzo posto. Continuò poi il suo lavoro all'interno della Nazionale sedendosi in panchina durante le Olimpiadi di Atlanta 1996, perdendo in semifinale contro l'Argentina e venendo sconfitto nella finale per il 3º posto dal Brasile. Nel 1996 cambiò per la prima volta continente, accettando l'offerta della Federazione calcistica saudita di diventare CT della Nazionale araba, vincendo subito la Coppa d'Asia 1996 e qualificandosi per il campionato del mondo 1998; nonostante i buoni risultati, però, al suo posto però venne chiamato Otto Pfister. Passò dunque due stagioni come vice di Graeme Souness alla guida del Benfica.

Tra il 1999 e il 2003, Vingada allenò il Marítimo, squadra di Madera, aiutandola a rimanere in Primeira Liga e portandola anche alla finale della Coppa del Portogallo. La stagione successiva si trasferì in Africa per guidare l'El Zamalek in Egitto, vincendo sia il campionato di calcio egiziano che la Supercoppa CAF contro il Wydad Casablanca in una sola stagione. Una volta esonerato dal club nordafricano tornò in Portogallo prima di sedersi sulla panchina proprio del Wydad, seppur per un breve periodo. Dal 2007 al 2009 allenò invece la Nazionale di calcio della Giordania durante le qualificazioni per Sudafrica 2010, dimettendosi in seguito al fallimento dell'obiettivo della seconda fase.

Il 14 dicembre 2009 ha firmato per il FC Seoul, guidandolo per tutto il 2010. Dal 2011 al 2012 ha allenato il Dalian Shide, mentre dal 2013 è vice commissario tecnico della Nazionale di calcio dell'Iran.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Zamalek: 2002-2003

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2003

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]