Nasser Al-Johar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nasser Al-Johar
Dati biografici
Nazionalità Arabia Saudita Arabia Saudita
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1984 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1961-1984 Al-Nassr Al-Nassr
Carriera da allenatore
1987-2000 Al-Nassr Al-Nassr
2000 Arabia Saudita Arabia Saudita
2002 Arabia Saudita Arabia Saudita
2008-2009 Arabia Saudita Arabia Saudita
2011 Arabia Saudita Arabia Saudita
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nasser Al-Johar (in arabo: ناصر الجوهر; Riyad, 13 marzo 1943) è un allenatore di calcio ed ex calciatore saudita, di ruolo centrocampista. Attualmente fa parte dello staff tecnico della federazione calcistica saudita.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha guidato l'Arabia Saudita ai mondiali 2002 dove furono sconfitti al match d'esordio per 0-8 dalla Germania.

È conosciuto per essere un "allenatore d'emergenza" per l'Arabia Saudita quando un c.t. viene esonerato. Tuttavia Al-Johar ha sempre rifiutato questa definizione definendosi un allenatore professionista e non un semplice traghettatore. Il suo primo incarico fu alla Coppa d'Asia 2000 quando rilevò la posizione di Milan Máčala esonerato dopo il 4-1 nel match d'esordio subito dal Giappone. Al-Johar guidò l'Arabia Saudita fino alla finale, perdendo 1-0 ancora contro il Giappone.

Il secondo incarico per Al-Johar fu alle qualificazioni per i Mondiali 2002, quando subentrò allo slavo Slobodan Santrač dopo la sconfitta per 2-0 inflitta dall'Iran. Continuò a guidare l'Arabia Saudita per il resto del torneo vincendo il girone di qualificazione.

Al Johar subentrò a Helio dos Anjos nelle qualificazioni ai Mondiali 2010 dopo la sconfitta per 3-0 contro l'Uzbekistan e la turbolenta vittoria 2-1 contro il Libano. Al-Johar guidò l'Arabia Saudita alla prima posizione nel gruppo di qualificazione, battendo l'Uzbekistan 4-0 e vendicando la sconfitta precedente. Avrebbe guidato la squadra anche alla fase finale se non si fosse dimesso in seguito alle pesanti critiche piovetugli addosso dopo la prima sconfitta nella storia dell'Arabia Saudita contro la Corea del Nord. Il portoghese José Peseiro subentrò a Al-Johar.

Attualmente Al-Johar è consulente tecnico per la federazione calcistica saudita.