Men at Work

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Men at Work (disambigua).
Men at Work
Il gruppo nel 1983
Il gruppo nel 1983
Paese d'origine Australia Australia
Genere Reggae
Rock
New wave
Periodo di attività 1979- 1986
1996 -2001
Album pubblicati 4
Studio 3
Live 1
Raccolte 7
Sito web

I Men at Work sono stati un gruppo pop rock australiano formatosi tra il 1978 e il 1979.[1]

Ha conquistato il successo internazionale negli anni ottanta piazzandosi alla prima posizione come album e singoli sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito. Nel 1983 il gruppo vinse il Grammy Award come Artista Rivelazione dell'Anno,[2] e nel corso della propria carriera ha venduto più di 30 milioni di dischi[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Emigrato in Australia con la famiglia nel 1967, Colin Hay formò un duo con Ron Strykert nel 1978. Il gruppo si espanse con l'aggiunta del batterista Jerry Speiser, del bassista John Rees e del tastierista Greg Sneddon, che presto fu sostituito dal polistrumentista Greg Ham.[1][4] Il gruppo guadagnò una certa notorietà a livello locale. Nel 1980 si auto-finanziarono il singolo Keypunch Operator, base della successiva versione, Down Under.[4]

Nel 1981 il gruppo firmò un contratto con la Columbia Records per l'incisione del loro primo singolo Who Can It Be Now, che raggiunse presto la prima posizione nella chart australiana nell'agosto dello stesso anno.[5] Un seguente singolo e il loro primo album Business as Usual salirono anch'essi in prima posizione[5] e si affermarono anche in Nuova Zelanda.

Dopo altri due album, Cargo (1983) e Two Hearts (1985), il gruppo si sciolse nel 1986 e si riformò nel 1996 per intraprendere una serie di tournée mondiali fino al 2001 circa.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Studio[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 - The Works
  • 1995 - Puttin' in Overtime
  • 1996 - Contraband: The Best of Men at Work
  • 1998 - Simply The Best
  • 2000 - Definitive Collection
  • 2000 - Super Hits
  • 2003 - Essential Men at Work

Membri[modifica | modifica wikitesto]

  • Colin Hay - voce, chitarra, basso
  • Ron Strykert – chitarra, basso, cori (1978–1985)
  • Jerry Speiser – batteria, percussioni, cori (1979–1984)
  • Greg Sneddon - keyboards (1979)
  • Greg Ham – sassofono, tastiere, voce, flauto, armonica
  • John Rees – basso, cori (1980–1984)
  • Jeremy Alsop – basso, cori (1985–1986)
  • James Black – chitarra, tastiere, cori (1985–1986)
  • Mark Kennedy – batteria (1985)
  • Colin Bayley – chitarra, cori (1985–1986)
  • Chad Wackerman – batteria, cori (1985–1986)
  • Paul Williamson – sassofono, tastiere, cori (1985–1986)
  • Simon Hosford – chitarra, cori (1996–1998, 1999–2001)
  • Stephen Hadley – basso, cori (1996–1998, 2001)
  • John Watson – batteria (1996–1997)
  • Tony Floyd – batteria (1997–1998, 1999–2000)
  • Rick Grossman – basso, cori (1998–2000)
  • James Ryan — chitarra, cori (1998-1999)
  • Peter Maslen – batteria (1998-1999)
  • Rodrigo Aravena – basso, cori (2000-2001)
  • Heta Moses – batteria (2000-2001)
  • Warren Trout – batteria (2001)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b rateyourmusic.com
  2. ^ grammy365.com
  3. ^ tsort.info
  4. ^ a b 80smusiclyrics.com
  5. ^ a b billboard.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]