Mats Møller Dæhli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mats Møller Dæhli
Mats Daehli 2014.jpg
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Cardiff City Cardiff City
Carriera
Giovanili
-2010
2010
2010
2011-2013
Lyn Oslo Lyn Oslo
Stabaek Stabæk
Lyn Lyn
Manchester Utd Manchester Utd
Squadre di club1
2013 Molde Molde 12 (0)
2014- Cardiff City Cardiff City 20 (1)
Nazionale
2010
2011
2012
2013
2013-
2013-
2013-
Norvegia Norvegia U-15
Norvegia Norvegia U-16
Norvegia Norvegia U-18
Norvegia Norvegia U-19
Norvegia Norvegia U-21
Norvegia Norvegia U-23
Norvegia Norvegia
5 (1)
8 (3)
1 (0)
5 (0)
1 (0)
1 (0)
9 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2014

Mats Møller Dæhli (Oslo, 2 marzo 1995) è un calciatore norvegese, centrocampista del Cardiff City e della Nazionale norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Møller Dæhli nacque ad Oslo: figlio di Metter Møller, fotografa per Dagbladet, e Truls Dæhli, giornalista sportivo per Verdens Gang.[1][2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Pål Berg, suo allenatore allo Stabæk, lo descrisse come "un talento eccezionale, con una tecnica superiore".[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Fin dalla giovane età, Møller Dæhli giocò per il Lyn Oslo. Quando questa squadra dichiarò il fallimento nel 2010, si trasferì allo Stabæk.[4] Giocò per la squadra riserve del club, prima di tornare al Lyn.[4][5] Møller Dæhli fu scoperto all'età di 12 anni da John Vik, che raccomandò al Manchester United di ingaggiarlo.[6] Il giocatore si allenò quindi con i Red Devils in qualche occasione, per poi firmare un contratto a novembre 2010 e aggregarsi alle formazioni giovanili a febbraio 2011.[7]

Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Møller Dæhli firmò il suo primo contratto professionistico al compimento del 17º compleanno ed effettuò il suo debutto in squadra nello stesso mese, in occasione di una sfida contro il West Bromwich.[8][9] Le prestazioni nella formazione Under-18 di Paul McGuinness gli hanno permesso di essere promosso nella squadra riserve nel mese di luglio 2012.[10] Il 22 luglio realizzò il gol della vittoria contro il Longford, su assist del connazionale Joshua King.[11]

Molde[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 luglio 2013, firmò un contratto di due anni e mezzo con il Molde, che sarebbe stato valido a partire dal 15 luglio, data di riapertura della finestra di trasferimento.[12] Esordì nell'Eliteserien il 3 agosto, sostituendo Daniel Chima nella vittoria per 2-0 sul Brann.[13] Il suo allenatore, Ole Gunnar Solskjær, elogiò la sua prestazione nella semifinale di Coppa di Norvegia 2013, vinta contro il Lillestrøm: dichiarò infatti che, in quel momento, Møller Dæhli sarebbe stato titolare nel Manchester United, comparando la sua situazione a quella del coetaneo Adnan Januzaj.[14] Ebbe un ottimo impatto sulla stagione del Molde, tanto che nelle prima 8 partite disputate nel campionato norvegese, la sua percentuale di passaggi completati raggiunse il 91,88%.[15]

Cardiff City[modifica | modifica wikitesto]

L'11 gennaio 2014, il Cardiff City del neo-tecnico Ole Gunnar Solskjær annunciò l'ingaggio di Møller Dæhli, che raggiunse così il suo ex allenatore nella Premier League.[16] Esordì in squadra il 25 gennaio 2014, nel terzo turno dell'edizione stagionale della FA Cup: sostituì Joe Mason nella vittoria per 0-1 sul campo del Bolton.[17] Il 28 gennaio arrivò invece il momento del debutto nella Premier League, stavolta subentrando a Craig Noone nella sconfitta per 2-0 contro il Manchester United.[18] Il 29 marzo realizzò la prima rete nella massima divisione inglese, nel pareggio per 3-3 contro il West Bromwich Albion.[19] A fine stagione, la sua squadre retrocesse nella Championship.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Møller Dæhli giocò per la Norvegia Under-15 in un torneo in cui la sua squadra era contrapposta ai pari età della Spagna, della Francia e dell'Olanda, in cui fu nominato miglior giocatore della manifestazione.[7] Precedentemente, aveva debuttato il 21 settembre 2010, nella sconfitta per 3-0 contro la Svezia Under-15.[20] Per via delle sue prestazioni nelle Nazionali giovanili, fu elogiato dagli ex calciatori Hallvar Thoresen e Nils Johan Semb, mentre Ole Gunnar Solskjær lo nominò come uno dei più grandi talenti del calcio europeo.[21][22][23]

Ad agosto 2012, Møller Dæhli si prese una pausa dalla Nazionale, poiché promosso nella squadra riserve del Manchester United: infatti, avrebbe continuato a giocare anche nella formazione Under-18 del club inglese, per cui decise così per ridurre il numero di incontri.[24] Il mese seguente, ebbe un incontro con il commissario tecnico della Norvegia Under-21, Per Joar Hansen, che gli disse che l'avrebbe presto voluto nella sua squadra.[25] Dopo la qualificazione al campionato europeo di categoria del 2013, il successore di Hansen, Tor Ole Skullerud, dichiarò di valutare la convocazione di Møller Dæhli per la manifestazione.[26]

Dopo la sua pausa, Møller Dæhli fu convocato dalla Norvegia Under-19, che avrebbe giocato tre incontri a La Manga del Mar Menor, a febbraio 2013.[27] Fu squalificato per l'ultimo di questi match, poiché rimediò due cartellini gialli in altrettante partite precedenti: fu così aggregato alla formazione Under-21, che anch'essa si trovava a La Manga.[28] Il 30 settembre 2013, il suo nome fu incluso tra i convocati per le sfide contro Azerbaigian Under-21 e Israele Under-21, valide per le qualificazioni al campionato europeo di categoria del 2015.[29] Il 15 ottobre, fu titolare nella sconfitta per 1-3 contro la formazione israeliana.[30]

Il 5 novembre 2013, fu convocato da Per-Mathias Høgmo in Nazionale maggiore, in vista delle sfide amichevoli contro Danimarca e Scozia.[31] Il 15 novembre successivo, subentrò a Per Ciljan Skjelbred nella sconfitta per 2-1 contro la formazione danese.[32]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2014.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
ago.-dic. 2013 Norvegia Molde ES 12 0 CN 1 0 UCL+UEL 0+1[33] 0 - - - 14 0
gen.-giu. 2014 Inghilterra Cardiff City PL 13 1 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 15 1
2014-2015 FLC 7 0 FACup+CdL 0+2 0 - - - - - - 9 0
Totale Cardiff City 20 1 4 0 - - - - 24 1
Totale 34 1 5 0 1 0 - - 40 1

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Norvegia Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15/11/2013 Herning Danimarca Danimarca 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
19/11/2013 Molde Norvegia Norvegia 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole -
05/03/2014 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
27/05/2014 Saint-Denis Francia Francia 4 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
31/05/2014 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Russia Russia Amichevole -
03/09/2014 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
09/09/2014 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2016 -
10/10/2014 Ta' Qali Malta Malta 0 – 3 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2016 1
13/10/2014 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2016 -
Totale Presenze 9 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Molde: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mats Dæhli, manutd.com. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  2. ^ (NO) Jamel Rake, Se United-Dæhli herje med Tsjekkia, vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) United set to tie up deal for Norwegian youngster Mats Moller Daehli, dailymail.co.uk. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  4. ^ a b (NO) Espen Solbakken, Norsk stortalent klar for Manchester United, vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  5. ^ (NO) Erli Berg Daneshmand, Lyn lytter til United-proffens pengeønsker, aftenposten.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  6. ^ (NO) Trond Hustad, - Talent i europatoppen, rbnett.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  7. ^ a b (NO) Eivind A. Haugen, Mats (15) klar for Manchester United, dagbladet.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  8. ^ (NO) Karianne Nelly Skuseth, Fredag ble Mats Møller Dæhli (17) Manchester United-proff, tv2.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  9. ^ (NO) Silje Dyregrov, Norsk 17-åring debuterte for United-reservene, bt.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  10. ^ (NO) Dæhli flyttet opp på Uniteds reservelag, aftenposten.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  11. ^ (EN) James Tuck, Daehli is Academy star, manutd.com. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  12. ^ (NO) MFK TV: Mats Møller Dæhli klar for Molde, moldefk.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  13. ^ (NO) Molde 2 - 0 Brann, altomfotball.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  14. ^ (NO) Egil Sande, Solskjær: - Mats kunne spilt for Uniteds førstelag nå, nettavisen.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  15. ^ (NO) Øystein Hernes, Sjekk tallene som plasserer Molde-Dæhli på Xavi-nivå, vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  16. ^ (EN) City signs Mats Moller Daehli, cardiffcityfc.co.uk. URL consultato l'11 gennaio 2014.
  17. ^ Bolton Wanderers vs. Cardiff City, soccerway.com. URL consultato il 7 luglio 2014.
  18. ^ Manchester United vs. Cardiff City, soccerway.com. URL consultato il 7 luglio 2014.
  19. ^ West Bromwich Albion vs. Cardiff City, soccerway.com. URL consultato il 7 luglio 2014.
  20. ^ (NO) Sverige - Norge 3 - 0, fotball.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  21. ^ (NO) Pål Morten Skaret, Thoresen spår stor fotballfremtid for United-Mats (17), vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  22. ^ (NO) Morten Stokstad, Semb roser Mats (16) - Norge jakter nye talenter, tv2.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  23. ^ (NO) Lillian Holden, Solskjær rangerer Dæhli høyt i Europa, vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  24. ^ (NO) Øyvind Herrebrøden, Stortalentet tar pause fra Norges U-landslag, vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  25. ^ (NO) Sigve Kvamme, U21-sjefen møtte Mats Møller Dæhli i England, dagbladet.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  26. ^ (NO) Sigve Kvamme, U21-sjefen åpner for å teste Dæhli, vg.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  27. ^ (NO) Møller Dæhli tilbake på G19-landslaget, tv2.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  28. ^ (NO) Opprykk for United-Dæhli, dagbladet.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  29. ^ (NO) U21-tropp til EM-kvalikkamper, fotball.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  30. ^ (NO) Norge - Israel 1 - 3, fotball.no. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  31. ^ (NO) Norges landslagstropp til Danmark og Skottland, fotball.no. URL consultato il 5 novembre 2013.
  32. ^ (NO) Danmark - Norge 2 - 1, fotball.no. URL consultato il 15 novembre 2013.
  33. ^ Presenza nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]