Molde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Molde
comune
Molde – Stemma
Molde – Veduta
Localizzazione
Stato Norvegia Norvegia
Regione Vestlandet
Contea Møre og Romsdal våpen.svg Møre og Romsdal
Amministrazione
Capoluogo Molde
Sindaco Torgeir Dahl (H)
Lingue ufficiali Norvegese neutrale
Territorio
Coordinate
del capoluogo
62°45′N 7°14′E / 62.75°N 7.233333°E62.75; 7.233333 (Molde)Coordinate: 62°45′N 7°14′E / 62.75°N 7.233333°E62.75; 7.233333 (Molde)
Superficie 363 km²
Abitanti 26 014 (2013)
Densità 71,66 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Codice SSB 1502
Nome abitanti Moldensar o Moldenser
Cartografia
Mappa di localizzazione: Norvegia
Molde
Molde – Mappa
Sito istituzionale

Molde è un comune e una città della Norvegia situata nella contea di Møre og Romsdal, della quale è capoluogo amministrativo.

È la città natale dell'ex primo ministro norvegese Kjell Magne Bondevik.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Molde è situata nella parte nord-occidentale del paese, nella regione dei fiordi. La città è situata sulla sponda settentrionale di un fiordo (Romsdalsfjord) bagnato dal mare di Norvegia e gode di un bel panorama sui picchi della sponda meridionale del fiordo. Molde è anche conosciuta come la "città delle rose" grazie al clima mite vi crescono infatti le rose e altre piante che in altri luoghi alla medesima latitudine non crescono più.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il porto di Molde dominato dal Rica Seilet Hotel, ispirato all'Hotel Burj al-Arab di Dubai (la Vela).

Le origini di Molde risalgono al medioevo ma ricevette lo status di città nel 1614. La città crebbe poi grazie ai floridi scambi commerciali. il 21 gennaio 1916 gran parte della città bruciò in un grande incendio. Un secondo incendio causato da un bombardamento tedesco nell'aprile del 1940 distrusse gran parte della città. Dopo l'invasione tedesca della Norvegia il re e il governo fuggirono temporaneamente a Molde che fu capitale norvegese dal 22 al 29 aprile 1940.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Nello stemma cittadino sono raffigurate le due attività economiche tradizionali della città, la pesca e il legname. In passato fu ambita meta turistica, nel XIX secolo l'imperatore Guglielmo II soleva soggiornarvi nei mesi estivi e la città divenne un'ambita meta turistica tanto da essere chiamata la Nizza del Nord. L'epoca d'oro del turismo subì un brusco arresto con la prima guerra mondiale e l'incendio del 1916. Attualmente Molde è porto turistico, vi fanno tappa navi da crociera e le navi postali Hurtigruten.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Moldejazz[modifica | modifica wikitesto]

Il Molde International Jazz Festival (MIJF) anche noto semplicemente come Moldejazz è un festival che si svolge a Molde ogni anno a luglio. Il festival è uno dei più vecchi festival jazz di tutta Europa e sicuramente uno dei più celebri in Scandinavia. Agli albori venne organizzato dal Storyville Jazz Club nel 1961 e dal 1968 è diventato un festival autonomo. Nella settimana del festival i concerti invadono la città ad ogni ora del giorno e viene organizzata anche una parata con musicisti e scuole di musica locali che attraversa la città in festa. La radio nazionale norvegese NRK attraverso il canale P2 manda alcuni dei concerti in diretta nazionale. Tra gli artisti più celebri del mondo jazz che hanno partecipato alle passate edizioni vi sono: Miles Davis, Bill Evans, Jaco Pastorius, Chick Corea, Art Blakey, Sonny Rollins, Sonny Sitt, Dexter Gordon, Keith Jarret, Wayne Shorter, Branford Marsalis, Herbie Hancock e molti altri ancora. Spesso però vengono invitati ospiti non strettamente legati al jazz e tra questi vi sono stati: Bob Dylan, Eric Clapton, B.B. King, Sting, Ray Charles e Paul Simon.

la parata del MoldaJazz che percorre le strade della città

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra principale della città è il Molde Fotballklubb.

Persone legate a Molde[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Norvegia Portale Norvegia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Norvegia