Chick Corea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chick Corea nel 1992

Armando Anthony "Chick" Corea (Chelsea, 12 giugno 1941) è un pianista e tastierista statunitense, noto soprattutto per le sue produzioni jazz e jazz fusion negli anni settanta.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Chick Corea nel 2004

Di origini italiane (per la precisione di Albi di Catanzaro), Corea inizia a suonare negli anni sessanta con il trombettista Blue Mitchell, e con alcuni grandi della musica latino-americana come Willie Bobo e Mongo Santamaría. Il primo album che lo vede come leader è Tones For Joan's Bones, nel 1966 in quintetto con Woody Shaw alla tromba e Steve Swallow al contrabbasso. Due anni dopo pubblica Now He Sings, Now He Sobs, entrato nella leggenda del jazz, in cui suona con Roy Haynes alla batteria e Miroslav Vitous al contrabbasso.

Verso la fine degli anni sessanta, si unisce al gruppo di Miles Davis e compare su album importanti, come In a Silent Way e Bitches Brew. Con questo gruppo sperimenta l'uso di strumenti elettronici, ed in particolare il Fender Rhodes.

All'inizio degli anni settanta, Corea intraprende alcuni progetti come leader. Tra il 1970 e il 1971, è attivo nel gruppo Circle, un complesso avant-jazz in cui militano Anthony Braxton, Dave Holland e Barry Altschul. Nel 1971 fonda un'altra band, Return to Forever. Le prime incisioni dei Return to Forever hanno un suono brillante, caratterizzato dalla voce di Flora Purim, dal piano elettrico Fender Rhodes e dal flauto. Durante gli anni settanta, il gruppo si sposta su sonorità più vicine alla musica rock. Nel 1974 il chitarrista Al Di Meola entra a far parte della band, e Corea intensifica l'uso dei sintetizzatori, in particolare il Moog e il Minimoog. Nel 1975 l'album No Mystery con i Return to Forever vince il Grammy Award.

Nel 1976 l'album The Leprechaun vince un Grammy Award ed un brano dell'album intitolato "Leprechaun's Dream" il Grammy Award for Best Instrumental Arrangement.

Nel 1978 l'album Friends vince un Grammy Award.

Verso la fine degli anni settanta, Corea inizia a collaborare con il vibrafonista Gary Burton, con il quale incide numerosi album. In particolare gli album Duet ed In Concert, Zürich, October 28, 1979 vincono il Grammy Award.

Nel 1993 si aggiudica la Targa Tenco per la canzone Sicily, interpretata con Pino Daniele.

È stato fondatore e membro dei gruppi Chick Corea Elektric Band, con i quali vince un Grammy Award con l'album Light Years, ed un Grammy Award con Chick Corea Akoustic Band. Da questi gruppi sono emersi sulla scena nuovi talenti, quali: John Patitucci, Dave Weckl, Eric Marienthal, Frank Gambale, Carlos Rios, Scott Henderson. Interessante anche il lavoro svolto con il progetto Touchstone e con musicisti come Avishai Cohen.

Nel 1998 partecipa all'album Like Minds di Gary Burton con Pat Metheny, Roy Haynes e Dave Holland (bassista) che vince un Grammy Award.

Nel 1999 l'album Now He Sings, Now He Sobs con Roy Haynes e Miroslav Vitous ha indotto il Grammy Hall of Fame.

Uno dei suoi pezzi più famosi è Spain. L'album Corea.Concerto con la London Philharmonic Orchestra ha vinto il premio Grammy come miglior arrangiamento strumentale (per "Spain for Sextet and Orchestra") nel 2001. Ultimamente ha composto, insieme a Mark Mancina, la colonna sonora del film La musica nel cuore di Kirsten Sheridan.

Nel 2004 il suo brano "Matrix" dell'album "Rendezvous in New York" vince un Grammy Award for Best jazz instrumental solo.

Nel 2007 il suo album "The Ultimate Adventure" vince un Grammy Award ed il brano Three Ghouls dello stesso album ha vinto il premio Grammy come miglior arrangiamento strumentale. Sempre nel 2007 vinse anche un Latin Grammy Awards con l'album The Enchantment con Bela Fleck.

Nel 2008 il suo album "The New Crystal Silence" con Gary Burton e la Sydney Symphony Orchestra vince un Grammy Award.

Nel 2010 il suo album Five Peace Band con John McLaughlin, Kenny Garrett, Christian McBride e Vinnie Colaiuta vince un Grammy Award.

Nel 2011 vince un Latin Grammy Awards con l'album Forever con Stanley Clarke e Lenny White.

Nel 2012 il suo brano "500 Miles High", tratto dall'album Forever con Stanley Clarke e Lenny White vince un Grammy Award for Best improvised jazz solo.

Nel 2013 il suo brano "Hot House", tratto dall'album Hot House con Gary Burton vince un Grammy Award for Best improvised jazz solo.

Scientology[modifica | modifica sorgente]

Sotto i "ringraziamenti speciali", che è possibile trovare in tutti i suoi album più recenti, Corea menziona che L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology, è stato una continua fonte di ispirazione. Nel 1968 Corea scoprì Dianetics, la principale opera di Hubbard, e nei primi anni settanta sviluppò un interesse nei romanzi di fantascienza di Hubbard.

Corea ha dichiarato che Scientology esercitò una profonda influenza sulla sua direzione musicale nei primi anni settanta:

Non volevo più soddisfare me stesso. Volevo veramente connettermi con il mondo e fare in modo che la mia musica significasse qualcosa per le persone. (Down Beat, 21 ottobre 1976, p.47)

Corea ha realizzato alcune delle composizioni del suo album Return to Forever in collaborazione con Neville Potter, un amico che aveva conosciuto tramite Scientology. Alcuni degli altri realizzatori di Return to Forever hanno anche frequentato corsi in Scientology, e lo stesso nome Return to Forever fu, citando Corea, assolutamente influenzato dalla filosofia dello spirito di Hubbard.

Molti dei suoi brani contengono riferimenti espliciti a Scientology e a varie opere di Hubbard. Per esempio, What Game Shall We Play Today? si riferisce al concetto filosofico di Scientology, derivato dagli studi psicologici di Eric Berne, che la vita consiste di "giochi" nei quali l'obiettivo è ricavare gioia e soddisfazione. Il suo album del 2004 To the Stars è un poema in musica basato sull'omonimo romanzo di fantascienza di Hubbard. Il suo ultimo album, The Ultimate Adventure, è anch'esso basato su un romanzo di Hubbard.

Corea appare anche nel film di Scientology Orientation, dove presenta una testimonianza su come Scientology lo abbia aiutato.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1966 - Tones For Joan's Bones
  • 1968 - Now He Sings, Now He Sobs con Roy Haynes e Miroslav Vitous - l'album ha indotto il Grammy Hall of Fame nel 1999
  • 1969 - Is
  • 1970 - The Song Of Singing
  • 1970 - Circulus
  • 1970 - Circle Gathering
  • 1970 - Circle Live in Germany
  • 1970 - Circling In
  • 1970 - Arc
  • 1971 - Circle, Paris Concert
  • 1971 - Piano Improvisations Vol. 1-2
  • 1972 - Inner Space
  • 1975 - Chick Corea
  • 1976 - The Leprechaun - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 1976 - My Spanish Heart
  • 1978 - The Mad Hatter
  • 1978 - Friends, Polydor - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 1978 - Secret Agent
  • 1979 - Delphi 1
  • 1980 - Delphi 2-3
  • 1980 - Tap Step
  • 1980 - Live In Montreux
  • 1982 - Touchstone
  • 1983 - Again & Again - The Jo'berg Sessions
  • 1984 - Children's Songs
  • 1985 - Works
  • 1985 - Septet
  • 1987 - Compact Jazz
  • 1988 - GRP Super Live In Concert (w/friends)
  • 1988 - A GRP Christmas Collection (w/friends)
  • 1989 - Happy Anniversary Charlie Brown (w/friends)
  • 1994 - Expressions (solo piano)
  • 1996 - Forever & Beyond (5 cd)
  • 1996 - Circle 2 Gathering (solo in Giappone)
  • 1996 - Circle 1 Live In Germany (solo in Giappone)
  • 1996 - From Nothing (solo Giappone)
  • 1997 - Remembering Bud Powell (w/friends)
  • 1997 - Priceless Jazz Collection
  • 2000 - Solo Piano Originals
  • 2000 - Solo Piano Standards
  • 2001 - Past, Present & Futures
  • 2002 - Selected Recordings
  • 2003 - Rendezvous in New York
  • 2005 - Rhumba Flamenco
  • 2005 - Rendezvous in New York (10 DVD)
  • 2006 - The Ultimate Adventure, Stretch - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 2006 - Super Trio
  • 2008 - Five Trios Box Set (6 cd)
  • 2011 - The definitive Chick Corea, Concord Music Group
  • 2012 - The Continents
  • 2013 - The vigil, Concord Music Group

con i Return To Forever[modifica | modifica sorgente]

  • 1972 - Return To Forever
  • 1973 - Light as a Feather
  • 1973 - Hymn of the 7th Galaxy
  • 1974 - Where Have I Known You Before
  • 1975 - No Mystery - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 1976 - Romantic Warrior
  • 1977 - Musicmagic
  • 1978 - RTF Live
  • 1978 - RTF Live (4 cd)
  • 1980 - The Best Of
  • 1996 - Return to the 7th Galaxy (antologia 2 cd)
  • 2008 - The Anthology
  • 2009 - Returns
  • 2012 - The Modernship Returns

con Gary Burton[modifica | modifica sorgente]

  • 1972 - Crystal Silence
  • 1979 - Duet - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 1980 - In concert (Zurigo, 28 ottobre 1979) - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 1983 - Lyric Suit For Sextet
  • 1997 - Native Sense - The New Duets - Grammy Award for Best instrumental solo per il brano Rhumbata
  • 2008 - The New Crystal Silence (2 cd con la Sydney Symphony Orchestra) - Grammy Award for Best jazz instrumental album
  • 2012 - Hot House con The Harlem String Quartet

con Herbie Hancock, Keith Jarrett, McCoy Tyner[modifica | modifica sorgente]

  • 1976 - Corea / Hancock / Jarrett / Tyner

con Herbie Hancock[modifica | modifica sorgente]

  • 1978 - An Evening With Chick Corea & Herbie Hancock In Concert
  • 1978 - Corea / Hancock

con Michael Brecker, Steve Gadd, Eddie Gomez[modifica | modifica sorgente]

  • 1981 - Three Quartets

con Lenny White, Stanley Clarke, Joe Henderson, Freddie Hubbard[modifica | modifica sorgente]

  • 1982 - Griffith Park Collection
  • 1982 - Echoes Of An Era (con Chaka Khan)
  • 1982 - Echoes Of An Era 2

con Miroslav Vitous, Roy Haynes[modifica | modifica sorgente]

  • 1982 - Trio Music
  • 1987 - Live in Europe

con Nicolas Economu[modifica | modifica sorgente]

  • 1983 - On Two Pianos

con Friedrich Gulda[modifica | modifica sorgente]

  • 1983 - The Meeting
  • 1984 - Mozart Double Piano Concerto Fantasy For Two Pianos

con Steve Kujala[modifica | modifica sorgente]

  • 1985 - Voyage

con Elektric Band[modifica | modifica sorgente]

con Akoustic Band (John Patitucci: basso/contrabbasso, Dave Weckl: batteria)[modifica | modifica sorgente]

  • 1989 - Chick Corea Akoustic Band, GRP - Grammy Award for Best Jazz Instrumental Album Group
  • 1991 - Alive
  • 1996 - Live From The Blue Note Tokyo (solo in Giappone)

con Bobby McFerrin[modifica | modifica sorgente]

con Elektric Band II[modifica | modifica sorgente]

  • 1993 - Paint The World

con Chick Corea Quartet[modifica | modifica sorgente]

  • 1995 - Time Warp

con The Trio[modifica | modifica sorgente]

  • 1996 - Live From The Country Club (solo in Giappone)

con Origin[modifica | modifica sorgente]

  • 1998 - Live At The Blue Note
  • 1988 - A Week At The Blue Note
  • 1999 - Change

con Gary Burton, Pat Metheny, Roy Haynes, Dave Holland (bassista)[modifica | modifica sorgente]

  • 1998 - Like Minds - Grammy Award for Best jazz instrumental performance

con London Philharmonic Orchestra[modifica | modifica sorgente]

  • 1999 - Corea Concerto

con Trondheim Jazz Orchestra[modifica | modifica sorgente]

  • 2005 - Live in Molde, Norway

con Béla Fleck[modifica | modifica sorgente]

con John McLaughlin, Kenny Garrett, Vinnie Colaiuta e Christian McBride[modifica | modifica sorgente]

  • 2009 - Five Peace Band - Grammy Award for Best jazz instrumental album

con Hiromi Uehara[modifica | modifica sorgente]

  • 2009 - Duet

con Stanley Clarke, Lenny White[modifica | modifica sorgente]

  • 2011 - Forever - Latin Grammy Award for Best Instrumental Album

con Stefano Bollani[modifica | modifica sorgente]

  • 2011 - Orvieto

con Eddie Gomez, Paul Motian[modifica | modifica sorgente]

  • 2012 - Further Explorations

con John Mayer Trio[modifica | modifica sorgente]

  • 2014 - TBA

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 37337806 LCCN: n81080890