Halloween (serie di film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Halloween è una saga di film horror di successo, avente come protagonista lo psicopatico assassino Michael Myers. Il primo film della saga Halloween - La notte delle streghe, risalente al 1978 con regia di John Carpenter, è considerata una delle più importanti pellicole del genere horror.

La maschera che Michael Myers indossa per coprire le fattezze del suo volto, è stata creata ispirandosi al volto del capitano Kirk di Star Trek.

La serie[modifica | modifica sorgente]

Halloween - La notte delle streghe[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Halloween - La notte delle streghe.

Halloween - La notte delle streghe venne realizzato nel 1978. La regia fu affidata a John Carpenter e la produzione a Debra Hill. Carpenter e la Hill inoltre scrissero la sceneggiatura, basata su un'idea di Irwin Yablan. Donald Pleasence recitava nel ruolo del dottor Sam Loomis e Jamie Lee Curtis faceva il suo debutto nel mondo del cinema.

Halloween venne filmato con un budget di soli $325,000 e incassò 47 milioni di dollari al botteghino negli Stati Uniti. Quasi metà del budget venne usato per l'equipaggiamento Panaglide e Panavision. Il film divenne uno dei film indipendenti più di successo nella storia.

La piccola, tranquilla cittadina di Haddonfield, in Illinois dove la maggior parte del film ha luogo, venne così chiamata a causa di Haddonfield, in New Jersey, dove la sceneggiatrice Debra Hill era nata e cresciuta.

Halloween è considerato il primo degli slasher moderni a partire da Psyco di Alfred Hitchcock. Il film ha reso celebri molti elementi che continuarono ad apparire negli slasher degli anni ottanta e novanta.

1963. Nella città di Haddonfield, Illinois, il ragazzino di 6 anni, Michael Audrey Myers (Michael Myers), nato il 19 ottobre 1957, durante la notte di Halloween, uccide la sorella maggiore che gli stava facendo da baby-sitter. Da allora Michael rimane in un ospedale psichiatrico sotto l'osservazione dello psicologo Samuel Loomis. Passati quindici anni Michael evade nella notte di Halloween e ritorna ad Haddonfield dove uccide tre amici di una baby-sitter di nome Laurie. Quest'ultima riesce a sfuggirgli, anche grazie al dr. Loomis che riesce a colpirlo più volte al cuore e alla testa con la pistola facendolo cadere dal balcone. Ma Michael pare possedere delle capacità fisiche paranormali: quando il dottore si affaccia dalla finestra, il cadavere dell'assassino non c'è più.

Halloween II - Il signore della morte[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Il signore della morte.

Il successo di Halloween - La notte delle streghe portò ad un sequel. Nel 1981, Moustapha Akkad, produttore esecutivo del capitolo originale, vendette i diritti del film al produttore Dino De Laurentiis, nonostante Akkad fosse ancora attivamente coinvolto nella produzione di ogni film che usasse quei diritti. Più tardi quello stesso anno, De Laurentiis realizzò Il signore della morte, in associazione con la Universal. Il film era scritto da John Carpenter, ma questa volta era diretto da Rick Rosenthal. Era stato creato per iniziare precisamente dove la pellicola precedente ci aveva lasciati, infatti il racconto inizia la stessa notte in cui il film originale era finito. Questa volta, il sequel era inteso come l'ultimo capitolo della serie.

In questo film si scopre che Laurie (la babysitter sopravvissuta nel film precedente) è la sorella minore di Micheal e Judith.

Generalmente, la critica lo accolse positivamente ma non allo stesso calibro del suo predecessore. Lo stesso Carpenter era estremamente dispiaciuto del risultato finale, descrivendolo come «un episodio spaventoso di Quincy, M.E.» (serie popolare negli Stati Uniti alla fine degli anni settanta).

Carpenter confermò di avere girato di nuovo molte delle scene, ma rifiutò di apparire nei titoli di coda come aiuto regista a causa del suo disappunto con il prodotto finito. Molti dei fan della pellicola originale rimasero male di fronte al fatto che nei sequel successivi Michael Myers sembra non morire mai, sequel che vennero prodotti solamente a scopo di lucro, piuttosto che i precedenti creati da registi con un amore per gli originali ed una visione artistica propria.

Il tema del film è una variazione della composizione del tema di Halloween - La notte delle streghe di Carpenter stesso, in particolare per quanto riguarda la nota melodia battuta su un tempo di 5/4 di pianoforte. La colonna sonora venne costruita mediante un sintetizzatore piuttosto che con un pianoforte.[1]

Un critico della BBC ha descritto la colonna sonora rivisitata come avente una «carica più gotica». Il critico ha asserito che il brano «non suona come l'originale, ma rimane ancora un classico collettivo»[2]

Carpenter eseguì la colonna sonora con l'aiuto di Alan Howarth, che aveva già collaborato in Star Trek e avrebbe continuato a lavorare con Carpenter su progetti come 1997: fuga da New York, La cosa e Christine, la macchina infernale.[3]

Il film include anche la canzone Mr. Sandman, eseguita dai Chordettes.[4] I critici commentarono la decisione di includere questa canzone nel film, definendo la scelta «interessante» e «non la canzone che assoceresti ad un film del genere». La canzone funzionava bene con la situazione "mimica" di Laurie (il dormire parecchio).[2]
Nonostante questo, un altro critico definì l'inclusione del brano come "inappropriato" e domandò, «Che cosa c'entrava?»[5]

Halloween III - Il signore della notte[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Halloween III - Il signore della notte.

Il terzo film della serie, Halloween III - Il signore della notte, venne realizzato nel 1982, anche questo dalla Universal. Venne diretto da Tommy Lee Wallace, con John Carpenter come produttore. Mentre il primo sequel era una continuazione diretta della storia originale, Halloween III è un film totalmente diverso: addirittura i protagonisti di questo film guardano la pellicola originale di Carpenter in TV. Molti fan non furono d'accordo col fatto che Michael Myers non fosse implicato nella storia, nonostante fosse Carpenter stesso che dicesse che la storyline riguardante Myers non poteva essere estesa ancora. Infatti l'intenzione di Carpenter era quella di trasformare Halloween in una serie antologica (ogni anno un nuovo film con una trama completamente diversa sarebbe dovuto uscire al cinema) ma con scarso successo.

Sequel "post-Carpenter"[modifica | modifica sorgente]

Successivamente a queste pellicole, vennero realizzati altri tre film riguardanti il famigerato Michael Myers, intitolati Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers, Halloween 5 - La vendetta di Michael Myers e Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers. John Carpenter non entrò a far parte della produzione o della sceneggiatura di questi film. Nel 1988, al decimo anniversario della realizzazione della pellicola originale, Moustapha Akkad comprò nuovamente i diritti della serie da Dino De Laurentiis e produsse Halloween IV - Il ritorno di Michael Myers. Il film, che venne realizzato indipendentemente, riportò l'assassino Michael Myers e il dottor Sam Loomis in vita. Il successo di questo sequel ne ispirò un altro l'anno successivo, Halloween 5 - La vendetta di Michael Myers, realizzato anche questo indipendentemente. L'obiettivo di Michael in entrambi i film era la figlia di Laurie, Jamie Lloyd (Danielle Harris).

I sequel della Dimension Films[modifica | modifica sorgente]

Nel 1995, i diritti dei sequel vennero venduti nuovamente alla Dimension Films, al tempo una sottocompagnia della Miramax Films. La Dimension realizzò in seguito Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers, che narrava parzialmente la storia delle origini di Michael Myers; in questo film Micheal riesce a uccidere l'ormai quindicenne nipote Jamie Lloyd (J.C. Brandy) e il suo nuovo obiettivo diventerà il figlio avuto da lei, Steven. Il film registrò $15.1 milioni di dollari di incasso solamente in patria e venne diretto da Joe Chappelle: vi furono numerose liti in studio che causarono il successivo ri-montaggio del film ed il rifacimento di alcune scene, lasciando la porta aperta per un altro sequel.

Donald Pleasence, che era apparso in ogni film della serie (dov'è presente Michael Myers), morì prima che Halloween - 20 anni dopo potesse iniziare la produzione nel 1998, il ventesimo anniversario del primo film. Halloween - 20 anni dopo segnò il ritorno di Jamie Lee Curtis nel ruolo di Laurie Strode, personaggio che era presumibilmente morto in un incidente stradale precedente al quarto capitolo, ma in realtà riuscito a salvarsi. Il film ignora gli eventi della quarta, quinta e sesta parte della saga, continuando come un sequel del film Il signore della morte - Halloween II. Così come in Halloween II, Michael sembra essere stato ucciso, ma tornerà ad essere il protagonista di Halloween - La resurrezione, del 2002.

Sia Halloween - 20 anni dopo che Halloween - La resurrezione vennero prodotti alla stessa maniera dei precedenti film horror realizzati dalla Dimension degli anni novanta, come Scream. Halloween - Venti anni dopo risultò un successo, racimolando oltre $55 milioni in patria e oltre $70 mondialmente con un budget di soli $17. Halloween - Resurrezione guadagnò $30 milioni in patria ed altri $7 nel mondo. La sua produzione e la campagna di marketing insieme era costata $33 milioni.

Il 5 giugno 2006, dopo vari giorni di speculazioni, fu annunciato che Rob Zombie avrebbe scritto e diretto un riavvio basato su Halloween - La notte delle streghe, che uscì nel 2008. Secondo Zombie, il suo film non fu un remake pedissequo dell'originale, ma piuttosto un riadattamento.[6]

La Dimension, che al momento detiene i diritti dei sequel, è stata distaccata dalla Miramax/Disney dai fratelli Weinstein nel 2005, ed è ora parte della Weinstein Company.

Nel 2009 uscì Halloween II sempre diretto da Zombie, il quale si rivelò un fallimento al botteghino internazionale.

Sviluppi futuri[modifica | modifica sorgente]

Halloween 3-D[7] (o Halloween 3D) è il titolo di lavorazione di un annunciato seguito in tridimensionale.

Nonostante l'insuccesso ottenuto da Halloween II, al termine del primo fine settimana d'uscita i fratelli Weinstein annunciarono un terzo Halloween in virtù della rinascita della serie, annullando così l'impegno di Rob Zombie per le prospettive future della serie e mettendosi alla ricerca di nuovi artisti interessati al progetto. Per la regia furono quindi avvicinati Alexandre Aja e Patrick Lussier dai Weinstein, che in seguito puntarono su quest'ultimo incaricandolo della regia. La sceneggiatura fu scritta da Aja con l'aiuto di Todd Farmer, e cercava di riavvicinare la figura di Michael Myers alle sue origini narrate da Carpenter, collocando la trama subito dopo gli eventi del secondo film.[8][9][10]

Si parlò di realizzare il film con tempistiche di produzione relativamente veloci iniziando le riprese in novembre per occorrere a una distribuzione parzialmente prevista per l'estate 2010, ma la preproduzione fu ufficialmente fermata a tempo indeterminato martedì 29 settembre 2009 a causa di alcuni problemi di natura finanziaria che colpirono la compagnia Weinstein, accompagnati, tra l'altro, dalla necessità di accelerare la produzione in vista di una uscita vicina rallentata dall'uso del tridimensionale. Pochi giorni prima della sospensione, venerdì 25 settembre, ai Weinstein fu presentata la prima bozza della sceneggiatura ultimata. Qualche tempo dopo, i portavoce della società commentarono il buon operato fatto dagli sceneggiatori, sostenendo che nonostante il lavoro fosse piaciuto, il tempo per la realizzazione del film venne meno.[9][10][11]

Lussier e Farmer contattarono Tyler Mane chiedendo un suo ritorno per la parte di Michael Myers.[10]

A distanza di qualche tempo, nell'aprile 2010, Patrick Lussier si disse speranzoso di vedere alla luce prima o poi il terzo film, affrettandosi di sottolineare come il tutto dipenderà però dalla Dimension Films.[9]

Il film è stato cancellato dal calendario delle uscite il 7 marzo 2012, poiché non c'è stato alcun avanzamento nella produzione.[12].

Personaggi della saga[modifica | modifica sorgente]

  • Laurie Strode/Cynthia Ann Myers - La sorella più piccola di Michael Myers e di Judith Myers, madre di Jamie Lloyd e John Tate, nonna/zia del piccolo Steven Lloyd ed interprete protagonista principale della saga. È una donna che deve sempre affrontare numerose sfide pur di sopravvivere al fratello Michael. Compare nei primi due film, nel settimo e nell'ottavo.
  • Judith Margaret Myers - La sorella più grande del serial killer Michael Myers e di Laurie Strode, zia di John Tate e Jamie Lloyd e prozia/zia del piccolo Steven Lloyd. La sua morte brutale è l'inizio dell'intera serie. Appare solo all'inizio del primo film. È stata uccisa da Michael la notte di giovedì 31 ottobre 1963.
  • Michael Myers - L'antagonista principale della serie, è il fratello di mezzo di Judith Myers e Laurie Strode, zio di Jamie Lloyd e John Tate ed è il padre del neonato di Jamie, (Stephen Lloyd). Appare in tutti i film eccetto che Halloween III - Il signore della notte. È posseduto da una potente forma di Magia Nera ovvero la maledizione del Thorn che lo obbliga a uccidere tutti i membri della sua famiglia e quelli che incontra sulla sua strada; la maledizione gli dona una forza brutale e un'immortalità apparente. Il suo obiettivo principale è la sorella Laurie (tranne nel quarto, nel quinto e nel sesto film che a prendere il posto di Laurie è la figlia Jamie e in seguito il nipote Steven).
  • Peter Myers - Il padre di Judith, Michael e Laurie, nonno di Jamie e John e nonno/bisnonno del piccolo Steven, compare all'inizio dell'intera saga insieme alla moglie.
  • Edith Nordstrom - La madre di Judith, Michael e Laurie, nonna di Jamie e John e nonna/bisnonna del piccolo Steven, compare all'inizio della saga insieme al marito.
  • Deborah Myers - La madre di Judith, Michael e Laurie nel remake.
  • Dott. Sam Loomis - Psichiatra di Michael. È l'unica persona a conoscere cosa sia realmente il suo paziente. Il suo obiettivo principale nella saga è la cattura o l'uccisione di Michael. Compare in tutti i primi sei film (eccetto il terzo, che si discosta dalla storia principale), interpretato da Donald Pleasance, e nei remake di Rob Zombie dove viene interpretato da Malcolm McDowell.
  • Jamie Lloyd - Primogenita di Laurie Strode, sostituisce la madre nel ruolo di protagonista di tre dei film (il 4, 5 e il 6). È una bambina molto speciale in quanto è l'unica ad aver toccato, anche se solo brevemente, il cuore di Michael; infatti sembra che tra lei e lo zio Michael esista un legame sul piano psichico/mistico, e proprio a causa di questo Jamie ha le convulsioni e viene anche posseduta quando lo zio è lontano e uccide. Dopo essere stata prigioniera per 6 lunghi anni del culto del Thorn (o Spina), i colpevoli degli eventi della serie e della furia omicida di Michael, avrà un figlio di nome Steven e verrà brutalmente uccisa da Michael dopo aver salvato il bambino.
  • Rachel Carruthers - Sorella adottiva di Jamie Lloyd tra il 1987 e il 1989, nonostante fossero da poco sorelle, Rachel ha sviluppato un amore fraterno profondissimo che l'ha portata a essere una specie di protettrice per Jamie. Nel quarto film le due sorelle si salvano ma nel quinto verrà uccisa nella prima parte. È la zia adottiva di Steven Lloyd.
  • Dott. Terence Wynn/Dott. Death - L'antagonista secondario del quinto e sesto film, era un ex collega di Loomis. Appare brevemente nel primo e nel quinto film ed è l'antagonista principale assieme a Michael nel sesto. È a capo della setta druida che ha maledetto Michael a 6 anni e l'ha costretto a uccidere la sorella Judith. Nel quinto film, nei panni di un uomo vestito in nero, libera Michael uccidendo i poliziotti e rapendo Jamie, mentre nel sesto film fa in modo che Jamie resti artificialmente incinta di Micheal (poiché temeva che qualcosa andasse storto fecondandola in modo naturale) per poter creare il male nella sua forma più pura; egli viene scoperto da Loomis e scompare, ma nella versione director's cut è proprio lui a uccidere Jamie e muore tramandando il simbolo di leader a Loomis.
  • Sceriffo Leigh Brackett - Lo sceriffo di Haddonfield, Illinois.
  • Sceriffo Benjamin "Ben" Meeker - Il successore dello sceriffo Brackett dopo che questi va in pensione nel 1981 per trasferirsi a Saint Petersburg, in Florida.
  • Lindsey Wallace - Una bambina a cui Laurie faceva da baby-sitter nella notte del 31 ottobre 1978, sopravvive insieme a Tommy Doyle nel primo film e appare brevemente nel quarto come amica Rachel Carruthers.
  • Thomas "Tommy" Doyle - Un compagno di classe di Lindsey a cui Laurie faceva da babysitter. È ossessionato da Michael Myers per i successivi diciassette anni. È amico di Kara e Danny Strode, e grazie a lui il neonato di Jamie Lloyd viene salvato. Appare nel primo, nel secondo, nel quarto e nel sesto film.
  • Kara Strode - La cugina paterna adottiva di Laurie Strode. Diventerà la madre adottiva del nipote di quest'ultima, Steven Lloyd.
  • Daniel "Danny" Strode - Figlio di Kara e fratello adottivo di Steven Lloyd. Il Culto della Spina voleva maledirlo come Michael ma il loro piano viene ostacolato.
  • Steven Lloyd - Figlio di Michael Myers e di Jamie Lloyd, nato la notte di lunedì 30 ottobre 1995, è uno dei pochi membri della famiglia Myers rimasti in vita (gli altri sono lo zio John ed il padre Michael).
  • James "Jimmy" Lloyd - Studente del college di Haddonfield e infermiere dell'"Haddonfield Memorial Hospital" nel 1978, appare nel secondo film. È il primo marito di Laurie, il padre biologico di Jamie Lloyd e nonno del figlio di quest'ultima, Steven Lloyd. Muore in un incidente dal quale la moglie si salverà facendo credere di essere morta e lasciando la custodia di Jamie alla famiglia Carruthers.
  • Jonathan "John" Tate - Secondo figlio di Laurie Strode, fratello di Jamie (seppur inconsapevole di avere una sorella) e zio del piccolo Steven.
  • Molly Cartwright - Fidanzata di John Tate e matricola all'"Hillcrest Academy High School" nel 1998.
  • Sara Moyer - Studentessa di psicologia alla università di Haddonfield. È il personaggio principale (a fianco di Laurie e Michael) di Halloween - La resurrezione.
  • Freddie Harris - Unico sopravvissuto insieme a Sara Moyer in Halloween - La resurrezione.
  • Billy Hill - Amico intimo di Jamie alla clinica per Bambini, appare solo nel quinto film dove, insieme a Jamie, rischia di essere ucciso da Michael: i due si salvano ma lui non si vedrà più nei film successivi.
  • Tina Williams - Amica di Rachel Carruthers, ha un legame molto speciale con Jamie e anche se brevemente diventa la sua seconda protettrice; viene uccisa da Michael salvando la vita di Jamie.
  • Sig.ra Minnie Blanklenship - Bizzarra babysitter di Michael e Laurie da bambini, in realtà membro molto importante del Culto della Spina che ha maledetto e trasformato Michael in un ibrido tra umano e demone, rendendolo un serial killer. Appare solo nel sesto film in cui ospita Tommy Doyle a casa sua fingendosi una debole vecchietta sorda, mentre in realtà progetta di rapire il figlio di Jamie e Kara Strode (cugina adottiva di secondo grado di Jamie) e indurre Danny Strode (figlio di Kara) a uccidere la madre o il bambino. Non si hanno più notizie di lei, anche se molto probabilmente è morta di vecchiaia dopo la fuga di Kara, Danny, Tommy e Steven.
  • Richard e Darlene Carruthers - Genitori di Rachel e genitori adottivi di Jamie, nonostante quest'ultima fosse loro figlia da poco tempo svilupparono un amore così profondo da cercare di renderla sempre felice. Quando Jamie e Rachel sopravvissero all'attacco di Michael nel 1987, mentre la madre stava preparando un bagno caldo, il legame psichico/mistico appena manifestatosi tra Jamie e Michael la costringe a pugnalarla (ma non ad ucciderla). Durante le vacanze in montagna nel 1989 verranno entrambi devastati dalle brutte notizie sulla morte di Rachel e sulla scomparsa di Jamie, credendo di aver perso entrambe le figlie.
  • Sig. Tate - Non appare in nessun film è noto che sia il secondo marito di Laurie, il padre di John e che non sia una persona molto controllata e si imbottisce di metadone.
  • Will Brennan - Lavorava nella scuola privata in cui Laurie Strode (sotto il nome di Keri Tate) era preside. I due avevano una relazione per cui Laurie gli aveva raccontato la sua storia e rivelato la sua identita; quando Michael ritorna, scoprendo la sorella viva e madre di un altro figlio, Will tenta di proteggere Laurie morendo dopo aver creduto di aver ucciso uno degli insegnanti rimasti a scuola (in realtà l'aveva solo ferito).

Diritti dei film[modifica | modifica sorgente]

La Dimension Films al momento detiene i diritti per ogni film futuro nella saga di Halloween.

Fumetti[modifica | modifica sorgente]

Tra il novembre 2000 ed il novembre 2001, la Chaos Comics produsse tre miniserie correlate ad Halloween, uscite con il semplice nome di Halloween, che usavano i personaggi visti nel film. I tre fumetti vennero scritti da Phil Nutman ed erano chiamati Halloween, Halloween II: gli occhi più neri e Halloween III: gli occhi del diavolo. I fumetti tentarono anche di colmare la differenza tra Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers ed Halloween - 20 anni dopo, creando però una realtà impossibilmente compatibile con quella di Halloween - La resurrezione (non realizzato al tempo).

Merchandise[modifica | modifica sorgente]

Halloween ha anche creato attorno a sé un grande merchandise che include giocattoli, action-figures, statuette, model-kit, bobbleheads, sfere di neve, poster, maschere, magliette, cappellini e molto altro ancora. Michael Myers è un pupazzo della McFarlane Toys, Sideshow Collectibles e NECA. Anche il dottor Sam Loomis è stato immortalato in plastica a fianco di Michael Myers in un set di due personaggi diffuso dalla NECA.

La maschera di Michael Myers è stata riprodotta per anni dalla Don Post, la compagnia di maschere che ha creato le maschere per i diversi film della saga (non a caso molte delle scene di Halloween III - Il signore della notte in cui lo sfondo è la fabbrica di maschere, sono state girate in una vera fabbrica della Don Post). Mentre le riproduzioni della maschera di Michael Myers sono ancora comunemente disponibili nei negozi di giocattoli per Halloween, la licenza per produrre le maschere di Michael Myers è stata data alla Cinema Secrets, la compagnia che ha commissionato la creazione della maschera di Michael Myers per pellicole come Halloween - La resurrezione.

La serie di Halloween è disponibile anche in DVD. Molte versioni dell'originale Halloween, la notte delle streghe (spesso con contenuti speciali come merchandise gratuito o riprese extra mancanti nelle precedenti edizioni in DVD del film) e dei suoi sequel possono essere trovate in ogni negozio di DVD.

Il set di Haddonfield[modifica | modifica sorgente]

Nel primo film, la prima città impiegata fu Hardin County, in Illinois, che è realmente situata nell'estrema parte sud-orientale dello Stato. È qui che il ventunenne Michael Myers viene presentato. Si dice anche che la città venne collocata a 150 miglia reali da Smith's Grove, in Illinois. Smith's Grove, si rivela in Halloween II - Il signore della morte, è situata nella contea di Warren. Esiste realmente una "contea di Warren" in Illinois ed è situata nella parte ovest dello Stato.

In Halloween II - Il signore della morte, la polizia di Haddonfield ha sulle maniche uno stemma che dice "Warren County" ("contea di Warren"), ma Haddonfield e Smith's Grove non possono trovarsi nella stessa contea perché troppo lontane fra loro.

In Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers, la mappa del tragitto del bus mostra che Haddonfield e Smith's Grove sono ora situate tra le città dell'Illinois di Pontiac e Dwight. Smith's Grove non compare però nella mappa. Secondo mappoint.msn.com il percorso più breve tra Pontiac e Dwight è di 18,5 miglia. Le città - fittizie - di Haddonfield e Smith's Grove sono però ad una distanza di 150 miglia.

Per risolvere una volta per tutte il problema di dove Haddonfield sia collocata, si dovrebbe posizionarla immaginariamente sulla Old Illinois Route 66, tre miglia ad est di Rowe. Questo posto fa combaciare anche la vicinanza del Memorial Park Cemetery e la distanza tra Pontiac e Dwight. Smith's Grove, invece, dovrebbe essere collocata nella contea di Warren, sulla Illinois Route 116 a 4,8 miglia a sud e ad est da Smithshire e a 3,7 miglia ad ovest di Roseville.

In Halloween, la notte delle streghe, il tragitto del dottor Loomis da Smith's Grove ad Haddonfield dovrebbe essere questo:

  • Da Smith's Grove a Smithshire: 4,8 miglia ad ovest sulla Illinois State Highway, dopo di che a nord sulla County Road 14.
  • Da Smithshire a Monmouth: 13,7 miglia ad est e dopo a nord sulla County Road 11, dopo di che a nordest sulla United States Route 34.
  • Da Monmouth a Galesburg: 16,4 miglia ad est sulla State Route 164.
  • Da Galesburg a Laura: 25,1 miglia ad est sulla United States Route 150, ad est sulla County Road 18, e subito dopo un breve tragitto a nord sulla State Route 78.
  • Da Laura a West Hallock: 15,6 miglia a nord sulla State Route 78, dopo di che ad est sulla State Route 90.
  • Da West Hallock a Sparland: 18,4 miglia ad est sulla State Route 90, a nord sulla State Route 40, e dopo ad est sulla State Route 17.
  • Da Sparland a Wenona: 22,3 miglia ad est sulla State Route 17.
  • Da Wenona a Cornell: 22,1 miglia ad est sulla State Route 17, a sud sulla County Road 29, dopo di che ad est sulla State Route 23.
  • Da Cornell a Rowe: 8,6 miglia ad est e dopo a sud sulla State Route 23.
  • Da Rowe ad Haddonfield: 3 miglia ad est sulla County Roads E 2100 ed E 2125.

La distanza totale da Smith's Grove ad Haddonfield usando unicamente questo tragitto ammonta a 150 miglia.

Durante il tragitto ad Haddonfield, la mattina del 31 ottobre 1978, il dottor Loomis si ferma a telefonare alla polizia di Haddonfield riguardo al ritorno di Michael alla sua città natale. Usando questo percorso, si potrebbe concludere che il telefono a fianco della strada è posizionato nella giunzione tra la State Route 90 e la 40, a 0.8 miglia ad est di West Hallock e 0,6 miglia a sud di Edelstein. La distanza tra questa cabina telefonica ed Haddonfield dovrebbe essere di 73 miglia.

Tuttavia nella realtà il set vero di Halloween - la notte delle streghe e Halloween 2 - il signore della morte si trova per le strade di South Pasadena nei pressi di Los Angeles e Hollywood. Le case impiegate per le riprese esistono tuttora compresa quella dei "Myers" situata al numero 1000 di Mission Street ora ristrutturata e occupata da uffici.

Michael Myers: tanti attori per un solo personaggio[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) HalloweenMovies.com Biografia di Alan Howarth, halloweenmovies.com. URL consultato il 19 aprile 2006.
  2. ^ a b More of the night he came home in BBC Collective, 23 ottobre 2003. URL consultato il 19 aprile 2006.
  3. ^ (EN) Alan Howarth, IMDb. URL consultato il 19 aprile 2006.
  4. ^ Colonna sonora di Halloween II, HalloweenMovies.com. URL consultato il 19 aprile 2006.
  5. ^ And you call yourself a mad scientist!, BlueMountains.net.au. URL consultato il 19 aprile 2006 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2009).
  6. ^ Intervista a Rob Zombie su Hollywoodreporter.com; ultimo accesso il 23 novembre 2006
  7. ^ Halloween III (????). URL consultato il 31 maggio 2012.
  8. ^ Halloween 3D nel 2010, ma senza Rob Zombie, Bad Taste, 31 agosto 2009. URL consultato il 31 agosto 2009.
  9. ^ a b c Patrick Lussier crede ancora in Halloween III 3D. BadTaste, 08-04-2010 (ultimo accesso il 08-04-2010).
  10. ^ a b c Halloween III - Trivia. Imdb, (ultimo accesso il 11-04-2010).
  11. ^ Halloween 3D sospeso, problemi per i Weinstein?, Bad Taste, 30 settembre 2009. URL consultato il 1º ottobre 2009.
  12. ^ Ryan Turek, Halloween 3D Officially Bumped from 2012 in Shock Till You Drop, 7 marzo 2012. URL consultato il 18 aprile 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]