Giulio Della Rovere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi di nome Giulio della Rovere, vedi Giulio Della Rovere (protestante).
Giulio della Rovere
cardinale di Santa Romana Chiesa
Maiolica di gubbio, mastro giorgio andreoli, coppa con stemma cardinale giulio della rovere, 1550-60.JPG
Maiolica di Gubbio, Mastro Giorgio Andreoli, coppa con stemma del cardinale Giulio Della Rovere
Nato 1532, Urbino
Creato cardinale 27 luglio 1547 da papa Paolo III
Deceduto 3 settembre 1578

Giulio Della Rovere (Urbino, 1533Fossombrone, 3 settembre 1578) è stato un cardinale italiano.

Stemma della famiglia Della Rovere

Coat of arms of the House of della Rovere.svg

Blasonatura
D'azzurro, al rovere d'oro con i rami passati in decusse.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Urbino nel 1533, figlio del Duca Francesco Maria I della Rovere.

Papa Paolo III lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 27 luglio 1547, a soli quattordici anni, e il 24 settembre dell'anno successivo venne nominato Vescovo di Urbino. Nel 1550 partecipò al conclave che elesse Papa Giulio III. Il 18 novembre 1551, rinunciò alla carica episcopale nella città, a favore della sede di Novara dove si trasferì.

Rinunciò però anche a questa sede il 12 settembre 1552, a meno di un anno di reggenza della diocesi. Nel 1555 partecipò ai due conclavi che elessero Marcello II e Paolo IV. Divenne quindi Amministratore apostolico di Vicenza dal 1560 per volere di Pio IV e poi arcivescovo di Ravenna dal 1566 per volere di Pio V. Partecipò nel 1572 al conclave che elesse Gregorio XIII, il sesto e ultimo della sua vita. Nel 1578, pochi mesi prima di morire, venne nominato nuovamente Arcivescovo di Urbino, dopo essersi adoperato nel 1563 per l'elevazione della Diocesi in Arcidiocesi metropolitana.

Resse l'Arcidiocesi fino alla morte, che avvenne a Fossombrone il 3 settembre 1578 all'età di 46 anni. Venne sepolto nel monastero di Santa Chiara di Urbino, dove le sue spoglie giacciono ancora.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Urbino Successore BishopCoA PioM.svg
Gregorio Cortesi 1548 - 1551 Felice Tiranni
Predecessore Vescovo di Novara
Amministratore
Successore BishopCoA PioM.svg
Ippolito II d'Este 1551-1552 Giovanni Gerolamo Morone
Predecessore Abate Commendatario di Casteldurante Successore Prepozyt.png
 ? 1557 - 1559  ?
Predecessore Amministratore apostolico di Vicenza Successore BishopCoA PioM.svg
Angelo Bragadin 1560 - 1566 Matteo Priuli
Predecessore Abate Commendatario di Fonte Avellana Successore Prepozyt.png
 ? 1565 - 1569  ?
Predecessore Arcivescovo di Ravenna Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Ranuccio Farnese 1566 - 1578 Cristoforo Boncompagni
Predecessore Cardinale Protodiacono Successore CardinalCoA PioM.svg
Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora 1566-1567 Innocenzo Ciocchi del Monte
Predecessore Cardinale Protopresbitero Successore CardinalCoA PioM.svg
 ? 1567-1570 Marcantonio Colonna
Predecessore Cardinale vescovo di Albano Successore CardinalCoA PioM.svg
Ottone di Waldburg 12 aprile-3 luglio 1570 Giovanni Ricci
Predecessore Cardinale vescovo di Sabina-Poggio Mirteto Successore CardinalCoA PioM.svg
Ottone di Waldburg 1570-1572 Giovanni Ricci
Predecessore Cardinale vescovo di Palestrina Successore CardinalCoA PioM.svg
Ottone di Waldburg 1572-1578 Giovanni Antonio Serbelloni

Controllo di autorità VIAF: 35628326 SBN: IT\ICCU\RMLV\023728