Ferrovie Kintetsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferrovie Kintetsu
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Società per azioni
Fondazione 1910 a Nara, Nara
Sede principale Tennōji-ku, Osaka
Gruppo Kintetsu Corporation
Persone chiave Masanori Yamaguchi, Tetsuya Kobayashi
Settore trasporto pubblico
Prodotti trasporti ferroviari
Dipendenti 8603 (2011)
Sito web www.kintetsu.jp

Le Ferrovie Kintetsu (近畿日本鉄道株式会社 Kinki Nippon Tetsudō Kabushiki-gaisha?), letteralmente Ferrovie Kinki Nippon s.p.a. sono una compagnia di trasporto ferroviario giapponese comunemente nota come Kintetsu (近鉄?). Si tratta della più grande azienda di trasporti su rotaia in Giappone dopo le Japan Railways. La sua complessa rete connette Osaka, Kyoto, Nara, Nagoya, Tsu e Ise. Kintetsu oltre ai trasporti ferroviari si occupa anche di turismo, real estate, logistica e produzione di materiale rotabile tramite la sussidiaria Kinki Sharyo che produce treni usati in Giappone, negli Stati Uniti, Egitto e Hong Kong.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Linee ferroviarie[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della rete Kintetsu

Linee in operazione (Prima categoria, funivie e tranvie)[modifica | modifica wikitesto]

Queste linee sono classificate sotto la categoria di Ferrovie di prima categoria (第一種鉄道事業 Dai-isshu tetsudō jigyō?), funivia (索道 sakudō?) e tranvia (軌道 kidō?). Questo indica che Kintetsu possiede ed esercita le linee.

Linee a scardamento ordinario (1435 mm)[modifica | modifica wikitesto]

Linee a scartamento ridotto (1067 mm)[modifica | modifica wikitesto]

Linee a scartamento ridotto (762 mm)[modifica | modifica wikitesto]

Funicolari[modifica | modifica wikitesto]

Funivie[modifica | modifica wikitesto]

Linee in esercizio (Seconda categoria)[modifica | modifica wikitesto]

Le compagnie di seconda categoria (第二種鉄道事業 Dai-nishu tetsudō jigyō?) sono gestite dalla Kintetsu, ma l'infrastruttura appartiene a terzi.

Linee in esercizio (Terza categoria)[modifica | modifica wikitesto]

Queste linee di Terza categoria (第三種鉄道事業 Dai-sanshu tetsudō jigyō?) appartengono alla Kintetsu, ma sono gestite da operatori terzi. Sono quindi linee in concessione.

Servizi in comune con altre linee[modifica | modifica wikitesto]

La Kintetsu opera treni anche sulle linee Chūō della metropolitana di Osaka, Karasuma della metropolitana di Kyoto, Hanshin Namba delle Ferrovie Hanshin tramite pagamento di pedaggio per l'accesso all'infrastruttura.

Linee abbandonate o cedute[modifica | modifica wikitesto]

  • Linea Hase (長谷線) (Sakurai - Hase, abbandonata nel 1938)
  • Linea Sanjo (山上線) (Takayasuyama - Shigizammon, chiusa nel 1944 e abbandonata nel 1957)
  • Linea Horyuji (法隆寺線) (Shin-Horyuji - Hirahata, chiusa nel 1945 e abbandonata nel 1952)
  • Linea Obusa (小房線) (Unebi - Kashiharajingu-eki, chiusa nel 1950 e abbandonata nel 1952)
  • Linea Ise (伊勢線) (Edobashi - Shin-Matsusaka - Daijingu-mae)
  • Linea Shin-Matsusaka - Daijingu-mae: abbandonata nel 1942
  • Linea Edobashi - Shin-Matsusaka: abbandonata nel 1961
  • Linea Iga (伊賀線) (Nishi-Nabari - Iga-Kambe, abbandonata nel 1964)
  • Linea Shima (志摩線) (Kashikojima - Shinjuko, abbandonata nel 1969)
  • Linea Hachioji (八王子線) (Nishihino - Ise-Hachioji, chiusa nel 1974 and abbandonata nel 1976)
  • Linea Higashi-Shigi Cable (東信貴鋼索線) (Shigisanshita - Shigisan, abbandonata nel 1983)
  • Linea Hokusei (北勢線) (Nishi-Kuwana - Ageki, trasferita alle Ferrovie Sangi nel 2003)

Linee trasferite alle Ferrovie Nankai[modifica | modifica wikitesto]

Per separare le linee Kankyu dalle linee Nankai, queste vennero vendute a quest'ultima.

  • Linea Nankai principale (南海本線) (Namba - Wakayamashi)
    • Diramazione Tennoji (天王寺支線) (Tengachaya - Tennoji)
      • Linea Tengachaya - Imaikecho: abbandonata nel 1984
      • Linea Imaikecho - Tennoji: abbandonata nel 1993
    • Linea Takashinohama (高師浜線) (Hagoromo - Takashinohama)
    • Linea Tanagawa (多奈川線) (Misakikoen - Tanagawa)
    • Linea Kada (加太線) (Kinokawa - Kada)
    • Kitajima Branch (北島支線) (Wakayamashi - Higashi-Matsue, abbandonata nel 1966)
  • Linea Koya (高野線) (Shiomibashi - Koyashita)
  • Linea Hankai (阪堺線) (Ebisucho - Hamadera-eki-mae) (trasferita alla Tranvia Hankai nel 1980)
    • Diramazione Ohama (大浜支線) (Shukuin - Ohama-kitaguchi - Ohamakaigan)
      • Linea Ohama-kitaguchi - Ohamakaigan: abbandonata nel 1945
      • Linea Shukuin - Ohama-kitaguchi: closed on July 10, 1945, abbandonata nel 1980)
    • Linea Uemachi (上町線) (Tennoji-eki-mae - Sumiyoshikoen) (trasferita alla Tranvia Hankai nel 1980)
    • Linea Hirano (平野線) (Imaike - Hirano) (abbandonata nel 1980)

Linee irrealizzate[modifica | modifica wikitesto]

  • Linea Gifu (岐阜線) (Ogaki - Gifu or Hashima)
  • Linea Shijonawate (四条畷線) (Sakuranomiya - Nukata)

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]