Linea Tanimachi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Tanimachi logo.png Linea Tanimachi
谷町線
Linea della metropolitana di Osaka
Inaugurazione 1967
Ultima estensione 1983
Gestore Ufficio Municipale dei Trasporti di Osaka
Materiale rotabile serie 10, serie 21
Scartamento 1435 mm
Trazione 750V a terza rotaia
Stazioni 26
Lunghezza 28,1 km
Tempo di percorrenza 51 min
Pianta della linea

La linea Tanimachi (谷町線 Tanimachi-sen?) è una delle linee della metropolitana di Osaka nella città di Osaka in Giappone. La linea scorre da nord a sud nella parte orientale di Osaka, quasi completamente in sotterraneo, mentre la parte centrale della linea corre sotto la Tanimachi-suji, una grande strada di scorrimento, e passa nei pressi dell'edificio della prefettura di Osaka e di alcuni templi buddisti. Il colore della linea è il viola reale (京紫 kyō-murasaki?), derivato dal colore delle kasaya vestite dai monaci buddisti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un treno in superficie

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Sulla base del piano della linea realizzato nel 1927, la linea Tanimachi doveva in origina seguire la strada Matsuyamachi-suji (a ovest della Tanimachi-suji), e doveva collegarsi direttamente con la linea Midōsuji presso la stazione di Umeda. Per questo venne realizzato un tunnel in quest'ultima stazione, che però ebbe un destino avverso con crolli e altri incidenti. Per questo la rotta fu modificata, creando la stazione di Higashi-Umeda, mentre il tunnel predisposto fu utilizzato a partire dal 1989 per la linea Midosuji, in quanto questo permetteva di aumentare la superficie della piattaforma per affrontare l'enorme affollamento della stazione.

Sopra il percorso della linea, molti canali interrati di Osaka vennero pesantemente danneggiati, causando diversi problemi, fra cui il seccamento di diversi famosi pozzi. Nel 1970 durante i lavori di costruzione della stazione di Tenjimbashisuji Rokuchōme si verificò una grave esplosione di gas che causò la morte di diversi operai nel cantiere. Questo incidente fu noto come "l'Incidente Ten-Roku" (天六ガス爆発事故) in Giappone.

Fermate[modifica | modifica wikitesto]

Codice Stazione Giapponese Distanza
interm.
Distanza
totale
Collegamenti Posizione
T11 Dainichi 大日 - 0.0 Monorotaia di Ōsaka Moriguchi
T12 Moriguchi 守口 2.0 2.0
T13 Taishibashi-Imaichi 太子橋今市 0.9 2.9 ■ Linea Imazatosuji Asahi-ku Osaka
T14 Sembayashi-Ōmiya 千林大宮 0.7 3.6  
T15 Sekime-Takadono 関目高殿 1.8 5.4  
T16 Noe-Uchindai 野江内代 1.0 6.4   Miyakojima-ku
T17 Miyakojima
(Municipio di Osaka)
都島 1.3 7.7  
T18 Tenjimbashisuji Rokuchōme 天神橋筋六丁目 0.9 8.6 ■ Linea Sakaisuji

Linea Hankyū Senri

Kita-ku
T19 Nakazakichō 中崎町 1.0 9.6  
T20 Higashi-Umeda 東梅田 0.9 10.5 ■ Linea Midōsuji (Umeda)

■ Linea Yotsubashi (Nishi-Umeda)
Linea principale Hanshin
Linea Hankyū Kōbe
Linea Hankyū Takarazuka
Linea Hankyū Kyōto
Linea principale Tōkaidō
Linea JR Kyōto
Linea Circolare di Osaka
Linea Yamatoji
Linea Fukuchiyama (Linea JR Takarazuka) (presso Osaka)
Linea Tōzai (Kitashinchi)

T21 Minami-Morimachi 南森町 1.2 11.7 ■ Linea Sakaisuji

Linea JR Tōzai (Ōsakatemmangū)

T22 Temmabashi 天満橋 1.2 12.9 Linea principale Keihan

Linea Keihan Nakanoshima

Chūō-ku
T23 Tanimachi Yonchōme 谷町四丁目 1.0 13.9 ■ Linea Chūō
T24 Tanimachi Rokuchōme 谷町六丁目 1.8 15.7 ■ Linea Nagahori Tsurumi-ryokuchi
T25 Tanimachi Kyūchōme 谷町九丁目 1.3 17.0 ■ Linea Sennichimae

Linea Kintetsu Osaka (Ōsaka Uehommachi)
Namba (Ōsaka Uehommachi)

Tennōji-ku
T26 Shitennōji-mae Yūhigaoka 四天王寺前夕陽ヶ丘 1.3 18.3  
T27 Tennōji 天王寺 1.2 19.5 ■ Linea Midosuji

Linea Circolare di Ōsaka
Linea principale Kansai
Linea Yamatoji
Linea Hanwa
Linea Kintetsu Minami-Osaka (Ōsaka Abenobashi)
Linea Umemachi (tram)

T28 Abeno 阿倍野 1.9 21.4 Linea Umemachi (tram) Abeno-ku
T29 Fuminosato 文の里 1.6 23.0  
T30 Tanabe 田辺 1.5 24.5   Higashisumiyoshi-ku
T31 Komagawa-Nakano 駒川中野 1.5 24.5  
M32 Hirano 平野 1.5 24.5   Hirano-ku
T33 Kire-Uriwari 喜連瓜破 1.5 24.5  
T34 Deto 出戸 1.5 24.5  
T35 Nagahara 長原 1.5 24.5  
T36 Yao-minami 八尾南 1.5 24.5   Yao

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]