Linea Chūō (metropolitana di Osaka)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Chuo.png Linea Chūō
中央線
Linea della metropolitana di Osaka
Inaugurazione 1942
Ultima estensione 1972
Gestore Ufficio Municipale dei Trasporti di Osaka
Materiale rotabile serie 10, serie 21
Scartamento 1435 mm
Trazione elettrica 750V
Stazioni 14
Lunghezza 17,9 km
Tempo di percorrenza 29 min
Pianta della linea
Un treno della linea Yotsubashi della serie 20

La linea Chūō (中央線 Chūō-sen?, in giapponese "linea centrale") è una delle linee della metropolitana di Osaka, in Giappone. I treni scorrono lungo l'asse est-ovest, collegando la zona del porto con la periferia est e la Città di Higashiosaka. Il colore della linea è il verde, e ufficialmente è la linea numero 4.

I convogli sono condivisi con le Ferrovie Kintetsu, e continuano sulla linea Keihanna fino a Ikoma o a Gakken Nara-Tomigaoka, rispettivamente nella Prefettura e nella Città di Nara. Il nome collettivo delle due linee unificate è Yumehanna (ゆめはんな? letteralmente: il sogno di Osaka e Nara)

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte della linea è realizzata in sotterraneo, tranne la sezione fra le stazioni di Awaza e Ōsakakō, dove i binari sono su viadotto. Dopo quest'ultima stazione la linea diventa nuovamente sotterranea e tramite un tunnel sottomarino arriva al capolinea di Cosmosquare. Quest'ultimo tratto di 2,4 km era in origine parte della Linea Nanko Technoport della OTS, che dal 1997 congiunge la linea Nankō Port Town alla linea Chūō, ed è stato integrato nella linea Chuō il 30 giugno 2005. Il restante tratto tra Cosmosquare e Nakafuto è stato inserito quello stesso giorno nella linea Nankō Port Town.[1]

A differenza di quelli della linea Kintetsu Keihanna, i convogli della linea Nankō Port Town non proseguono sulla linea Chūō. Alla stazione di Cosmosquare, la linea Chūō arriva al secondo piano interrato, mentre la linea Nankō Port Town arriva al primo piano interrato. Mentre i convogli delle linee Kintetsu Keihanna e Chūō sono guidati da macchinisti, quelli della linea Nankō Port Town sono a guida automatica.

Il tempo di percorrenza dalla stazione di Cosmosquare alla stazione di Nagata è di 29 minuti,[2] quello dalla stazione di Cosmosquare alla stazione di Gakken Nara-Tomigaoka è di 52 minuti.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

  • 11 dicembre 1961 - inaugurazione della linea che inizialmente era limitata al percorso sopraelevato di 3,1 km tra le stazioni di Ōsakakō e Bentenchō.[3] Inizialmente il servizio viene svolto con 1 sola carrozza
  • 31 ottobre 1964 - apertura del tratto di 3,7 km tra Bentenchō e Honmachi. Inizio del servizio con 2 carrozze
  • 30 settembre 1967 - apertura del tratto di 1,3 km tra Tanimachi Yonchōme e Morinomiya. L'apertura del tratto Honmachi - Tanimachi Yonchōme 4 viene rinviata
  • 29 luglio 1968 - inaugurazione del tratto di 2,3 km tra Morinomiya e Fukaebashi
  • 1 luglio 1969 - Completamento della stazione di Honmachi
  • 6 dicembre 1969 - Apertura del tratto di 1,7 km tra Honmachi e Tanimachi Yonchōme, la linea misura ora 12,3 km e congiunge le stazioni di Ōsakakō e Fukaebashi. Inizio del servizio con 4 carrozze
  • 24 dicembre 1984 - Inizio del servizio con 6 carrozze
  • 5 aprile 1985 - Apertura del tratto di 3,2 km tra Fukaebashi e Nagata
  • 1 ottobre 1986 - Inaugurazione del collegamento tra la linea Chūō e la linea Kintetsu Keihanna
  • 18 dicembre 1997 - Inaugurazione della linea Nanko Technoport della OTS, il cui tratto da Cosmosquare alla linea Chūō comprende un tunnel sottomarino
  • 1 luglio 2005 - Il tratto da Cosmosquare a Ōsakakō viene incorporato dalla linea Chūō
  • 27 marzo 2006 - Inaugurazione del tratto di 8,6 km da Ikoma a Gakken Nara Tomigaoka, che consente un tragitto totale di 36,7 km da Cosmosquare

Fermate[modifica | modifica wikitesto]

Sezione metropolitana[modifica | modifica wikitesto]

Codice Stazione Giapponese Distanza
intermedia
Distanza
totale
Collegamenti Posizione
C10 Cosmosquare コスモスクエア - 0.0 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Nankō Port Town
Suminoe-ku Osaka
C11 Ōsakakō 大阪港 2.4 2.4 Minato-ku
C12 Asashiobashi 朝潮橋 0.5 3.9  
C13 Bentenchō 弁天町 1.6 5.5 JR logo (west).svg West Japan Railway Company:
Linea Circolare di Ōsaka
C14 Kujō 九条 1.3 6.8 Hanshin-logo-black.png Ferrovie Hanshin:
Linea Hanshin Namba
Nishi-ku
C15 Awaza 阿波座 1.5 8.3 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Sennichimae
C16 Hommachi 本町 1.1 9.4 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Midōsuji
■ Linea Yotsubashi
Chūō-ku
C17 Sakaisuji-Hommachi 堺筋本町 0.7 10.1 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Sakaisuji
C18 Tanimachi Yonchōme 谷町四丁目 1.0 11.1 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Tanimachi
C19 Morinomiya 森之宮 1.3 12.4 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Nagahori Tsurumi-ryokuchi

JR logo (west).svg West Japan Railway Company:
Linea Circolare di Ōsaka

C20 Midoribashi 緑橋 1.2 13.6 Osaka Metro Logo.svg Metropolitana di Osaka:
■ Linea Imazatosuji
Midoribashi-ku
C21 Fukaebashi 深江橋 1.1 14.7
C22 Takaida 高井田 1.4 16.1 JR logo (west).svg West Japan Railway Company:
Linea Osaka Higashi (Stazione di Takaida-Chūō)
Higashiosaka
C23 Nagata 長田 1.7 17.9 KintetsuLogo.svg Ferrovie Kintetsu:
Linea Keihanna

Sezione Kintetsu[modifica | modifica wikitesto]

Codice Stazione Giapponese km Collegamenti Posizione
C23 Nagata 長田 0.0

■ Linea Chūō (servizio diretto fino a Cosmosquare)

Higashiosaka Osaka
C24 Aramoto 荒本 1.2
C25 Yoshita 吉田 3.0
C26 Shin-Ishikiri 新石切 4.5
C27 Ikoma 生駒 10.2 Linea Kintetsu Nara
Linea Kintetsu Ikoma
Funicolare di Ikoma - (stazione di Toriimae)
Ikoma Nara
Semaforo di Higashi-Hikoma 東生駒信号場 11.2
C28 Shiraniwadai 白庭台 15.3
C29 Gakken Kita-Ikoma 学研北生駒 16.1
Semaforo di Tomigaoka 登美ヶ丘信号場 17.9
C30 Gakken Nara-Tomigaoka 学研奈良登美ヶ丘 18.8 Nara

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Osaka - Metro (Subway) - Chuo Line, urbanrail.net
  2. ^ (EN) Railroad Network in Kansai Area, osaka-info.jp
  3. ^ (JA) Terada, Hirokazu, データブック日本の私鉄, Neko Editore, luglio 2002, ISBN 4-87366-874-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]